In primo piano #Sport

EUROPEO CROSS, ROFFINO SI MIGLIORA DI 27 SECONDI RISPETTO A CHIA

La portacolori delle Fiamme Azzurre e capitana dell’Italia chiude in 24esima posizione. Bene anche l’esordiente nella nazionale assoluta, Michele Fontana secondo italiano giunto al 39esimo posto soltanto dietro al toscano Lorenzo Dini.

Meglio dello scorso anno e prima azzurra a Samorin. Il 24esimo posto all’Europeo di Cross di Samorin in Slovacchia regala un miglioramento di quasi 30” a Valeria Roffino e la seconda fascia da capitano della spedizione azzurra femminile proprio dopo Chia 2016. La portacolori delle Fiamme Azzurre ha chiuso in 28’14” tempo ufficiale. Ha vinto Yasemin Can, keniana naturalizzata turca che oggi infila la sua personale doppietta dopo l’anno scorso. Gara in solitaria per l’atleta che ha vinto in 26’48” e rifilato 15” alla seconda classificata, Meraf Batha, eritrea naturalizzata svedese che ha regolato in volato la prima “vera” atleta del continente, la norvegese Karoline Bjerkeli Grovdal giunta a 16” dal primo posto. Valeria Roffino si è classificata 24esima a 1’26” dalla vincitrice Can migliorando così di ben 27” il tempo di un anno fa a Chia. Nella classifica a squadre l’Italia mantiene invariata la sua nona posizione rispetto allo scorso Europeo, chiudendo con 115 punti dietro la Francia a 85 e precedendo la Danimarca a 131 punti.

Nella corsa maschile dominata dal turco Kaan Ozbilen in 29’45”, Michele Fontana dell’Aeronautica Militare ha conquistato un più che onorevole 39esima posizione chiudendo la sua fatica con il tempo di 31’22”. L’atleta e fidanzato di Valeria Roffino dobbiamo ricordare che questa è stata la gara d’esordio nella nazionale assoluta. Il podio Europeo oltre al turco vede la seconda piazza del norvegese Henrik Ingebrigtsen a 34” che ha preceduto il belga Richard Ringer di 5”. Fontana è stato il secondo italiano al traguardo dopo Lorenzo Dini.

 

 

 

 

23ESIMA A 1’23”

Sport #Valle Elvo

ROFFINO-FONTANA, CONVOCATI ALL’EUROPEO DI CROSS

Fidanzati da anni nella vita, adesso dividono il sogno azzurro di Samorin. La felicità di vivere un evento così importante in coppia regala “maggiore tranquillità” fanno sapere gli atleti.

E’ arrivata finalmente la convocazione azzurra. Se per Valeria Roffino era quasi scontata la sua presenza, per il fidanzato Michele Fontana è stata una piacevolissima sorpresa. “Questa non è la nostra prima volta -commenta la portacolori delle Fiamme Azzurre– eravamo già stati convocati per Belgrado 2013, io da assoluta e Michele da under 23. E’ una bellissima soddisfazione e un sogno viverlo insieme”. Quasi le stesse parole, neanche si fossero messi d’accordo, le ripete Michele quando lo abbiamo chiamato telefonicamente: “E’ speciale e particolare che ci ricorderemo sempre. Quando si partecipa ad un evento così importante in due, c’è tanta tranquillità in più e in pratica vivi due volte la gara. Un piccolo grande sogno“. La coppia Roffino-Fontana si sta apprestando ad andare a vivere insieme, proprio in questi giorni, nella nuova casa di Occhieppo Inferiore. Sarà un dicembre particolare ricco di mille emozioni a partire da questa meritata convocazione. “Sono molto contenta perchè per me l’azzurro è onore e piacere –racconta Roffino-. Ho preparato con attenzione questo evento. La convocazione di Michele mi ha resa ancor più felice. Dopo i tanti, troppi anni travagliati è tornato anche lui”. Già, vero, Michele Fontana è tornato a gareggiare nel dicembre scorso dopo tre anni di calvario per un brutto infortunio. “Essere convocato in azzurro dopo un anno è veramente fantastico -precisa l’atleta dell’Aeronautica-. Sono felice per me per Andrea Bello, il mio allenatore che ha lavorato tanto sul piano mentale. Mi ci vuole ancora un pochino per rientrare completamente e nonostante i miei 26 anni mi considero ancora un novellino perchè ho perso tre anni“. Valeria Roffino e Michele Fontana partiranno per la Slovacchia direzione Samorin il 7 o 8 dicembre. Il 10 si correrà l’Europeo di Cross.

In primo piano #Sport

VALERIA ROFFINO E MICHELE FONTANA SBANCANO LA VALSUGANA

Con questa vittoria la biellese piazza un bel mattonino al prossimo campionato Europeo di Cross. Domenica prossima seconda gara a Trieste. Fontana, suo fidanzato, ha primeggiato tra gli uomini nella 9 km.

Buona la prima. Nella gara di selezione valida per l’Europeo in Slovacchia in calendario il 10 dicembre, Valeria Roffino trionfa in Valsugana al Cross di Levico, 7 km di percorso, col tempo di 22’53”. E ha vinto quasi indisturbata visto il distacco di una trentina di metri sulla seconda classificata, Isabel Mattuzzi della Quercia Trentingrana, (23’00”). Sul gradino più basso del podio è giunta Federica Zanne, Atl. Brescia 1950 (23’22”).  “Sono abbastanza contenta, non ero al top ma i cross mi divertono sempre -ha commentato a fine gara la biellese-. Speriamo di essere convocata per l’Europeo. Comunque sono felice di aver vinto anche se oggi mancavano importanti avversarie impegnate ai mondiali militari”. Ma parliamo della gara, la prima dell’anno. “All’inizio la Mattuzzi è partita forte e mi ha dato diversi metri -ha raccontato ancora l’atleta delle Fiamme Azzurre-. Al secondo giro non so se io ero a mio agio o lei ha rallentato, fatto è che mi sono trovata avanti di una trentina di metri e così sono andata a vincere”. Bene per la biellese perché vincere una gara di selezione è molto importante, quasi fondamentale. Adesso ne mancano altre due alle quali quasi sicuramente Valeria Roffino le correrà. Già la prossima settimana è in programma il secondo Cross a Trieste il 12 novembre poi 15 giorni di pausa per chiudere il 26 novembre a Osimo. “Sicuramente ne farò ancora uno, già domenica prossima a Trieste -ha concluso l’atleta delle Fiamme Azzurre-. Poi si vedrà”. Adesso il ritorno a Biella per una settimana di allenamenti, a partire da domani ma “senza esagerare” ha precisato in ultimo Roffino. Il ritorno di Valeria è in auto con il suo fidanzato Michele Fontana dell’Aeronautica Militare che per la cronaca è risultato primo degli uomini, nei 9 km di percorso, con il tempo di 25’16”. Sul podio anche Paolo Zannata, Fiamme Oro Padova (25’19”) e Simone Colombini, La Fratellanza (25’27”). Valeria e Michele, una coppia vincente nelle corse e nella vita.

Fulvio Feraboli