Biella #Sport

LA BIELLESE, LA PRO È DI UN ALTRO LIVELLO MA L’ATTEGGIAMENTO È DA RIVEDERE

Test per i bianconeri contro i rivali storici della Pro Vercelli che si impongono con un rotondo 0-9. Amichevole di lusso allo stadio Lamarmora-Pozzo di Biella dove i bianconeri di mister Braghin affrontano la Pro Vercelli in un match che riporta alla mente i derby di un tempo quando Biellese e Pro si giocavano le zone nobili della Serie C.
Tanti esperimenti per il tecnico laniero che da spazio a qualche elemento meno utilizzato in questo avvio di campionato come Nicoletta e Mancin.
Passano solamente due minuti e le bianche casacche si portano in vantaggio con una conclusione da fuori area di Schiavon che batte Vero.
Al 17′ gli ospiti raddoppiano: calcio d’angolo battuto da Mammarella che con uno schema trova Da Silva la cui conclusione potente termina in rete.
Il divario tecnico è evidente e al 24′ Mal trova l’angolino con un sinistro insidioso. Al 28′ la Pro cala il poker con Da Silva che in tuffo di testa realizza la personale doppietta. I ragazzi di Grieco non si fermano e al 38′ arriva il quinto gol con Azzi che sfrutta un cross delizioso di Mammarella e di testa insacca. Al 40′ Mal realizza la sesta rete con un sinistro a giro degno di nota.
Il primo tempo si conclude senza recupero sul tennistico punteggio di 0-6.
La ripresa comincia con molti cambi da ambo le parti. Primo tiro de La Biellese al 49′ con il neo entrato Giovinazzo, para Moschin. Ci prova Canton al 56′ ma la sua conclusione viene respinta da Moschin. Quando sembra che l’inerzia stia girando arriva la settima rete della Pro Vercelli con Foglia che sfrutta una respinta goffa di Vero per trovare il gol. Giovinazzo è il più vivo dell’attacco bianconero e al 67′ va vicino al bersaglio grosso con un diagonale che si spegne sul fondo. Passano due minuti e la squadra di Grieco trova l’ottavo gol con Morra che a tu per tu con Vero infila in rete. All’81’ Foglia ruba un pallone alla difesa bianconera e indisturbato realizza lo 0-9.
Al 90′, senza recupero, arriva il triplice fischio del signor Inocco. Una gara che non poteva essere equilibrata per l’enorme differenza di livello tra le due squadre, ma Ferrarese e compagni sono scesi in campo impauriti venendo surclassati, specialmente nella prima frazione, un atteggiamento che non può essere concepito con qualsiasi avversario. Domenica arriverà al La Marmora-Pozzo la capolista Vanchiglia e in quell’occasione il risultato conterà.

La Biellese – Pro Vercelli 0-9 (0-6)

Marcatori: Schiavon (PV) al 2′, Da Silva (PV) al 17′ e al 28′, Mal (PV) al 24′ e al 40′, Azzi (PV) al 38′, Foglia (PV) al 59′ e all’81’, Morra (PV) al 69′

La Biellese 1t: Vero, Ferrarese, Prato, Nicoletta, Bonel, Testori, Virga, Cremonte, Mancin; Pinelli, Paladino

La Biellese 2t: Vero, Verdese, Ferrarese, Prato, Bonel, Canessa, Botto Poala, Canton, Pagliero, Cabrini, Giovinazzo. All.: Maurizio Braghin

Pro Vercelli: Nobile, Mammarella, Sangiorgi, Da Silva, Milesi, Schiavon, Mal, Azzi, Crescenzi, De Marino, Gerbi (Moschin, Berra, Tedeschi, Germano, Comi, Gatto, Bellemo, Morra, Pezziardi, Iezzi, Foglia). All.: Vito Grieco

Arbitro: Inocco di Biella

Stefano Villa

Biella #Sport

CALCIO AL LA MARMORA-POZZO, GIOVEDI’ SERA LA BIELLESE-PRO VERCELLI

Sarà il “ritorno del match giocato l’11 agosto.

Amichevole di lusso per i bianconeri allenati da mister Braghin, che giovedì sera 20 settembre scenderanno in campo per affrontare la formazione della Pro Vercelli. Un derby d’altri tempi, una partita che porta alla luce vecchi ricordi. Calcio d’inizio fissato alle ore 20.00 presso lo Stadio Vittorio Pozzo.

