Attualità #biellacronaca #Cronaca #In primo piano

CONTROLLI DI PREVENZIONE DELLA POLIZIA STRADALE A BIELLA

attività di prevenzione della Polizia stradale di Biella nella notte tra venerdì e sabato nell’ambito dell’operazione dedicata ai controlli contro le stragi del sabato sera con alcune pattuglie hanno fermato una decina di persone di cui due donne. Tra i fermati di età compresa tra i 23 e i 32 anni solo due sono risultati positivi all’alcoltest con valori superiori a 1,5 mg. Entrambi sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza e un veicolo è stato sequestrato.

Attualità #Cronaca

UN E-BIKE SPECIAL 50

La Sezione Polizia Stradale di Biella ha proceduto al sequestro di un veicolo elettrico a pedalata assistita che era stato modificato e trasformato in ciclomotore. Il conducente del veicolo è stato sanzionato con varie sanzioni ammontanti a circa 5 mila euro e il veicolo è stato sottoposto a sequestro ai fini della confisca. Gli agenti avevano notato che il conducente di detto velocipede, pur non pedalando, viaggiava ad una velocità di circa 50 km/h. Sottoposto a controllo è emerso che si trattava di un veicolo modificato che doveva essere immatricolato, targato, assicurato e condotto con patente e casco protettivo.

 

Attualità #Cronaca #In primo piano

AL VOLANTE SIAMO UN PERICOLO 21 SANZIONI AL GIORNO. DIFFUSI I DATI 2018 DELLA POLIZIA STRADALE

Sono stati resi noti i dati delle sanzioni comminate dalla polizia stradale nel corso del 2018, le multe passano da poco più di 13 al giorno alle quasi 21 attuali (in termini quantitativi da 4888 a 7595) e riguardano l’universo delle infrazioni da quelle relative alla velocità rilevata anche da macchine come tele laser e tutor a quella semplice , oppure alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti a quelle classiche dell’automobilista che guida con il cellulare a portato di orecchio oppure la semplice infrazione per non aver messo la cintura di sicurezza. Siamo un popolo che commette infrazioni di continuo e che quando si mette alla guida dovrebbe prestare maggiormente attenzione a quello che fa anche perché da questi comportamenti dipende non solo la vita dell’autista di chi conduce il mezzo ma anche delle persone che incontra sulla propria strada. La polizia più volte fa attività di prevenzione ma è evidente che di fronte a questi numeri occorre una maggiore attenzione da parte di tutti.

Sanzioni totali                                             7595 (4888)                       + 55%

Guida sotto effetto alcool                            53 (54)                                 – 1,9%

Cinture di sicurezza                                     211 (90)                               + 211%

Limiti di velocità con macchinario               1014 (497)                          +104%

Guida sotto effetti stupefacenti                     6 (14)                                    – 57%

Patenti ritirate                                               229 (109)                            + 110%

Uso di telefonini alla guida                          182 (102)                            + 78,4%

Velocità semplice                                          67 (83)                                 – 19,5 %

Cronaca

DI CHI E’ LA MACCHINA ??

Un Opel di seconda mano al centro di un triangolo di vendita e un commerciante denunciato. Il tutto comincia alcuni mesi fa quando una donna di 33 acquista la macchina da una rivendita di automobili usate, dopo un po’ di tempo la donna riporta l’autoveicolo al commerciante per fare eseguire alcuni lavori e riparazioni. Ma dopo qualche settimana ritrova la sua Opel su un sito internet specializzato nella vendita e con somma sorpresa scopre che è stata rivenduta. Denuncia alla polizia stradale e mezzo confiscato.

 

Circondario #Cronaca

MULTE A RAFFICA, IL 90% DEI FERMATI HA COMMESSO UN’INFRAZIONE AL CODICE DELLA STRADA

Operazione della Polizia Stradale in collaborazione con la Locale di Gaglianico dal 27 al 30 aprile.
Una vera ecatombe per gli automobilisti indisciplinati negli ultimi quattro giorni di aprile. L’operazione congiunta tra la Stradale e la municipale di Gaglianico ha permesso di sanzionare il 90% di automobilisti fermati. Sono state infatti 70 i veicoli controllati dai quali sono emersi   numeri allarmanti: dei conducenti fermati il 44% per non aver utilizzato la cintura di sicurezza obbligatoria mentre 25 sono state le multe per infrazioni al codice della strada. Sono stati sanzionati anche passeggeri sempre senza la cintura protettiva. I veicoli controllati sono risultati essere italiani e comunitari. Ligi ai doveri invece gli automobilisti con a bordo un bambino. In questo caso non sono state contestate violazioni.

Circondario #Cronaca #In primo piano

INCIDENTE MORTALE A VILLARBOIT, PERDE LA VITA UN UOMO DI VERRONE

Anche un altro biellese è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale.

E’ deceduto a seguito dei mortali traumi Costanzo Di Legge residente a Verrone. Ieri pomeriggio, sulla strada provinciale 57 nel Comune di Villarboit l’autovettura Kia Carnival, sulla quale viaggiavano quattro persone, tre uomini ed una donna, proveniente da Villarboit e diretta a Balocco, giunta in prossimità di una curva ha sbandato ed è uscita di strada finendo la sua corsa in un campo e ribaltandosi più volte.
L’uomo che occupava il sedile posteriore a quello del conducente è deceduto. Si tratta del biellese, Costanzo Di Legge residente a Verrone. Gli altri due uomini che occupavano la vettura, uno dei quali biellese, sono stati ricoverati in gravi condizioni presso l’ospedale di Vercelli mentre la ragazza è stata ricoverata presso l’Ospedale di Ponderano.
Sono intervenuti, una pattuglia della Polizia Stradale di Varallo che si è occupata degli accertamenti del caso, i Vigili del Fuoco e le ambulanze del 118.

Attualità #Cronaca #In primo piano

POLIZIA, ARRIVATI QUATTRO GIOVANI FUNZIONARI -FOTOGALLERY-

Sono stati presentati questa mattina dal Questore di Biella affiancato dal vicario Scipione De Leonardis.
Quattro giovani funzionari sono da oggi a disposizione del Questore Nicola Alfredo Parisi per il controllo capillare del territorio. “E’ per me un motivo di gioia presentare i combattenti  dell’istituzione, in questo caso quattro funzionari -ha detto il Questore-.  Sono giovani ma si faranno sul campo. Sappiamo noi come gestirli e quello che devono dare alla Questura di Biella ovvero servire la collettività punto imprescindibile. La nostra, la mia priorità è la presenza della polizia, degli agenti in strada perchè alla gente per bene fa piacere. Siamo al servizio della collettività e siamo pagati per questo”. Andiamo a conoscere i quattro funzionari che da questa mattina hanno formalmente assunto in pianta stabile un posto nella Questura della città. Vanno a sostituire i funzionari partenti Maria Adelaide Tedesco, Vincenza Montella, Massimo Petierre e il capo di gabinetto Franceschina De Dominicis. Tre di loro sono stati assegnati alla Questura mentre uno alla Stradale. Il nuovo capo di gabinetto è Rossana Imbimbo 31 anni di Avellino, a dirigere la Digos è Alessandro Corbetta 29enne commissario capo di Albiate Brianza, la squadra volante è stata assegnata a Giovanni Buda 34enne di Villa San Giovanni, infine Simone Borello, 45 anni di Vicenza è il dirigente della polizia stradale. Per lui 25 anni di servizio in questo specifico ramo con incarichi vari in città come Trento, Vicenza, Padova.