Attualità #Cronaca

LITE FURIBONDA A BIELLA

Biella non è una comunità tranquilla almeno per quanto riguarda le liti, si segnala infatti una lite scoppiata ieri in via Palazzo di Giustizia dove si è verificato un alterco tra una coppia anziana e una signora per problemi condominiali. Il bilancio parla di urla e di qualche spintone non degenerato per il pronto intervento dei carabinieri, i quali dopo aver sedato la lite  hanno informato i presenti delle facoltà di legge

 

Cronaca

CACCIATORI SPARANO VICINO ALLA SUA PROPRIETA’ E ALLA FINE LO MENANO PURE

Brutta avventura per un uomo di 62 anni residente a Dorzano dopo aver sentito spari effettuati da alcuni cacciatori nei pressi della sua proprietà sarebbe andato incontro agli stessi protestando vibratamente. La lite che si è ingenerata in seguito alle proteste dell’uomo ha portato i carabinieri a intervenire, nel frattempo però l’uomo era stato preso a pugni da un cacciatore. Alla fine le controparti si sono chiarite ma era il caso ?

Cronaca

VIOLENTA LITA IN VALLE CERVO

Una lite particolarmente violenta quella scoppiata in una casa situata in Valle cervo tra padre e figlio. Motivo della lite l’inattività del figlio che non stava cercando un’occupazione, inattività che ha spazientito il genitore. Alle sette di mattina di ieri la lite è degenerata al punto che il genitore ha cominciato a brandire un coltello con una lunga lama. Allarmata dal fatto che la discussione potesse degenerare la madre del ragazzo ha chiamato i carabinieri i quali, giunti sul posto, hanno fatto desistere l’uomo dai propri propositi. L’uomo è stato segnalata all’autorità giudiziaria e il coltello è stato sequestrato.

Cossato #Cronaca

LITE PER GELOSIA A COSSATO

Protagonista una coppia di Vallemosso.

Parole forti ma anche qualche piccola contusione. Mercoledì 14 novembre, fuori da un bar di Cossato, è stato necessario l’intervento dei Carabineri per porre fine ad una brutta lite fra un uomo di 39 anni e la sua compagna, di anni 42. I due, probabilmente per motivi legati alla gelosia, sono arrivati alle mani, procurandosi alcune escoriazioni sulle labbra e graffi a collo ed orecchie. Rifiutato il ricovero in ospedale, la coppia è poi tornata alla normalità grazie all’aiuto delle Forze dell’ordine e del proprietario del bar. Le lievi ferite riportate sono state medicate dal personale del 118 giunto sul posto.

Cronaca #Società

COGGIOLA LITE TRA BADANTE E ASSISTITO

Lite tra badante e assistito nella giornata di sabato a Coggiola, la signora che aveva in custodia un anziano 86 ha ricevuto un robusto spintone dal suo assistito che l’ha allarmata tanto da chiamare i carabinieri nel timore che questo fosse l’inizio di un alterco ben più violento. Il pronto intervento di familiari e militari ha riportato all’ordine e alla riappacificazione i due.

Attualità #Cronaca #Serravalle e dintorni

LITE AL BAR ESCE E POI VIENE PORTATO IN OSPEDALE

E’ successo al bar Aurora di Crevacuore dove un avventore un Moldavo di 43, visibilmente alticcio, al rifiuto del titolare del bar di servigrgli da bere, è stato allontanato dallo stesso e invitato auscire dal bar. Una volta all’esterno le condizioni dello stesso hanno portato all’intervento del 118 che ne ha predisposto il ricovero presso il vicino Ospedale di Borgosesia

Biella #Cronaca

LITE ALLA MENSA DI CONDIVISIONE DEL PANE QUOTIDIANO

E’ successo ieri durante l’ora di pranzo.
E’ probabile che il nigeriano 36enne protagonista della lite con l’operatore 46enne non sia in regola con i permessi di cittadinanza. Già mercoledì è dovuta intervenire una squadra della polizia per lo stesso problema. Ieri l’uomo, affetto da diverse problematiche di salute, si è nuovamente presentato per un pasto in via Novara, sede della Mensa di condivisione. A quel punto l’operatore gli ha negato il cibo chiedendogli nuovamente di presentare la documentazione relativa alla pratica di accoglienza. A quel punto è nata la lite alla quale ha posto fine l’intervento dei carabinieri.
f.f.

Cossato #Cronaca

COSSATO, GIORNATA MOVIMENTATA DA UNA DOPPIA LITE

Doppio intervento dei carabinieri.
Nella mattinata di ieri, a Cossato, lite verbale ma non degenerata tra due vicini di casa, un 60enne e un 72enne. Il diverbio è nato per il taglio dei rovi in un terreno di proprietà comune. I due hanno trovato l’accordo solo dopo l’intervento dei carabinieri: sarà un giardineire a ripulire il terreno e la spesa sarà divisa equamente. In serata invece in via dei Partigiani, sempre a Cossato, i militari sono stati allertati da un 35enne dopo aver avuto una discussione animata con un altro uomo non identificato all’esterno del bar Zanzibar, ormai chiuso. Ripristinata la tranquillità anche in questo caso.
f.f.

Cossatese #Cossato #Cronaca

COSSATO, LITE PER UNO SFRATTO

E’ successo ieri.
Sono dovuti intervenire i carabinieri a calmare la situazione che si era creata in un’officina del cossatese. I protagonisti sono stati la proprietaria 57enne del un negozio e l’attuale affittuario 51enne gravato dallo sfratto. Probabilmente il gestore del bar deve aver chiesto delucidazioni sulla notifica ricevuta e proprio a quel punto è nata una lite verbale. L’intervento dei militari ha riportato la situazione alla normalità.

f.f.

Biella #Cronaca

LITE IN CENTRO BIELLA, UN GIOVANE FINISCE IN OSPEDALE

Il fatto è avvenuto ieri.

Allertati i carabinieri per una lite tra giovani con una persona a terra in via Italia all’altezza del “Baretto”. Sul posto carabinieri e l’ambulanza del 118. Il giovane, visibilmente ubriaco e ferito, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Ponderano. Nulla di grave per il 24enne residente in città e conosciutissimo alle forze dell’ordine.

f.f.