VIRTUS BIELLA, UN MATCH CONDITO DA TANTA EMOZIONE

Trasferta a Ivrea contro il Canavese dell’ex coach Alberto Colombo e Romana Rocci e Clara Zecchini. Quando i ricordi si intrecciano con il presente.

La Virtus Biella, targata Prochimica Novarese, sulle ali della vittoria di sabato scorso è pronta per la trasferta ad Ivrea contro Canavese, squadra con Romana Rocci e Clara Zecchini ex giocatrici nerofucsia e l’allenatore di nove stagioni a Chiavazza, Alberto Colombo. Sarà anche la partita che opporrà due filosofie di gioco a confronto vista l’età media delle componenti in casa Prochimica Novarese e Canavese. Sarà anche il match di un mix tra ricordi e presente. Tutti antipasti per assistere ad una gara bella, combattuta, avvincente e emozionate. Non vuol sentire parlare di derby coach Cristiano Mucciolo che per lui ” questa è una partita come tutte le altre”. Le eporediesi arrivano a questo appuntamento forti del punto strappato a Romagnano contro la Pavic, che per l’occasione ha dovuto mettere in campo tutte le sue stelle per riuscire a vincere l’incontro solo al tie break. Insomma quella che la Virtus si troverà davanti, domani sera al PalaAntonicelli, sarà una squadra motivata e in forma, pronta a far valere il fattore campo per vincere l’incontro. “Certamente loro in casa rendono di più -ha commentato coach Mucciolo- e sarà una gara molto difficile. Noi come tutte le altre proveremo a vincerla ma mi aspetto un match molto equilibrato. Con le ragazze non ho ancora affrontato l’argomento, lo farò questa sera. Di certo sarà una strana emozione per le giocatrici e per lo stesso Colombo”. Tanti gli spunti in questa partita, tanti i ricordi per molte giocatrici che scenderanno sul parquet di Ivrea: Cristina Mariottini due anni in blues, Miriam El Hajjam, cresciuta al PalaAntonicelli, Romana Rocci tanti punti in nerofucsia e Clara Zecchini.

Tag:, , ,