PC rack industriali: l’avanguardia della tecnica

di | Ottobre 30, 2021

Le aziende dispongono di spazi ristretti con armadi, chiamati rack, che contengono i vari componenti hardware necessari all’attività produttiva. In questo contesto servono PC rack industriali di ultima generazione e soprattutto assemblati con gli elementi davvero utili all’impresa, senza ciò che è superfluo e inutilizzato. Per acquistare i prodotti migliori è importante conoscere la loro evoluzione e approfittare dei consigli degli esperti.

La storia e la composizione dei computer rack industriali

Il corso del tempo ha portato i macchinari a vivere uno sviluppo intenso per raggiungere un livello tecnologico molto avanzato. All’inizio i PC rack industriali avevano componenti molto complessi che richiedevano grandi spazi e consumavano molta energia. Operavano giorno e notte producendo anche rumori particolarmente fastidiosi. Le mutate esigenze delle aziende hanno favorito l’innovazione che ha permesso la creazione di computer rack industriali compatti, facili da disporre in ambienti con spazi ridotti e da trasportare.

Oggi il PC rack ha un telaio modulare con scomparti larghi cinquanta centimetri e alti cinque centimetri. La profondità, invece, varia in base alle esigenze concrete dell’utente, ma solitamente di almeno mezzo metro. I moduli possono essere uno o due, ma arrivano anche a dieci, ciò dipende dalle richieste del cliente che sceglie la struttura in relazione alle attività svolte. I comparti possono essere posizionati in maniera da facilitare l’estrazione in qualsiasi momento dall’operatore, che si avvale di supporti mobili realizzati come rotaie per la movimentazione.

I vantaggi dei PC rack

Uno dei principali benefici dovuti all’utilizzo di tali macchinari è la massima sicurezza che contraddistingue la conservazione di dati sensibili e aziendali, incluse le informazioni altamente confidenziali. Il meccanismo di chiusura adottato rende impossibile l’accesso a coloro che non sono in possesso dell’apposita autorizzazione, garantendo un alto livello di protezione.

Naturalmente il mercato ne propone di vari tipi, ma non tutti sono di qualità. La scelta dei pc rack industriali deve avvenire in modo consapevole e attento, perché l’evoluzione ha portato a modelli con sistemi di raffreddamento efficienti e con elementi innovativi. Il rischio è di comprare un prodotto privo della ventola adatta.

Se la struttura si surriscalda eccessivamente mentre svolge le mansioni quotidiane si registrano danni importanti alla memoria, con la conseguente compromissione o eliminazione dei dati conservati senza la possibilità di recuperarli. La ventola è indispensabile nei modelli con tre unità. Quelli più piccoli riescono a mantenere la temperatura stabile. Naturalmente la dimensione ridotta assicura una maggiore silenziosità e l’assenza del sistema di raffreddamento permette di risparmiare spazio. Va considerato che dalla dimensione dipende anche la memoria, quindi più il PC è piccolo e meno memoria è disponibile per conservare i dati.

I computer Kimera

I computer rack industriali più venduti e apprezzati sono quelli con una o due unità. Il motivo risiede nel compromesso tra lo spazio occupato, piuttosto contenuto, e l’efficacia del prodotto. L’efficienza è assicurata, ma al tempo stesso non ci sono il rumore e l’ingombro delle quattro unità. Le caratteristiche dei pc rack ne consentono un’ampio impiego nell’ambito industriale. Le peculiarità consistono in elementi fondamentali:

  • prestazioni elevate per lunghi periodi di lavoro;
  • resistenza in qualsiasi ambiente;
  • facilità nel reperimento dei componenti.

I Kimera Rack possono operare senza bisogno di usare la ventola di raffreddamento. Ciò è giustificato dal fatto che sono in grado di mantenere la temperatura stabile senza arrivare a livelli di pericolo. Naturalmente possono lavorare per molto tempo e con elevata frequenza, senza temere alcun tipo di locale. Resistono in qualsiasi condizione, eliminando la delicatezza tipica di altri modelli. I PC vengono creati su misura per dare modo ai clienti di usufruire dei componenti strettamente necessari. Si parte da un computer standard che si personalizza a seconda delle richieste del committente, basandosi sulle attività da svolgere. Si interviene sulla struttura e su tutti i componenti interni.