LE “IMPRONTE SUL PIANETA” SONO SOLO DEI VINCITORI, GLI STUDENTI DELLA 3^C SCIENZE APPLICATE

Gli allievi della classe 3 C del Liceo Scientifico delle Scienze applicate a orientamento musicale – IIS “Q. Sella” sono risultati vincitori  del concorso “Le nostre impronte sul pianeta” bandito dal Progetto Diderot  Fondazione CRT.

Si tratta di un’iniziativa realizzata a partire dall’attività di ricerca sulla contabilità ambientale delle produzioni agroalimentari. Il lavoro, effettuato a scuola da novembre fino a marzo, ha richiesto una parte online di risoluzione di quesiti matematico-scientifici volti a far comprendere quanto le nostre scelte siano fondamentali per la sostenibilità e, contestualmente, la produzione di un video sulla stessa tematica.

Il progetto si è concluso presso il Dipartimento Disafa della Facoltà di Agraria di Grugliasco, dove i ragazzi, accompagnati dai loro insegnanti Marina Soppeno, Lucio Massa e Rossana Azzollini, hanno svolto per tre giorni, dal 9 all’11 maggio, attività di alternanza scuola-lavoro.

Solo due classi in Piemonte hanno superato l’attento esame dello staff  Disafa, che ha permesso di aggiungere alle 40 ore di alternanza a scuola altre 20 di attività presso il Dipartimento della Facoltà. Qui gli studenti si sono cimentati, con l’aiuto dei docenti-tutor,  con un caso reale di contabilità della CO2 emessa per la produzione di vegetali dopo essere stati in visita al CAAT (centro agroalimentare di Torino).

 “Abbiamo vissuto tre giornate intense e stimolanti respirando il clima dell’Università: ci siamo sentiti veri  ricercatori”, affermano i ragazzi. “La sensibilizzazione ai problemi ambientali deve partire dalla consapevolezza che ognuno di noi può e deve fare la sua parte anche semplicemente con l’acquisto di un bene al posto di un altro al supermercato; noi lo abbiamo verificato con mano attraverso i calcoli e le proposte di lavoro che i tutor ci hanno proposto in modo davvero coinvolgente”.

Tag:, , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*