VIRTUS BIELLA, CONTRO PIOSSASCO ARRIVA LA TERZA VITTORIA

Bene ma non benissimo ma alla fine ciò che conta è la vittoria. 7 punti in tre gare per la Prochimica Novarese.
Terza vittoria consecutiva per la Prochimica Novarese che ieri sera ala PalaSarselli di Chiavazza batte 3-1 Piossasco portandosi provvisoriamente al terzo posto in classifica. Non una bellissima partita rispetto alle precedenti ma la bellezza di questa squadra completamente rinnovata è il carattere. Lo ha sottolineato l’opposto Silvia Formaggio nel pre gara, lo conferma il campo. Pur non giocando all’altezza delle proprie capacità questa Virtus è rimasta in gara, soffrendo per lunghi tratti l’avversaria e riuscendo a vincere lunghi scambi. Molte volte le nerofucsia rincorrono i punti di una scatenata Mellano (17 alla fine), sanno soffrire, reagire, restare aggrappate allo score per poi piazzare la zampata vincente. Nel momento in cui la squadra sul parquet arranca la doppia mossa di coach Maurizio Venco di sostituire Mariottini in palleggio con Vodopi e far rifiatare l’opposto Formaggio con la giovanissima Gaja Raseni stravolge il match riuscendo a ribaltare il punteggio, vincere il terzo e quarto set. Insomma anche se la serata ha regalato pochi sprazzi di pallavolo alla fine i tre punti sono arrivati. E questo è un’iniezione di fiducia per tutto l’ambiente.
LA PARTITA. Partenza contratta e le nerofucsia si spaventano dopo qualche murata di troppo. Sul punteggio di 3-8 arriva il primo time out di coach Venco. Piossasco si dimostra squadra tosta e compatta. Sale in cielo Pastore per il 7-12. E’ una super capitan Fonsati a guidare la riscossa e l’ace di Mariottini fissa il 14-15 è accolto dal boato del pubblico come sempre fantastico. Ma le ospiti riprendono il bandolo della matassa e chiudono il set la sciando la Prochimica Novarese a 20.
Si riporta e lo strappo Virtus arriva sul 5 pari con tre punti consecutivi. Due chiamate arbitrali molto dubbie fanno rimanere a galla Piossasco. Ma le nerofucsia sono più efficienti della prima frazione e il match cambia volto. Scambi prolungati ma la Virtus li vince e si porta sul 18-8. Notte fonda per Piossasco e nonostante il tempo tecnico richiesta dal tecnico torinese il set si chiude 25-16.  Terza frazione e ancora il 5 pari sembra essere l’ago della bilancia ma questa volta è Piossasco a tentare la fuga portandosi sul 5-9. Distanza stabile per il 9-14 quando va in battuta Mariottini. Il suo rilancio è pura sofferenza per le giallonere è così la Virtus si riporta sul 12-14. Sul 12-17 la svolta: cambio in palleggio nerofucsia, fuori Mariottini dentro Vodopi. Frascarolo, altro match di spessore mette in alto le mani e il muro diventa ostico per le ospiti. Prochimica ancora col fiato sul collo di Piossasco per il 16-17. Sul 16-19 coach Venco decide di privarsi dell’opposto Silvia Formaggio, dentro la giovanissima Gaja Raseni. Scatta l’ora della riscossa, cuore e carattere emergono e la Virtus impatta sul punto numero 19. Ora è sofferenza pura sul parquet e in tribuna. Le torinesi tornano a mettere il muso avanti per il 21-23. A quel punto Maioli sbaglia la battuta e la centrale virtussina Raseni giudica fuori una palla da brividi. 23 pari al PalaSarselli. I due punti della vittoria del set arrivano da un errore di Pastore  e da un grande muro di Fonsati dopo oltre 30 minuti di gioco.  Il quarto set è da “poche storie” o meglio la squadra di Chiavazza è sempre avanti e Piossasco evidenzia i suoi limiti. Basta poco alla Virtus per portarsi a casa set e incontro. Finisce 25-21 per il 3-1 finale. Ora la palla passa sabato prossimo alla trasferta di Caselle, corazzata costruita per il salto di qualità.
Prochimica Novarese Virtus Biella – Piossasco 3-1
Parziali: 20-25, 25-16, 25-23, 25-21.
Tabellino: Raseni, Cisilino, Formaggio 7, Fraudatario, Bullano, Fonsati 20, Frascarolo 11, Diego 15, Vodopi 1, El Hajjam 16, Mariottini 5, Baratella (L). All. Venco.
Tag:, , ,

Comments are closed.