“Un’occasione importante di confrontarci contro una squadra che probabilmente militerà in serie B.” – ha commentato il tecnico bianconero Maurizio Braghin – “Una serata di sport, un derby storico, uno di quegli appuntamenti da non perdere. Mi auguro di vedere tanta gente allo stadio e magari perchè no, rifare i numeri della prima di campionato. Darò spazio a tutti i giocatori da chi a giocato meno a chi è sceso in campo con più regolarità”.

INFORMAZIONI

La Biellese – Pro Vercelli
20.09.2018
ore 20.00
Stadio Vittorio Pozzo

COSTO:
Il costo del biglietto d’ingresso è di 8 €.
DOVE:
I biglietti si potranno acquistare presso la biglietteria centrale posta
all’ingresso principale dello Stadio Vittorio Pozzo in Viale Macallè 21
a partire dalle ore 19.00.

Red BC

Biella #Sport

LA BIELLESE SCONFITTA AL PIOLA PER 3-1, MA BISOGNA RIPARTIRE DA QUESTO PRIMO TEMPO

Match amichevole dal sapore di amarcord per La Biellese che al Silvio Piola ha affrontato la Pro Vercelli. Le bianche casacche si impongono per 3-1. Cabrini segna il gol della bandiera.
Le gare tra Pro Vercelli e La Biellese hanno sempre un sapore diverso, anche se sono lontani i duelli rusticani che hanno infiammato le tifoserie per diversi decenni. Oggi questa sfida è solamente un amichevole di prestigio per i bianconeri di mister Maurizio Braghin che proprio sulla panchina della Pro ha vissuto il momento migliore della sua carriera da tecnico con la promozione in Serie B.
Il pubblico non è quello delle grandi occasioni (solamente 20 spettatori come comunicato dal club di viale Macallè). I lanieri scendono in campo con un 4-3-3 con qualche modifica rispetto alla gara contro il Chieri, come ad esempio il debutto dal primo minuto di Bonel e Mancin, ma l’ossatura della formazione titolare sembra essere già ben chiara nelle idee del tecnico. In panchina rientra il giovane numero uno Vero, assente domenica scorsa per un affaticamento muscolare.
Partenza forte per La Biellese che dopo soli nove minuti trova il gol del vantaggio. La prima marcatura stagionale porta la firma di Cabrini che sfrutta al meglio una disattenzione della retroguardia vercellese e batte Nobile. Con il passare dei minuti i padroni di casa aumentano il pressing offensivo e dopo un paio di squilli dalle parti di Piacenza al 31′ arriva il pareggio realizzato da Pizziardi con una conclusione da fuori area imparabile per l’estremo difensore bianconero. Il primo tempo si conclude con il punteggio di 1-1.
Nella ripresa iniziano le sostituzioni e al 59′ ecco il gol del vantaggio Pro Vercelli: punizione dai venti metri e forte conclusione di Della Morte che batte Piacenza. Al 79′ arriva anche la rete del 3-1, ancora su palla inattiva, con Mammarella che è bravo a trovare l’angolino.
Nel secondo tempo la squadra di casa prende il sopravvento, ma la prestazione offerta da Ferrarese e compagni porta con se alcuni spunti interessanti da cui ripartire.
C’è ancora un ultimo impegno da affrontare prima di un paio di giorni di pausa: oggi al La Marmora-Pozzo arriverà il Borgosesia per la terza amichevole di questo precampionato bianconero, la seconda in due giorni.
Pro Vercelli-La Biellese 3-1 (1-1)
Marcatori: Cabrini (B) al 9′, Pizziardi (PV) al 31′, Della Morte (PV) al 59′, Mammarella (PV) al 76′
Pro Vercelli (4-4-2): Nobile, Grillo, Procopio, Sangiorgi, Tedeschi, Pizziardi, Azzi, Schiavon, Gerbi, Mal, Della Morte (Moschin, Foglia, Bellemo, Milesi, Bani, Iezzi, Tunesi, Germano, Comi, Rosso, Mammarella, Morra, De Marino, Vajushi). All.: Grieco
La Biellese (4-3-3): Piacenza, Bonel, Ferrarese, Virga, Mancin, Canessa, Testori, Cremonte, Pinelli, Cabrini, Pagliero (Vero, Sella, Nicoletta, Lanza, Canton, Vaglienti, Samarotto, Su Sbenso, Iannacone, Bernardo). All.: Braghin
Arbitro: Mercenaro di Genova
Stefano Villa

