Sistemare i libri: consigli utili per una casa in ordine

di | Aprile 1, 2021

L’ordine in casa è fondamentale, sia per una questione di gestione degli spazi che di arredo. Sì, perché un buon arredamento è dato anche da come vengono disposti i vari elementi all’interno della casa. Non solo i mobili, ma anche i vari componenti; e i libri sono a tutti gli effetti anche ottimi strumenti per arredare una casa o una stanza. Per questo motivo sistemare i libri all’interno di una libreria è importantissimo per garantire eleganza, ma anche praticità.

Chi ama leggere libri sa quanto sia importante trovare rapidamente quel volume che si vuole rileggere o che si deve utilizzare per una ricerca o un approfondimento. Sapere come sistemare i libri aiuta anche a trovarli velocemente per poterli prestare o, ancora, per poter aggiungere un nuovo volume dello stesso autore e lo si vuole posizionare insieme agli altri che già si possiedono.

Come sistemare i libri nella libreria

L’organizzazione dei libri non è un’operazione secondaria o semplicemente tecnica; non è sufficiente infatti stiparli per poterli considerare ordinati. Sistemare i libri significa dargli un ordine coerente con la propria idea di eleganza e bellezza e ci sono diverse possibilità per farlo. Scopriamo alcune delle più pratiche e interessanti.

1-Sistemare i libri per argomento

Questa è la scelta classica, una delle più diffuse e risponde a esigenze pratiche di consultazione. È una scelta simile a quella delle biblioteche e consente anche di intraprendere un viaggio esplorativo di un argomento ogni volta che si estrare un volume da quella mensola o da quel ripiano. Questo tipo di sistemazione è indicata per chi ha più testi e volumi dedicati a degli argomenti specifici e una divisione di questo tipo risulterebbe particolarmente comoda.

2-Sistemare i libri per colore

All’opposto una scelta meno diffusa, ma decisamente intrigante e affascinante è quella di sistemare i libri in base al colore della copertina o, meglio, del lato dove sono stampati nome e titolo del testo. Apparentemente questa può apparire una scelta meramente estetica e che rischia di mischiare i libri tra loro; in realtà ogni casa editrice, ma anche ogni collana dello stesso editore, ha in genere il medesimo colore. Per cui la divisione cromatica riesce a essere anche una divisione per argomento. Sicuramente rimane una soluzione estremamente versatile e affascinante per esaltare un angolo della casa e valorizzare il colore di un mobile o di un altro elemento d’arredo.

3-Sistemare i libri per altezza

Per i maniaci dell’ordine un’alternativa particolarmente apprezzata è quella di organizzare i libri in base alla loro altezza. In questo modo si partirà da quelli più alti fino ad arrivare ai tascabili dalle dimensioni più contenute. Anche in questo caso la divisione è per molti aspetti anche ordinata per casa editrice (che nelle proprie collane mantiene generalmente lo stesso standard e formato). Questa è una scelta particolarmente valida anche per coloro che hanno una buona memoria fotografica e riescono a ricordare i libri e a saperli cercare sugli scaffali della propria libreria.

4-Sistemare i libri per autore

L’altra grande scelta organizzativa è quella per autore. Qui ci si può orientare tra una sistemazione simile a quella per argomento, per cui tutti i libri di un autore sono messi uno accanto all’altro, oppure seguire un meticoloso ordine alfabetico. Entrambe le soluzioni hanno i loro vantaggi, ma questo è un tipo di sistemazione adatta a chi ha più testi di uno stesso autore e poco indicata per chi ama invece leggere testi di autori differenti.

5-Sistemare i libri per importanza

Chi l’ha detto che l’ordine dei libri sulle mensole della propria casa debba rispettare esclusivamente un ordine riconoscibile? Perché non sistemarli in base alle proprie preferenze, magari mettendo in risalto (anche sui ripiani più comodi e accessibili) quelli che si ritengono i libri più importanti per la propria vita? Una sorta di selezione da aggiornare continuamente e alla quale attingere in qualsiasi momento per regalarsi piacevoli momenti di lettura.