Attualità #Circondario #Cultura #In primo piano #Territorio

E’ FEBBRE DELL’ORO A ZUBIENA

L’Associazione Biellese Cercatori d’Oro organizza per sabato 15 e domenica 16 giugno l’edizione 2019 del Campionato Italiano.
I migliori cercatori d’oro italiani e stranieri si sfideranno sabato 15 e domenica 16 giugno presso l’Arena Victimula di Vermogno a Zubiena (Biella) per l’edizione 2019 del Campionato Italiano e per il Memorial  Edy Barbero.

Il via alle gare è previsto sabato e dureranno tutto il fine settimana. Premi in oro alluvionale ai primi classificati.

Scuola #Società #Sport #Valle Elvo

ZUBIENA, GRANDE ADESIONE AL PROGETTO “SCUOLA… IN ACQUA”

Sono 31 i bambini della primaria della Serra che aderiscono al progetto ludico-sportivo proposto anche quest’anno dall’associazione InSport, presso la piscina Rivetti di Biella.

Anche in questo anno scolastico In Sport, associazione sportiva che gestisce l’impianto Massimo Rivetti di Biella, entra nelle scuole biellesi grazie al progetto ludico-sportivo denominato Scuola in…acqua. Si tratta di un percorso della durata variabile tra 8 lezioni e l’intero anno scolastico, durante il quale bambini e ragazzi di scuole materne, elementari e medie, vengono seguiti dagli istruttori ‎qualificati in un percorso di apprendimento e consolidamento delle abilità motorie acquatiche.

«La didattica dei corsi è basata su un approccio ludico all’ambiente acquatico» spiega Rossano Azzolini, coordinatore di In Sport Biella. «Le proposte motorie e sportive vengono scelte in base alla fascia di età del gruppo e alle capacità di base dei sottogruppi. Tutte le scuole infatti vengono divise in diversi livelli di apprendimento, come previsto dai programmi della nostra scuola nuoto federale» conclude il responsabile.

Come da oltre dieci anni a questa parte, la scuola della Serra di Zubiena è tornata alla Rivetti per partecipare al progetto; 31 bambini della primaria frequentano il corso che, iniziato il 26 settembre, si concluderà ad aprile, per un totale di 24 lezioni. Le lezioni si svolgono ogni mercoledì dalle 10 alle 11 e sono seguite dagli istruttori federali William, Maria Laura e Riccardo.

Cronaca

AUTO DANNEGGIATA E ABBANDONATA IMPEDISCE L’ACCESSO

Sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri.
E’ successo ieri in frazione Casale Trucchi a Zubiena. Il titolare dello stabile, ex bocciofila, è arrivato con l’auto per parcheggiarla all’interno ma si è trovato davanti al cancello una Alfa Romeo danneggiata anteriormente che impediva l’accesso. I carabinieri hanno stabilito che l’auto è di proprietà di un torinese di 38 anni ma non sono riusciti a rintracciarlo. La macchina è stata così rimossa dal carro attrezzi e sono in corso ulteriori accertamenti.

Cronaca #Valle Elvo

MUCCHE SCAPPANO DALLA STALLA CREANDO PERICOLO SULLA STRADA

Intervento dei carabinieri ieri in valle Elvo.

La presenza di alcuni bovini lungo la strada che da Zubiena conduce a Sala ha messo in allarme alcuni automobilisti che hanno contattato i carabinieri di Mongrando affinchè intervenissero per sostemare il problema. Le mucche infatti si trovavano in prossimità di una curva e c’era la possibilità che le automobili, non vedendole le investissero. I militari sono riuscii a rintracciare il proprietaio che le ha nuovamente rinchiuse nella stalla.

Attualità #Economia #Società #Valle Elvo

E’ PRONTO IL NUOVO LABORATORIO DI SMIELATURA A ZUBIENA APERTO TUTTO L’ANNO

A confermarlo è il presidente dell’associazione apicoltori Paolo De Toma. E’ costato 160 mila euro dei quali il 50% sono fondi Gal.