Sport

UFFICIALE – ECCO UN PALADINO PER MISTER MAURIZIO BRAGHIN

rLa Biellese ha comunicato in tarda mattinata di aver trovato un accordo per la stagione 2018/2019 con l’attaccante ex Orizzonti United Fabio Paladino..
Ecco l’intervista al neo bianconero Fabio Paladino.
Un ricordo della tua stagione da poco terminata?
“Sono riuscito a guadagnarmi fin da subito la fiducia del mister e della squadra, e ho disputato un buon campionato. Sotto il profilo dei risultati a livello di classifica, è stato un anno abbastanza difficile, con qualche ostacolo di troppo da superare ma comunque abbiamo centrato la salvezza senza particolari problemi”.Inizi ad agosto una nuova avventura. Emozionato?

“Questa  stagione sarà molto importante, perchè Biella per me oggi rappresenta un’opportunità da non lasciarsi scappare. Cercherò di mettermi subito a disposizione del tecnico per farmi trovare pronto fin dalle prime battute del campionato. Qui ritrovo Gabriele Coppo dopo la parentesi di Cigliano e Canessa giocatore con il quale ho svolto qualche seduta di allenamento nel settore giovanile del Torino”.

La memoria sportiva ti suggerisce qualcosa?
“Ricordo con piacere due allenatori che nella mia crescita calcistica sono stati molto importanti: Pigino alla Pro Vercelli negli Allievi fascia b e Cristiano Zanetti alla Carrarese. Due allenatori molto preparati sia sotto il punto di vista tecnico che tattico”.

Dopo diverse chiamate perché alla fine hai scelto Biella?

“Ho scelto Biella per prima cosa per la piazza e il blasone di questa società, poi sicuramente per la presenza in cabina di regia di un tecnico come mister Braghin e infine per l’ottimo rapporto instaurato nella scorsa stagione con Peritore. Ho tanta voglia di tornare in campo e ripagare la fiducia della società”.

Tra qualche mese tornerai a calcare il campo del La Marmora-Pozzo. Ti viene in mente nulla?
“Di questo stadio conservo un bel ricordo. Nel girone di ritorno ho segnato il secondo gol, partita che si è poi conclusa sul risultato di 1-2, vittoria che ci ha consentito di agguantare la salvezza”.

SCHEDA TECNICA
Fabio Paladino
Nato il 20/10/1998 a Venaria (To)
Ruolo: Attaccante (ATT);
Piede: Destro
Altezza: 1.82
Peso: 76 Kg2014-2015 Pro Vercelli U17
2015-2016 Torino U19
2016-2017 Pisa U19
12-2016- 2017 Carrarese U19
2017-2018 Orizzonti United Eccellenza 25 presenze 5 gol

Biella #Sport

BIELLESE-BORGOSESIA, UNA GIORNATA NEL SEGNO DI LORENZO MAZZIA -FOTOGALLERY-

Grandi emozioni allo stadio La Marmora-Pozzo per la partita tra le Vecchie Glorie della Biellese 1902 e il Borgosesia in ricordo di Lorenzo Mazzia.

Sabato pomeriggio ricco di ricordi allo stadio Lamarmora-Pozzo di Biella. Dopo le due gare dei Giovanissimi che hanno dato il via alla terza edizione del Memorial Lorenzo Mazzia (4-0 della Pro Vercelli su La Biellese e 9-0 dell’Alessandria sui più giovani ragazzi spagnoli del A e Blanc i Blava) è stata la volta delle Vecchie Glorie della Biellese 1902 che hanno sfidato i campioni del passato del Borgosesia. Tanti i protagonisti dei tempi d’oro bianconeri che hanno riallacciato gli scarpini per una partita nel ricordo di Lorenzo Mazzia.
Marco Girelli, Ivan Ferretti, Oliviero Mascheroni e tanti altri campioni del passato hanno dato vita a un match che ha certamente divertito i presenti allo stadio che hanno potuto assistere a sessanta minuti di buon ritmo con Davide Rota protagonista nel primo tempo con la casacca bianconera e nelle ripresa con quella del Borgosesia, “aiutata” per la mancanza di cambi: l’attuale Direttore Sportivo del Città di Cossato ha trovato la rete con entrambe le maglie. In panchina un pezzo di storia del calcio laniero come mister Aldo Sottile.

