Smartphone dual sim: perché sceglierne uno?

di | Dicembre 22, 2020

La prima comparsa degli smartphone, negli anni ’90, ha rivoluzionato il sistema di utilizzare il telefono portando allo sviluppato di modelli con tecnologie sempre più sofisticate e funzioni che hanno il fine di semplificare la vita quotidiana. Basta considerare che i primi modelli prevedevano una linea telefonica integrata, mentre oggi tutti i cellulari impiegano il sistema GSM e l’utilizzo del Sub Indetify Module, una scheda che comunemente è chiamata SIM. Attraverso di essa si potrà quindi ricevere il messaggio o una telefonata, dato che lo smartphone si collegherà al ripetitore del servizio telefonico più vicino. Al fine di permettere a un utente di disporre di più schede in uno stesso telefono sono stati sviluppati gli smartphone dual sim. Ma quali sono le loro caratteristiche? Perché può essere vantaggioso acquistarne uno? Vediamo insieme quali possono essere le opportunità di queste versioni.

Cos’è uno smartphone dual sim e le sue caratteristiche

Come puoi verificare tu stesso, sono tantissimi i modelli di smartphone dual sim presenti oggi sugli store online, un fattore che sottolinea come questa tipologia di cellulare smart possa portare a numerosi vantaggi. Ma quali sono le sue principali caratteristiche? La parola stessa dual sim identifica la presenza di due schede all’interno del cellulare. Queste vengono posizionate in slot separati, quasi sempre collocati su un lato del telefono oppure in alcune versioni al suo interno vicino alla batteria. La presenza della doppia scheda sarà inoltre evidenziata sullo schermo del telefonino in cui si noterà la presenza di due linee telefoniche con riferimento a ogni SIM.

Come funziona uno smartphone dual sim

Offrire soluzioni sempre più vantaggiose ai clienti ha portato a sviluppare due modelli di smartphone dual sim: la standby e quella active.
Nel primo casso chi utilizza il telefono avrà l’opportunità di gestire indipendentemente le due SIM scegliendo quella che vuole utilizzare per ricevere messaggi o effettuare la chiamata. Il passaggio da un piano telefonico all’altro è semplice e intuitivo e non richiede di spegnere il cellulare, ma basterà selezionare direttamente dallo schermo a LED del cellulare quale SIM si vuole attivare. È una tipologia di smartphone dual sim molto utile se si vogliono separare le chiamate aziendali da quella di famiglia.
Le versioni active invece prevedono la possibilità di far funzionare in contemporanea ambedue i servizi telefonici, e quindi si potranno ricevere chiamate, messaggi, email e WhatsApp senza dover stabilire quale SIM utilizzare. Anche in questo caso sono molto utili, dato che si potrà disporre di due numeri di telefono sperati, per esempio uno per le attività private e un altro per il lavoro.

Perché scegliere uno smartphone dual sim

Ma perché scegliere uno smartphone dual sim rispetto a una versione che permette di installare una sola scheda? Di seguito indichiamo quali sono i principali vantaggi:

gestione attenta delle chiamate: oggi sono tantissimi i contratti telefonici che si possono sottoscrivere con il proprio gestore, alcuni per inviare SMS o utilizzare le chat e i profili social, altri invece adatti alla navigazione dati, oppure ad effettuare le chiamate nazionali e internazionali. Gestire due SIM sul telefono permettere di utilizzare il piano tariffario più vantaggioso, con un controllo completo dei consumi.
Utile per chi viaggia molto: il sistema di uno smartphone dual sim può essere molto utile se per lavoro o per piacere si viaggia molto, dato che si potrà quindi utilizzare una SIM per le teflonate in Italia, mentre per ciò che riguarda quelle all’estero vi sarà una scheda specifica che impiega un gestore nazionale in modo da limitare le eventuali spese telefoniche.
Segnale sempre presente: anche se la copertura di rete è ormai globale, vi sono alcuni luoghi in cui alcuni gestori hanno un segnale più forte. In questa prospettiva avere uno smartphone che dispone di due schede, potrà offrire a chi lo possiede la sicurezza di essere sempre connesso.