Sport

BIELLA RUGBY UNA TRASFERTA DURA A RECCO

La trasferta al Carlo Androne di Recco è in programma per Edilnol Biella Rugby nel prossimo fine settimana. Dopo la vittoria ottenuta sul campo di casa contro gli altri liguri del Cus Genova, i ragazzi di Birchall e Shelford si apprestano ad incontrare gli Squali allenati dallo storico coach neozelandese Callun McLean e l’ex compagno di colori Imad Chatibi. Reduci a loro volta da un importante successo 20-7 ottenuto contro i primi della lista, Lyons Piacenza alla seconda e consecutiva sconfitta stagionale che non compromette comunque ai piacentini l’accesso, ormai garantito, alla semifinale. Nulla di eclatante ai fini della classifica, ma una conferma in più per i biancocelesti dopo i successi ottenuti su Cus Torino e Accademia solo nel girone di ritorno. In via D’Acquisto tutto procede com’è consueto. Di poche parole l’head coach Aldo Birchall: “Ancora una volta cercheremo di alzare la nostra asticella, senza pensare troppo al risultato che vogliamo ottenere, ma focalizzandoci sulla prestazione. Una buona prestazione avrà come conseguenza un buon risultato. Una vittoria aumenterebbe le nostre probabilità di salvezza, ma occupiamo comunque un’ottima posizione in classifica per continuare anche in caso di una sconfitta. Noi vogliamo solo continuare a migliorare il nostro modo di lavorare. Abbiamo alcuni giocatori acciaccati dopo la partita con Genova, valuteremo all’ultimo momento chi portare a Recco e chi invece vogliamo far rimanere fresco, perché come ho detto, quattro partite una dietro l’altra non sono facili da affrontare. Importante in questo senso la gestione funzionale della rosa”. All’andata, Recco aveva sconfitto Edilnol Biella Rugby con il punteggio di 33-7.

Serie A girone 1 – 15a giornata – 30-03-19: Asd Milano – Cus Genova. 31-03-19:  Acc. Naz. I. Francescato – TKGroup Torino; Lyons Piacenza – Cus Milano; Pro Recco – Edilnol Biella Rugby; Cus Ad Maiora – Parabiago.

Attualità #Sport

A BORGOSESIA LA PRIMA PROVA DEL CAMPIONATO

La Pietro Micca ha schierato ben quattro squadre. Le prime a scendere in campo le giovanissime Allieve LA: Vittoria Pecollo, Vittoria Arcuno, Letizia Meirone, Maddalena Rizzo e Sofia Saviolo che nonostante qualche errorino dovuto all’emozione dell’esordio hanno portato a casa un ottimo quinto posto. A seguire le compagne Allieve del Livello LC: Giulia Cruciani, Margherita Nelva, Angelica Monguzzi, Aline Pretti e Claudia Stievano hanno dato prova di talento sopraffino e grinta in quantità, andando ad accaparrarsi l’oro. Tra le junior la squadra Lc composta da Costanza Perinotti, Emilia Rizzo e Alessia Saporito, una delle formazioni più giovani presenti nella categoria, senza nessun timore reverenziale ha conquistato una splendida medaglia d’argento. Le compagne del livello LB: Elisa Tosetto, Carolina Rosso e Mia Turetta con una prova di grade carattere si fermano ai piedi del podio. Una grande prova per loro che in solo una settimana hanno dovuto sostituire la compagna squadra Micol Vargiolu ferma per infortunio.

Grande soddisfazione di tutto lo staff per uno splendido inizio di stagione e per i tanti complimenti ottenuti dagli addetti ai lavori presenti domenica a Borgosesia.

Sport

IL BIELLA RUGBY INIZIA IL GIRONE DI RITORNO DEL CAMPIONATO

Decimo turno di campionato e primo del girone di ritorno. Edilnol Biella Rugby osserva il panorama, al giro di boa, da una posizione particolarmente scomoda: l’ultima piazza della classifica. Una zona rossa dalla quale dovrà cercare di togliersi nel minor tempo possibile, anche se il prossimo impegno fuori casa, prevede un incontro tutt’altro che facile con i giovani dell’Accademia Nazionale Ivan Francescato, attualmente secondi con trentadue punti. Avversari battuti all’andata con un soddisfacente 24-17, ma a questo proposito sono doverose un paio di puntualizzazioni. All’inizio del campionato, ogni anno, l’Accademia Francescato deve fare i conti con numerosi nuovi innesti e storicamente patisce i primi turni per un naturale progressivo settaggio del XV. Superata questa fase, la squadra dalla quale prende vita la Nazionale Under 20, inizia a girare a pieni regimi e a ‘fare danni’. Esattamente come si evince scorrendo i risultati di questa prima parte di stagione: per loro due sconfitte al primo e terzo turno, Biella e Lyons, poi solo vittorie fino alla scorsa domenica quando la squadra ha ceduto di un solo punto all’Asd Milano.