Nota di colore a margine: il tecnico della squadra spagnola Enrique Gonzalo Perez ha giocato diverse stagioni nella massima lega spagnola negli anni ’70 con le maglie di Espanyol, Burgos e Celta Vigo e Terrassa, un ottimo insegnante per i giovani ragazzi della cantera del club di Barcellona.

Protagonista in campo con i suoi lanci millimetrici che hanno fatto innamorare i tifosi lanieri, lo “Zar” Ivan Ferretti ricorda le stagioni vissute a Biella: “Tornare in questo stadio è un bell’effetto, anche rifare la strada in macchina è stata un’emozione, ritrovi i posti dove hai passato i momenti migliori. Lorenzo era un ragazzo eccezionale prima di essere un grandissimo giocatore. Ha lasciato un vuoto incolmabile in tutti i suoi compagni, gli amici  e nei suoi familiari. E’ bello poterlo ricordare in questo modo. Ora sono fuori dal calcio perchè è un ambiente che non mi piace più molto, vedremo se in futuro ci sarà la possibilità di ritornare a vivere questo mondo, Per il resto mi godo la famiglia e i figli, una vita normale”.

Tantissime emozioni ai sostenitori bianconeri le ha regalate anche bomber Marco Girelli: “Tornare a Biella è fantastico perchè qui abbiamo vissuto stagioni incredibili vincendo campionati e Scudetti con un gruppo eccezionale,. Ricordiamo Lorenzo, con cui ho vissuto tanti anni anche al Villaggio Lamarmora, e quando c’è un evento in sua memoria non voglio mai mancare. Tra l’altro si gioca su un campo bellissimo, il che fa sempre molto piacere. Delle mie quattro stagioni a Biella i momenti belli sono stati molti, ma se devo proprio sceglierne uno dico le due gare casalinghe con Aosta e Pisa dove c’erano 5000 persone allo stadio, emozioni importanti che ancora oggi ricordo con piacere. Oggi lavoro per un gruppo assicurativo e sto finendo un’avventura di quattro anni con il Saint Vincent in Promozione. Ci giochiamo i Playout e speriamo che vada bene, ma dopo quattro anni credo sia arrivato il momento di lasciare spazio ad altri”

Stefano Villa

Biella #Sport

LA BIELLESE, TUTTO PRONTO PER IL MEMORIAL LORENZO MAZZIA: IN CAMPO ANCHE LE VECCHIE GLORIE BIANCONERE

Sabato 26 e domenica 27 maggio si svolgerà allo stadio La Marmora-Pozzo la terza edizione del Memorial Mazzia. In campo anche gli ex giocatori della gloriosa Biellese 1902.
Dici il nome di Lorenzo Mazzia a un tifoso della Biellese e i ricordi vanno subito alla sua signorilità in campo, un gentleman d’altri tempi che sembrava addirittura fuori luogo in un calcio che si stava evolvendo, se così possiamo dire, lasciando i sentimentalismi all’esterno.
La Biellese organizza anche quest’anno un torneo dedicato alla memoria dello storico capitano bianconero, scomparso prematuramente nel 2010, che si svolgerà allo stadio La Marmora-Pozzo sabato 26 e domenica 27 maggio. La manifestazione, che quest’anno sarà dedicata ai Giovanissimi Fascia B, vedrà coinvolte squadre blasonate come Torino, Alessandria, Pro Vercelli e Juventus oltre alla compagine spagnola della AE Blanc i Blava.
Non solo, grazie alla collaborazione con As Biellese 1902 Vecchie Glorie sabato 26 alle ore 17:30 si terrà un match tra i campioni del passato della Biellese 1902 e i componenti storici del Borgosesia Calcio, una sfida che richiamerà allo stadio tantissimi appassionati di vecchia data che potranno rivedere in azione i loro beniamini di un tempo.
Un appuntamento da non perdere per tutti gli amanti del calcio che in questo periodo dell’anno vedono concludersi i campionati. Per soddisfare la propria “fame” di calcio questo Memorial in onore di un grande come Lorenzo Mazzia è l’occasione giusta.
Calendario 3° Memorial Lorenzo Mazzia
Sabato 26 maggio
Ore 15:00: La Biellese-Pro Vercelli
Ore 16:00: AE Blanc i Blava- Alessandria
Ore 17:30: sfida Vecchie Glorie La Biellese-Borgosesia
Domenica 27 maggio
Ore 10:00: Juventus-Vincente La Biellese-Pro Vercelli
Ore 11:00: Torino-Vincente AE Blanc i Blava-Alessandria
Ore 15:00: Finale 5°-6° posto
Ore 16:00: Finale 3°-4° posto
Ore 17:00: Finale 1°-2° posto e successive premiazioni.
Stefano Villa

