il Festival Giovanile di Musica Classica si sposta a Villa Ranzoni a Cossato

Dopo i brillanti concerti tenutesi al Cantinone di Biella il Festival Giovanile di Musica classica biellese diretti dal maestro Simone Sarno si spostano, come di consueto a Cossato, a Villa Ranzoni, domani pomeriggio alle 17 sarà il turno del Trio Chagall, archi e pianoforte per una musica di qualità e livello. Come sempre ingresso libero

Il Trio Chagall è stato fondato nel 2013 da Lorenzo Nguyen (pianoforte), Edoardo Grieco (violino) e Francesco Massimino (violoncello) al Conservatorio “G.Verdi” di Torino. Sotto la guida del M° Zuccarini ha partecipato a numerosi eventi, tra cui i “Lunedì Musicali” alla Chiesa di Santa Pelagia a Torino e le “Serate del Conservatorio di Torino”. Il Trio ha suonato in sedi prestigiose quali Palazzo Carignano di Torino in occasione del “Classical Music Festival 2015”, alla Reggia di Venaria per l’evento “Torino incontra Berlino”, “Avigliana Insieme” Chiesa di S. Maria Maggiore, Musica alle Corti di Venaria, Chiesa di Santa Croce a Racconigi, Festival Internazionale di Musica Contemporanea XVIII edizione di Aqui Terme, Villa Tesoria a Torino e nel Maggio 2016, tramite il Conservatorio di Torino, ai Musei Vaticani ottenendo notevole successo da parte dell’ambiente musicale qualificato. Nonostante la giovane età dei componenti il trio ottiene numerosi riconoscimenti tra cui il 1° premio al XXIII International music competition di Cortemilia (CN), 1° premio all’ European Music Competition di Moncalieri 2016, 1° premio al concorso di Giussano (insieme al premio speciale “Il Progresso” come migliore gruppo cameristico), 3° premio e premio speciale “Città di Venaria” (riservato ai migliori giovani dell’intera edizione) al concorso Luigi Nono di Venaria e il 3° premio al XVI Concorso Internazionale di Musica Marco Fiorindo di Nichelino. Dal 2015 il trio studia sotto la guida del M° Valentino Nel marzo 2017 viene scelto dal Conservatorio per la masterclass tenuta dal M° Bruno Giuranna al termine della quale esegue il quartetto K.493 di Mozart con il maestro stesso.

Tag:, , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*