VIRTUS BIELLA, DOMANI TUTTI AL PALASARSELLI PER SCRIVERE INSIEME UNA PAGINA DI STORIA

Questo weekend le ragazze nerofucsia giocheranno sul campo amico contro Genova, squadra che all’andata si impose per 3-1. In caso di vittoria la Prochimica Novarese è qualificata con tre turni di anticipo ai play off.
Nove punti di vantaggio a quattro gare dal termine, un tesoretto significativo per la Prochimica Novarese Virtus Biella che sabato sera al PalaSarselli contro Genova potrebbe centrare la matematica qualificazione ai playoff, un sogno di inizio campionato che settimana dopo settimana è diventato una piacevole realtà. E con tre turni di anticipo alla fine del campionato si potrebbe scrivere una pagina di storia del club di Chiavazza.
Le liguri sono tuttavia un avversario da prendere con le molle, lo dimostra la gara d’andata dove batterono le biellesi 3-1.
Coach Cristiano Mucciolo presenta una sfida che potrebbe rivelarsi decisiva per la stagione delle nerofucsia: “All’andata Genova non ci ha messo solo in difficoltà, ce le ha proprio suonate. Loro sono in una situazione di classifica tranquilla, la pressione è tutta dalla nostra parte, ma voglio che questa diventi una carica positiva che ci possa portare a conquistare i tre punti che mancano per centrare un traguardo storico mai raggiunto dal club. Vogliamo vincere per vendicare la gara d’andata e conquistare questo obiettivo”.
Genova è una squadra con grandi qualità: “Hanno un attaccante di categoria superiore che quando è in giornata fa la differenza. Anche la palleggiatrice e il centrale sono ottimi elementi per questo campionato, in linea generale è una squadra che possiede ottime qualità, magari non per fare i playoff, ma per un campionato di medio classifica si “.
Appuntamento dunque a sabato sera alle 21 al PalaSarselli che deve essere una bolgia: “L’effetto campo può essere decisivo. Spero che sabato sera il palazzetto sia pieno come già visto in tante altre gare perchè le ragazze se lo meritano e mentalmente può creare un vantaggio importante”. E allora “uno, due, tre, Virtus olè” proprio così come le piccole tifose gridano a bordo campo incoraggiando le loro beniamine sul parquet.
Stefano Villa – f.f.
Tag:, , , , ,