Attualità #Biella #Società

RIVA, UN PAESE DENTRO LA CITTA’

La mostra fotografica rimarrà aperta dal 20 ottobre giorno dell’inaugurazione all’11 novembre. Galleria nei locali di Foto Perini. In programma inoltre, diverse passeggiate culturali per il quartiere.

Alle 16 di sabato 20 ottobre in piazza san Giovanni Bosco a Biella verrà inaugurata la mostra fotografica di Roberto Ramella, “Riva, un paese dentro la città”. Dopo lo straordinario successo ottenuto ad inizio anno nei locali di Spazio Cultura grazie alla preziosa collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, la mostra fotografica di Roberto Ramella viene portata nella sua sede naturale, nello storico quartiere di Biella, in occasione della festa annuale Ben rivá an Riva – Festa Patronale di San Cassiano. Riva come non l’avete mai vista: si potrebbe sintetizzare così il nuovo emozionante viaggio fotografico proposto dal fotografo Roberto Ramella in collaborazione con l’Ente Manifestazioni Biella Riva e la Parrocchia di San Cassiano che sabato 20 ottobre sarà presentato con una mostra nella Galleria di Foto Perini e un interessante volume. All’inaugurazione sarà presente il gruppo musicale Arbej – Suoni della Terra Biellese che intratterrà i presenti con alcune “storie cantate” legate al Biellese. “Il lavoro, nato quasi per caso su ispirazione dell’associazione, mi ha visto impegnato in un percorso durato circa tre anni che attraverso le stagioni mi ha portato, scatto dopo scatto alla scoperta di luoghi che solo apparentemente credevo di conoscere, ma che in realtà si sono schiusi di fronte ai miei occhi con il procedere di un percorso personale – spiega Ramella – Non so dire il mio stupore, la mia meraviglia di fronte a tanta bellezza e tanta storia”.
E davvero la meraviglia è il sentimento che domina di fronte ad immagini che ritraggono paesaggi urbani, natura e architettura restituendo ai biellesi luoghi antichi visti per la prima volta con occhi nuovi. La tecnica e la sensibilità artistica di Roberto Ramella poi fanno il resto spingendoci a domandarci se i luoghi fermati dagli scatti siano davvero Riva o non piuttosto qualche avveniristica periferia urbana immortalata da un grande nome della fotografia contemporanea. Un lavoro appassionante dunque che il fotografo dedica a “far crescere l’amore nei Biellesi per un quartiere (e i suoi abitanti) che tanto ha dato nel passato e ancora può dare negli anni a venire”. Il libro Riva – Un paese dentro la città, formato 20 x 32 cm con copertina rigida e sovracopertina, contiene 50 immagini in bianco e nero, provenienti da scatti in negativo,
stampati in bicromia con patinatura lucida, accompagnati da didascalie che ne descrivono i luoghi o ne tratteggiano in modo poetico l’immagine. L’introduzione storica è di Graziana Bolengo, già direttrice dell’Archivio di Stato di Biella, mentre i testi introduttivi sono di Nicoletta Feroleto, graphic designer e illustratrice, del parroco di San Cassiano don Pietro Grosso e del presidente dell’Ente Manifestazioni Biella Riva Paolo Robazza. I proventi della vendita del libro saranno devoluti per il restauro conservativo di alcune opere all’interno della chiesa di San Cassiano che ha da poco celebrato il centenario della propria elevazione a Parrocchia. Dopo l’inaugurazione in programma sabato 20 ottobre alle ore 16.30 la mostra resterà aperta fino al Domenica 11 novembre con i seguenti orari: martedì -domenica 10/14.30 15.30/19.30 Passeggiate culturali per Riva Sabato 27 ottobre e Sabato 3 novembre Roberto Ramella e l’arch.Mario Zenoglio ci accompagneranno in una bellissima passeggiata per scoprire i luoghi ritratti e l’architettura delle zone meno conosciute di questo storico rione. Ritrovo ore 14.30 in piazza S.G.Bosco Iscrizioni ( fino ad un massimo di 25/30 partecipanti ): manifestazioniriva@gmail.com oppure tramite la pagina fb dell’Ente Manifestazioni Biella Riva
Costo 5 euro comprensivo di merenda finale con bevanda calda. Roberto Ramella nasce il 6 dicembre 1964 a Biella. Attratto dall’arte fotografica, inizia giovanissimo la sua esperienza come stampatore in un laboratorio, dove apprenderà a stampare con ingranditore. Dopo molteplici esperienze nelle varie discipline fotografiche, tra cui la fotografia giornalistica, approda al ritratto in bianco e nero, grazie anche a maestri come Luciano Monti, conservando l’utilizzo del negativo e della stampa a mano sia per i lavori su commissione che per le mostre personali. Tra le sue collaborazioni più significative:
– le riprese fotografiche di interni e di arredi sacri per la “Collegiata di San Lorenzo” di Giaveno (TO), opera del giornalista valsusino Abele Bergeretti;
– il lavoro fotografico del volume Verrone: storia e memoria di una terra e della sua gente attraverso i secoli XIX-XX”;
– il catalogo delle opere Il pianeta di Placido Castaldi;
– riproduzione di pitture informali dell’artista Franco Brunatto;
– il quinquennio di collaborazione con l’Istituto La Marmora di Biella nell’ambito del programma di corsi di fotografia per ragazzi. Professionalmente presta la sua opera ad aziende del settore fashion e food.
Tra le mostre personali:
– 2006 – 26 marzo / 13 aprile “Portraits” Circolo Culturale, Orto degli Angeli, Biella
– 2009 – 30 maggio / 5 luglio “Celebremus” (anche il libro) Galleria Sant’Angelo, Biella
– 2010 – 8/30 maggio “Fotografia dell’Anima” Piccola Galleria, Museo Diocesano,
Pinerolo
– 2013 – 27 aprile / 12 maggio “Lux Laetitiae” (anche il libro) Museo del Territorio Biellese
– 2015 – 25 gennaio / 1 febbraio (Biella per il Giorno della Memoria) “Lontani dall’Oblio”
Biella, Cantinone della Provincia.

