TRAGEDIA A BIOGLIO

Annamaria Beccaro, 77 anni, di Bioglio, non ha sopportato il dolore del tentato suicidio del figlio, Cornelio Zanarotto, 46 anni  (che si è scorparso di benzina e dato fuoco il 1 maggio ) e si è lanciata dalla finestra della casa di riposo in cui era ricoverata. Zanarotto, che soffre di disturbi psichiatrici, ha compiuto il tragico gesto perché gli era stata ritirata la patente e temeva perciò di non poter più lavorare come giardiniere per una Onlus. Nel rogo è stata incendiata anche la casa della famiglia, la quale è stata dichiarata inagibile, da qui il ricovero della donna in casa di riposo. Il 46enne è stato ricoverato al Centro Grandi ustionati del Cto di Torino e le sue condizioni sono gravissime. Alla situazione della famiglia si sono interessati i volontari del Comune di Bioglio e il sindaco Stefano Ceffa era stato nominato curatore. Annamaria Beccaro ha retto 17 giorni, poi, ieri verso le 22, si è tolta la vita.

Tag:, , ,

Comments are closed.