TUTELARE IL COMMERCIO VIETANDO LA VENDITA DIRETTA AD ALCUNE CATEGORIE

Qualsiasi imprenditore che voglia intraprendere un’attività commerciale ha il diritto di farlo a patto che rispetti le regole del commercio senza scorciatoie. Consentire agli agricoltori la vendita diretta di prodotti agricoli e alimentari appartenenti a comparti agronomici diversi da quelli della propria azienda e provenienti da altri imprenditori agricoli è intollerabile”: così Donatella Prampolini Manzini, Presidente di Fida e Vice Presidente di Confcommercio, sulla bozza di maxiemendamento alla manovra che prevede la misura di estensione della vendita diretta degli agricoltori. “Con questa misura – continua Prampolini – si consentirebbe la costituzione di reti distributive nazionali senza programmazione e controllo, avallando ulteriori e ingiustificate disparità di trattamento fra categorie imprenditoriali, che, pur operando nel medesimo mercato, sarebbero soggette a regole diverse. Ciò rappresenterebbe un grave pregiudizio per il settore del commercio e una mancanza di tutele per i consumatori”.

Tag:, , ,

Comments are closed.