Circondario #In primo piano #Sport

CALCIO: 21° MEMORIAL POZZO, MARTEDI’ 1° MAGGIO SI DARANNO BATTAGLIA I NUOVI BERNARDESCHI

Già proprio il tornante offensivo della Juventus aveva giocato nel 2005 al Luigi Meroni di Ponderano. Chissà se tra gli attuali giovanissimi calciatori tra qualche anno li vedremo in club blasonati e magari vestire la maglia azzurra.

Meno di 48 ore all’inizio del 21° Memorial Vittorio Pozzo di Ponderano, torneo di calcio giovanile per la categoria Esordienti. Manca pochissimo e la Ponderano sportiva è già in fibrillazione. Il torneo nazionale da quest’anno è stato abbinato ai “giovanissimi” viste le recenti modifiche dalla Federazione. Oltre alla locale formazione del Ponderano Calcio sono iscritte squadre dall’alto blasone come Atalanta, Brescia, Pro Vercelli, Torino detentore del titolo e Spal alla sua prima esperienza nel biellese. “Nel classico in bocca al lupo che faccio tutti gli anni -dice il presidente della società organizzatrice, Ermanno Rosso- non potevo escludere il riferimento a Federico Bernardeschi che aveva giocato proprio a Ponderano nel 2005 con la maglia della Fiorentina”. Aveva 11 anni e da allora di strada ne ha fatta tanta fino ad approdare in Nazionale e giocare in bianconero nelle fila della Juventus. “Questo è solo per segnalare che nulla è impossibile -continua il presidente- e per questo motivo voglio sperare che qualcuno dei ragazzi presenti in campo quest’anno possa in futuro eguagliarlo”. Un’edizione particolare che cade proprio nel 50esimo anno dalla morte di Vittorio Pozzo, il Ct. azzurro più vincente di sempre e dove proprio a Ponderano è stata ufficializzata dal sindaco Elena Chiorino, nel 2016 e da poco arricchita di nuovi cimeli, la mostra a lui dedicata. Anche la recente visita di Alessandro “Billy” Costacurta sulla tomba del tecnico-giornalista ha evidenziato che in questi ultimi anni, dopo tanto silenzio, la figura di Pozzo è stata riqualificata e considerata universalmente in Italia. “Mi ha detto proprio Costacurta -conclude Rosso- che anche a Coverciano, ritrovo della nostra Nazionale di calcio luogo in cui proprio Vittorio Pozzo è stato il co-fondatore del centro, il suo nome ricorre con molta frequenza in tutti i discorsi ufficiali”. Per ritornare al torneo del 1° maggio il calendario prevede due gironi: ASpal, Ponderano e i campioni in carica del Torino; BPro Vercelli, Atalanta e Brescia. Il fischio d’inizio del primo incontro è fissato per le 9 di martedì mentre l’ultima gara dei gironi di qualificazione è in programma alle 12,20. Poco dopo, alle 13 il pranzo delle squadre al centro sportivo Vittorio Pozzo nella salone degli alpini, alle 14,30 la cerimonia presso la tomba dell’ex Ct. al cimitero comunale e dalle 16 le finali al campo Luigi Meroni di Ponderano. Si chiude il 21° Memorial alle 18, 30 con la premiazione delle squadre e un riconoscimento offerto da bonprix alla squadra che ha dimostrato maggiore Fair Play.

