VIRTUS BIELLA, AUTORITA’ E CONSAPEVOLEZZA CONTRO LILLIPUT

Contro una squadra giovane e desiderosa di smuovere la classifica ci vorranno queste due alchimie. A Settimo Torinese è in programma il terzo incontro di campionato per la squadra del presidente Nicolò Pizzato.

Trasferta insidiosa per la Prochimica Novarese Virtus Biella, domani sera, sul parquet di Settimo Torinese. I favori del pronostico sono tutti per le nerofucsia di coach Cristiano Mucciolo a fronte dell’ottimo inizio di campionato, due vittorie in altrettante gare. Sei i set portati a casa contro il solo subito nella partita d’esordio stagionale a Rivarolo. Lilliput invece si appresta ad affrontare il match esattamente al contrario, doppia sconfitta e un solo set vinto in casa contro Varese sponda Tempocasa. “La partita è semplice, da una lato, per la loro gioventù – commenta il coach nerofucsia- ma difficile per tre ottimi motivi: potrebbe giocare una ragazza di B1, contro le squadre giovani è sempre un’incognita e poi perché sono consapevoli di giocare contro una formazione forte e proveranno tutte le carte loro disposizione per portare a casa punti. Detto questo è chiaro che se perdiamo dei punti o la partita siamo degli inetti”. Carica l’ambiente coach Mucciolo consapevole che le sue ragazze devono ancora migliorare sotto alcuni aspetti. “Se vogliamo a fare un campionato buono dobbiamo imparare a gestire le situazioni, essere ciniche, autorevoli e consapevoli dei nostri mezzi -precisa il tecnico-. Questo manca ancora alla squadra ma stiamo lavorando attraverso le partite e l’esperienza”. In casa Virtus la settimana è trascorsa in maniera tranquilla. Le ragazze si sono allenate a ranghi completi sotto le direttive del tecnico. “Tutte le giocatrici erano presenti nelle quattro sedute di allenamento -chiosa Mucciolo- tranne martedì, giorno in cui lo ha saltato la palleggiatrice Sara Cavalieri per una leggera contrattura alla schiena. Ieri e oggi però eravamo al completo”. Il match è in calendario per sabato 28 ottobre alle 17.

Tag:, ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*