Attualità #Circondario #Eventi & Musica #In primo piano #musica #Territorio

A GAGLIANICO CI SI LECCA I BAFFI

Solo ad elencare le leccornie presenti venerdì, sabato e domenica prossima in Piazza della Repubblica a Gaglianico viene già fame: cucina calabrese con porchetta e salsiccia alla griglia, cucina abruzzese con arrosticini, cucina americana con pulled pork e pannocchie, cucina irlandese con filetto di angus alla griglia, costine e spiedo di coppa, il golosone cucina biellese con panini di paletta, cordn dog, olive ascolane e piadina, la fassona piemontese con hamburger, panino carne cruda e bagna cauda, salsiccia di Bra, truk food fritto di paranza e pizza napoletana con forno a legna e patata tradizionale della nonna, crepes dolci, hamburgher di scottona gourmet, gnocco fritto di Maranello, fragole e spumante.

Il programma culinario si completa con la partecipazione del Comitato di S. Pietro di Gaglianico con birra e cocktail (Birre irlandesi, tedesche, tradizionali ceche e slovacche) e le tre serate con musica ed intrattenimento: Venerdì 17  ore 21:00 Concerto musicale di Domino Lostile pop rock, Sabato 18 ore 21:00 Intrattenimento con la Scuola di ballo Flamantes di Biella, Domenica 19 ore 21:00 Clan della Fossa musica celtica.

Street food aperto dalle 18.

Attualità #Biella #Eventi & Musica #Società

L’ATTESA È FINITA: AL VIA LA QUARTA EDIZIONE DI BOLLE DI MALTO

Fino al 2 settembre, a Biella tornano protagonisti le birre artigianali e lo street food di qualità. Palcoscenico di quest’anno, la centrale Piazza Martiri della Libertà.

Un evento in crescita, che anno dopo anno accoglie sempre più biellesi e curiosi da fuori provincia. Bolle di Malto è un’iniziativa di successo volta a mettere in risalto le eccellenze artigianali piemontesi, affiancate quest’anno anche da colleghi di altre regioni italiane: “L’edizione 2018 vede protagonisti realtà provenienti da tutta la penisola, come il Birrificio di Aosta, il Birrificio di Cagliari, East Side di Latina e il Birrificio Svevo dalla Puglia”, commenta Marta Florio dell’Associazione Inchiostro, organizzatrice dell’iniziativa, “L’anno scorso abbiamo contato 35mila passaggi, a testimonianza che l’evento piace e funziona. Quest’anno, oltre ad aumentare il numero di serate, proponiamo anche una location più grande, sia per motivi di sicurezza, in accordo con la nuova normativa vigente, sia per preservare il borgo storico del Piazzo”.

Il legame con il proprio territorio, la scelta di ingredienti selezionati, la passione per la bevanda più diffusa al mondo: i mastri birrai sono pronti a deliziare il palato dei tanti visitatori attesi con ricette uniche. Dopo la cena di gala di questa sera, saranno quattro le serate in compagnia dei microbirrifici italiani e dei loro prodotti genuini, fra tradizione e novità: “Crediamo in questo evento sin dalla prima edizione”, commenta Chiara Baù del Microbirrificio Jeb di Trivero, “Quest’anno cogliamo l’occasione per presentare in anteprima la Birra di Natale e per proporre la birra allo zafferano, direttamente coltivato nel nostro territorio”.

Non resta che darsi l’appuntamento in piazza: fra street food e buona musica, Bolle di Malto ha le potenzialità per essere ancora una volta l’evento conclusivo dell’estate biellese, puntando su una ricetta che unisce qualità e divertimento.

Anna M. C.