A VERRONE LO SCRITTORE PAOLO CREPET E “IL CORAGGIO CHE MANCA”

Venerdì 18 maggio alle ore 21.00  Verrone presso la Palestra Comunale ospita Paolo Crepet, famoso psichiatra e scrittore.

“Tutti noi, ma soprattutto i giovani, i nostri figli, devono riscoprire il coraggio per non ritrovarsi tristi e rassegnati a non credere più nei loro sogni… Per avere la forza e la capacità di resistenza che la vita ogni giorno ci chiede.”

Tema della serata “IL CORAGGIO CHE MANCA”: il mondo di oggi ha perso il coraggio: fino a trent’anni fa occorreva pronunciarsi, scrivere, telefonare, esporsi. Oggi con la tecnologia si può comunicare senza un’interfaccia umana, senza rischio, senza paura di compromettersi.
Per fronteggiare «la più grande urgenza sociale odierna», Paolo Crepet propone a genitori, educatori e, in particolare, ai giovani «nativi digitali» un confronto sul coraggio: il coraggio di educare, di dire no, di ricominciare, di avere paura, di scrivere, di immaginare, di creare…
Un momento per stimolare adulti e non ancora adulti a ritrovare se stessi e la capacità di affrontare la vita… perché il coraggio è la magica opportunità che permette di capire il presente e di costruire il futuro. Paolo Crepet sarà ospite dell’amministrazione Bossi, a Verrone venerdì 18 maggio alle 21, alla palestra comunale. L’importante incontro è dedicato a tutti, a genitori e figli, a educatori e attori sociali, ma soprattutto a chi cerca la forza di resistere e a chi vuole riscoprire il coraggio per inseguire i propri sogni

Paolo Crepet  (Torino, 1951), laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Padova nel 1976, in Sociologia presso l’Università di Urbino nel 1980, nel 1985 ottiene la specializzazione in Psichiatria presso la clinica psichiatrica dell’Università di Padova. Psichiatra e sociologo, è un esperto nel campo della psichiatria sociale, direttore scientifico della Scuola per Genitori e ospite frequente di varie trasmissioni televisive nazionali.

Tag:, , , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*