Red BC

Attualità #Biella #Società

BEN RIVA’ AN RIVA – NON SOLO NUTELLATA, TANTO TANTO TANTO DIVERTIMENTO

16^ Edizione Ben Rivà an Riva, domenica 21 Ottobre. Da non perdere!

Il prossimo fine settimana il rione Riva è in festa con una serie di appuntamenti per festeggiare lo storico rione Riva e il patrono San Cassiano organizzati dall’Ente Manifestazioni Biella Riva in collaborazione con la Parrocchia San Cassiano e l’Assessorato alla Manifestazioni del Comune di Biella. Dalle ore 10 in piazza S.G. Bosco esposizione con mezzi e volontari a cura di Croce Rossa Italiana Comitato Provinciale di Biella, Gruppo Comunale di Biella di Protezione Civile e Vigili del Fuoco di Biella. Nello stand del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Biella sarà possibile visionare le apparecchiature radio con cui nel 1968 i radioamatori fecero partire le prime richieste di soccorso subito dopo l’alluvione di Vallemosso. Sarà possibile anche visionare alcuni filmati. In allegato alla presente le foto delle apparecchiature: la radio Labes 144b di I1AMA di Strona e la radio autocostruita utilizzata da I1BPX di Biella. Durante la giornata verranno effettuate dimostrazioni di soccorso in collaborazione con i volontari della Croce Rossa Italiana mentre in via Italia saranno presenti diversi banchetti di produttori locali. Alle ore 10.45 la Celebrazione della Santa Messa animata dal coro parrocchiale di San Cassiano.
Dalle 12,30 distribuzione di “Panissa ” fino ad esaurimento scorte in preparata dal Ristorante Pizzeria La Lanterna accompagnata da un buon bicchiere di vino della azienda agricola “La Ronda”. Sarà possibile anche portarla a casa in comodi contenitori ed è possibile prenotare le porzioni presso il ristorante La Lanterna anche prima di domenica. Dalle 14.30 tutto il rione in festa con tantissime attrazioni, Famiglie in Festa: con la collaborazione di Egidio Carlomagno e degli animatori dell’Oratorio San Cassiano i bambini potranno giocare e divertirsi in una serie di giochi e attività insieme alle loro famiglie. Live music con i Radio Rock, esibizioni di danza con la scuola di ballo Mambo Forrò con la Maestra di Danza Paola Iachini. Prova gratuita di pattini a rotelle con ASD Bi Roller. Alle ore 16 il taglio della ormai tradizionale “Nutellata benefica“ che si è trasformata nella merenda più numerosa della città e del biellese: un mega panino sfornato fresco per l’occasione dal Panificio Carlino & Fidanza di Cossato spalmato con decine di kg di Nutella . Dalla prima edizione ad oggi grazie alle offerte di questa manifestazione sono stati donati in beneficenza oltre 20.000 euro ai seguenti enti: Caritas – mensa il pane quotidiano, Volontariato San Vincenzo, Fondo Edo Tempia , LILT – Hospice l’Orsa Maggiore, Croce Rossa Italiana – Comitato di Biella e A.I.S.M Sezione di Biella. Il ricavato di quest’anno sarà devoluto all’Oratorio San Cassiano che nel mese di novembre compirà 120 di attività!
In particolare i fondi raccolti serviranno per le attività di dopo scuola , servizio gratuito che aiuta più di 100 bambini durante la settimana. ore 17.15 : Pillole di Street Art Riva Festival Grande spettacolo di chiusura “!” a cura della compagnia Circo per Cento di Torino “!”:nome volutamente impronunciabile, rappresenta il pericolo generico, “attenti a quei due”, ma anche il rischio che si corre a lanciarsi addosso coltelli, l’emozione che attraversa lo spettatore e l’artista, l’imprevisto, l’errore, la gioia e tutto ciò che, a volte, si ritiene debba finire con una bella esclamazione! Tra palline di ping pong, veri coltelli da lancio e prese acrobatiche, Gnazio e João, due fratelli dalle dubbie provenienze, giocheranno a stuzzicarsi, a prendersi in giro, a sfidarsi e a farsi dispetti come accade normalmente tra tutti i fratelli. In “!” non mancheranno le sfide, i litigi e le riappacificazioni. Con la loro carica devastante, il gioco col pubblico e il loro finale acrobatico di fuoco questi due sapranno come farci divertire, trattenere il fiato ed emozionare.
Per ulteriori info potete consultare le pagine facebook :
ENTE MANIFESTAZIONI BIELLA RIVA
Paolo RobazzaDirettivo Ente Manifestazioni Biella Riva
Cell 3475807239

Red BC