E’ in programma a metà luglio l’inaugurazione del nuovo laboratorio di smielatura in frazione Casale Trucchi a Zubiena. Nella nuova struttura i produttori di miele (circa 300 associati in tutto il biellese) potranno portare i favi colmi di miele dove apposite apparecchiature rimuoveranno lo strato di cera con cui le api sigillano le cellette. A questo punto il miele sarà estratto e trasportato all’interno dei maturatori dove resterà per circa due settimane. Al termine del processo, verrà riposto nei vasetti in vetro per esser venduto.
“Attendiamo che i nostri produttori svuotino tutti gli alveari in cui viene prodotto il miele d’acacia e poi il nuovo laboratorio entrerà finalmente nella sua fase operativa – spiega il presidente dell’associazione degli apicoltori Paolo De Toma -. In media ogni alveare produce tra i 20 e i 25 chili di miele e nel biellese ne abbiamo circa 5 mila: ci aspetta un gran lavoro”.
Il nuovo laboratorio di smielatura è costato all’associazione 160 mila euro, spesa sostenuta al 50% dal Gal. Il punto di forza del laboratorio è che (a differenza degli smielatori artigianali che sono in funzione appena 2 mesi all’anno), sarà aperto tutto l’anno gestendo così i 1500 alveari di proprietà dei soci arrivando a produrre più di 30 mila chili di miele all’anno.
“Inoltre incrementeremo la produzione di pappa reale di cui in Italia siamo fortemente deficitari (produciamo il 3% del fabbisogno) – conclude il presidente -. Una simile mole di lavoro ci consentirà di aumentare le vendite, portare sempre pià persone a conoscenza della qualità del miele biellese ed incrementare i posti di lavoro”.

Cronaca #Valle Elvo

DANNEGGIANO LA CASA DEI CERCATORI D’ORO, DUE RAGAZZI DENUNCIATI

Il fatto era stato commesso alcuni giorni fa a Zubiena.
Sono stati denunciati due ragazzi uno di 22 anni l’altro minorenne per danneggiamento aggravato. La coppia era entrata in azione nei giorni scorsi nella sede dell’associazione Biellese Cercatori d’oro Arena Victimula a Vermogno di Zubiena. In un primo momento si era pensato ad un furto ma poi dopo un accurato esame i Carabinieri hanno constatato che le grondaie in rame della struttura erano state oggetto di danneggiamento.

Cronaca

ANCORA UN FURTO A LA SORGENTE

Nonostante il locale sia chiuso da anni i ladri sono nuovamente entrati a rubare.
Nuovo furto la scorsa notte nell’ex ristorante La Sorgente di Zubiena, in via Fontana Solforosa. Ad accorgerisi la proprietaria 47enne che notando la porta secondaria del locale forzata ha allertato i Carabinieri. I malviventi, una volta all’interno, hanno rubato sei lampadari smontati e accatastati nella cantina.

Cronaca #Valle Elvo

ACQUISTA UN BANCALE DI PELLET MA NON LO RICEVE

Ha risposto ad un’inserzionesu internet. Denunciato un biellese.
Era il 29 dicembre quando una 47enne aveva risposto ad un’inserzione di internet riguardante la vendita di un bancale di pellet al costo di 200 euro. Si è accordata con il venditore E.D. di 48 anni residente a Zubiena, pluripregiudicato per il pagamento e la consegna della merce. Trascorsi diversi giorni dopo il pagamento la donna ha provato inutilmente a rintracciare l’uomo, sempre irreperibile. In questi giorni dopo accertamenti i carabinieri di Ivrea hanno denunciato E.D. per truffa.

Attualità #Scuola #Valle Elvo

A DUE STUDENTI DI SCIENZE APPLICATE LA BORSA DI STUDIO DELLA FAMIGLIA QUAGLINO

Sono due ragazzi dell’Istituto Q. Sella i vincitori del premio.

A Riccardo Bertuzzi e Nicolò Vetri, che frequentano la IV C LSSA, è stata assegnata la borsa di studio istituita generosamente dalla famiglia Quaglino in memoria di Egle Quaglino. Il premio è destinato a studenti residenti nel comune di Zubiena che si siano distinti per meriti scolastici: i due ragazzi ne sono stati i beneficiari, poiché nell’anno scolastico 2016/17 hanno conseguito la promozione alla classe successiva con una buona valutazione finale.

La cerimonia di premiazione si è svolta mercoledì 16 maggio nell’ufficio della Presidenza, alla presenza del Dirigente scolastico, Gianluca Spagnolo, del signor Quaglino, in rappresentanza della famiglia, del Sindaco di Zubiena e dei genitori degli allievi.

Cronaca #Valle Elvo

DOPPIO FURTO IN VALLE ELVO, SEGNALATA UNA MACCHINA CON TRE FUGGITIVI

Ladri ancora in azione nel biellese, svaligiate due abitazioni.
Doppio colpo in valle nella giornata di ieri. A Zubiena in frazione Belvedere alle 10,30 il vicino di casa di un uomo di 80 anni ha notato tre persone uscire frettolosamente dalla sua abitazione, salire su un’auto di colore scuro e allontanarsi. E’ riuscito anche a fornire ai Carabinieri un parziale numero di targa. In effetti l’abitazione del pensionato è stata messa completamente a soqquadro ma i malviventi non sono riusciti a rubare. Altro colpo, questo però andato a segno tra le 8 e le 17, a Mongrando in via Toso ai danni di una donna di 31 anni. Rubati diversi monili in oro per un danno non ancora quantificato e non assicurato.