Fulvio Feraboli

Federico Bernardeschi memorial Vittorio Pozzo Ponderano – 2005

Biella #Sport

MEMORIAL OGLIARO, TUTTI I RISULTATI DELLA QUARTA EDIZIONE – FOTO –

Andiamo a vedere le classifiche della quarta edizione del Memorial Ogliaro, disputatosi il 25 aprile allo Stadio La Marmora-Pozzo.

Grande successo per la quarta edizione del Memorial Ogliaro che quest’anno ha viste impegnate allo stadio Lamarmora-Pozzo di Biella le categorie 2007-2008-2009. Una giornata di festa all’insegna dello sport e del divertimento.
Di seguito ecco tutti i risultati della giornata:

Categoria Pulcini 2007
Girone A
Lombardia Uno – Città di Baveno 1 – 6
Lombardia Uno – Juventus 0 – 1
Città di Baveno – Juventus 0 – 0

Girone B
Pro Vercelli – Pro Sesto 0 – 5
Pro Vercelli – Sampdoria 3 – 3
Pro Sesto – Sampdoria 2 – 0

Girone C
Milan – La Biellese 3 – 1
Milan – Alessandria 2 – 2
La Biellese – Alessandria 2 – 5

Girone finale

Lombardia Uno – Pro Vercelli 2 – 4
Juventus – Sampdoria 2 – 1
Cittá di Baveno – Pro Sesto 1 – 0
Lombardia Uno – La Biellese 2 – 9
Juventus – Milan 0 – 0
Città di Baveno – Alessandria 3 – 1
Pro Vercelli – La Biellese 1 – 3
Sampdoria – Milan 0 – 10
Pro Sesto – Alessandria 2 – 1

Categoria Pulcini 2008
Girone A
Pro Sesto – Monza 8 – 0
Pro Sesto – Juventus 6 – 2
Monza – Juventus 0 – 4

Girone B
La Biellese – Novara 2 – 1
La Biellese – Milan 0 – 3
Novara – Milan 1 – 3

Girone C
Ponderano – Inter 0 – 5
Ponderano – Sampdoria 2 – 0
Inter – Sampdoria 5 – 2

Fase Finale
Monza – Novara 5 – 4
Juventus – La Biellese 5 – 0
Pro Sesto – Milan 1 – 2
Monza – Sampdoria 2 – 4
Juventus – Ponderano 4 – 3
Pro Sesto – Inter 4 – 3
Novara – Sampdoria 5 – 3
La Biellese – Ponderano 4 – 2
Milan – Inter 1 – 0

Pulcini 2009
Girone A
Gattinara – Crescentini 1 – 3
Gattinara – Suno 0 – 6
Crescentino – Suno 1 – 6

Girone B
La Biellese – Diavoletti 2 – 1
La Biellese – Città di Baveno 5 – 0
Diavoletti – Città  di Baveno 3 – 0

Fase Finale
Suno – Diavolletti 1 – 0
La Biellese – Diavoletti 3 – 1
Crescentino – Gattinara 1 – 2
Gattinara – Città di Baveno 2 – 1
Suno – La Biellese 4 – 0
Crescentino – Città di Baveno 7 – 3

Categoria 2007
1 Città di Baveno
2 Pro Sesto
3 Alessandria
Miglior giocatore: Giovanni Zacchera (Città di Baveno)
Miglior portiere: Francesco Coppini (Pro Vercelli)

Categoria 2008
1 Milan
2 Pro Sesto
3 Inter
Miglior Portiere: Niccolò Mora (Novara)
Miglior Giocatore: Samuele Pisati (Milan)

Categoria 2009
1 Suno
2 La Biellese
3 Diavoletti
Miglior portiere Stefano D’Onofrio   (Diavoletti)
Miglior giocatore Andrea Cavazzana (Suno)

Stefano Villa

Biella #Eventi & Musica #Sport

4° MEMORIAL OGLIARO, UNA GIORNATA ALL’INSEGNA DEL DIVERTIMENTO ALLO STADIO LA MARMORA-POZZO

Il Responsabile della Scuola Calcio de La Biellese Francesco Trudettino ci presenta la quarta edizione del Memorial Ogliaro, in programma mercoledì 25 aprile.

Tutto pronto in casa La Biellese per la quarta edizione del Memorial Giovanni Ogliaro che si svolgerà mercoledì 25 aprile allo stadio Lamarmora-Pozzo di Biella.

Il Responsabile della Scuola Calcio bianconera e organizzatore del Torneo Francesco Trudettino ha dichiarato: “Giovanni è stata una figura molto importante del mondo sportivo biellese. Quando parli di mister Ogliaro, tutti lo conoscono e lo ricordano con piacere, perchè con la sua passione è stato in grado di trasmettere a tutti i giovani calciatori che si approcciavano a questo sport il vero senso di squadra, di condivisione e di rispetto dei compagni e degli avversari. Oggi noi vogliamo ricordare quella figura, quell’uomo che al calcio ha dato tutto”.

Dopo questo ricordo è tempo di pensare alla competizione e al suo svolgimento: “Ci saranno 24 squadre per le 3 categorie, una giornata all’insegna dello sport e del divertimento. Questi sono gli ingredienti della quarta edizione del torneo Giovanni Ogliaro. Questo appuntamento dedicato alle categorie pulcini 2007, Pulcini 2008 e Pulcini Misti 2009, ha l’obiettivo di riportare alla stadio Vittorio Pozzo l’entusiasmo delle grandi occasioni. Saranno presenti società di primo livello come Juventus, Milan, Inter, Sampdoria, Novara, Pro Vercelli, Alessandria, Monza e tante altre. La manifestazione si aprirà al mattino intorno alle ore 9.20 e proseguirà per l’arco di tutta la giornata, per concludersi intorno alle ore 18.30 con le premiazioni finali. Al mio fianco potrò contare sul contributo di una vera e propria squadra di volontari, un gruppo di persone sempre pronte a dare la propria disponibilità per la società. Dietro a questo torneo ci sono mesi di lavoro e organizzazione per rendere questa giornata indimenticabile”.

Mesi di lavoro che impongono già di pensare alla quinta edizione: “Se quest’anno abbiamo alzato l’asticella portando a Biella realtà di primissimo livello nazionale, il prossimo anno punteremo a renderlo un po’ più internazionale. Abbiamo già avuto delle richieste anche da oltreoceano e precisamente dalla Florida, quindi questo potrebbe essere il nostro obiettivo per il prossimo anno”.

Un memorial che avrà anche uno scopo benefico: “Parte dell’incasso verrà devoluto agli Insuperabili, ragazzi che abbiamo già ospitato qui a Biella e con i quali abbiamo un rapporto speciale”.

MEMORIAL OGLIARO – QUARTA EDIZIONE

Categoria Pulcini 2007: (9 squadre)
Lombardia Uno; Città di Baveno; Juventus; Pro Vercelli; Pro Sesto; Milan; La Biellese; Sampdoria; Alessandria.

Categoria Pulcini 2008: ( 9 squadre)
Pro Sesto; Monza; Juventus; La Biellese; Novara; Inter; Ponderano; Sampdoria; Milan.

Categoria Pulcini Misti 2009: (6 squadre)
Gattinara; Crescentino; Suno; La Biellese; Diavoletti; Città di Baveno.

Stefano Villa

Attualità #Sport

LA PRO VERCELLI GUARDA A BIELLA PER IL SETTORE GIOVANILE

Prospettive di collaborazione in campo assistenziale per la gestione dei giovani della Pro.

Sanità e sport. Sono le due parole chiave che hanno caratterizzato l’incontro di questa mattina tra l’Asl di Biella e la F.C. Pro Vercelli 1892. Un confronto informale tra il dg dell’ASL BI Gianni Bonelli, il direttore generale della Pro Vercelli Stefano Bordone e il responsabile del settore Giovanile Andrea Fabbrini.

Presenti anche il direttore dell’ortopedia Enrico Schiavone e gli ortopedici Vito Decantis e Corrado Bertolo.  Una occasione per analizzare alcuni aspetti che vedono oggi le società sportive impegnate a confrontarsi con il mondo della sanità per assicurare ai propri atleti percorsi assistenziali diretti, efficaci e tempestivi. Durante il meeting si è discusso di possibili prospettive di sinergie e collaborazione in campo assistenziale per la gestione del settore giovanile della Pro Vercelli.