A Biella tutti i ragazzi e lo staff sono pienamente consapevoli del valore del loro prossimo avversario, che alla vigilia del Sei Nazioni sarà anche in ottima forma, ma lo sono altrettanto della loro condizione e della necessità assoluta di risalire la corrente, anche solo di poco. Per la seconda volta, Lorenzo Michelini, tesserato per Brc, ma atleta in forza all’Accademia Francescato, si troverà a giocare contro ai suoi vecchi compagni.

Aldo Birchall, head coach Edilnol Biella Rugby: “I ragazzi dell’Accademia stanno facendo un ottimo campionato. L’idea di entrare a far parte della Nazionale Under 20, stimola molto questi ragazzi e li sprona a dare il meglio. Detto questo, è una squadra di qualità con diversi punti di forza: è molto svelta e veloce, tecnicamente se trova la serenità di essere lasciata giocare, lo fa molto bene. Noi dovremo essere bravi a metterli sotto pressione concedendo loro meno spazio possibile. I nostri ragazzi sono consapevoli di quanto ho detto fino a questo momento, ma lo sono altrettanto di aver giocato molto vene per settantaquattro minuti domenica scorsa a Torino. Poi dovremo cercare di essere più concreti possibile. Ci presenteremo sul campo con umiltà, ma anche con la giusta determinazione e aggressività, doti necessarie per cercare di essere competitivi”.

Serie A girone 1 – 10a giornata – 20-1-19: Pro Recco – Cus Ad Maiora Torino; Lyons Piacenza – Parabiago; TKGroup Torino – Asd Milano; Cus Milano – Cus Genova; Acc. Naz. I. Francescato – Edilnol Biella RugbyClassifica: Lyons punti 37; Acc. Naz. I. Francescato 31; Cus Ad Maiora 26; Asd Milano 25; Parabiago 21; Cus Genova 20; Pro Recco 19; TKGroup Torino 12; Edilnol Biella Rugby 10; Cus Milano 5.

 

Biella #In primo piano #Sport

LA BIELLESE, FERRARESE: “DOBBIAMO TROVARE LA CONTINUITÀ CHE CI E’ MANCATA FINORA”

Autore di una doppietta risultata decisiva per l’esito del match, il difensore Mirko Ferrarese ha parlato in conferenza stampa. Queste le sue parole.
La Biellese torna a sorridere in casa. Il successo per 3-1 contro il Borgovercelli porta in calce la firma di Mirko Ferrarese. Il difensore ha parlato in conferenza stampa: “Gli attaccanti devono fare i gol, io ho il vizietto di salire e oggi mi è andata molto bene. Sicuramente c’è tanta fiducia da parte della società e del mister, ma questo c’era anche con Braghin, penso che la prestazione del singolo sia dovuta a quella del collettivo. Se la squadra gioca bene i risultati arrivano come è accaduto in quest’occasione. Dobbiamo trovare la continuità che ci è mancata finora. Sulle palle inattive il mister sta inserendo delle novità che stiamo provando a mettere in campo. la fase di non possesso è cambiata perchè giustamente ogni mister ha la sua visione di gioco. Stiamo provando a mettere in campo i concetti del mister, ma ci vorrà del tempo prima di assimilare al meglio le nuove idee. Se i risultati però sono questi ben venga”.
Ferrarese ha poi aggiunto: “La prossima settimana contro il Verbania ci aspettiamo una battaglia. Hanno sempre avuto giocatori che fanno la guerra in campo per cui ci aspettiamo una gara molto fisica. Dovremo essere bravi a mettere il match sulla tecnica dove credo noi siamo più bravi”.
Chiosa finale sul cambio di mister e di conseguenza, gioco: “Ogni tecnico ha la sua visione, secondo me l’importante è cercare di mettere in pratica quello che ci viene chiesto in settimana. Le caratteristiche di Pinelli ci permettono di pensare alla verticalizzazione sfruttando il suo fisico. Sia mercoledì che oggi abbiamo trovato la giocata con facilità, altre volte questo ci è mancato”.
Stefano Villa

Biella #In primo piano #Sport

UN FERRARESE IN FORMATO ALL STAR REGALA I TRE PUNTI A LA BIELLESE

Primo successo bianconero tra le mura amiche in campionato.
Una doppietta del centrale difensivo consente a La Biellese di battere il Borgovercelli per 3-1. Portare a casa un successo tra le mura amiche, è questo il diktat per La Biellese di Giancarlo Boldini al suo debutto in campionato. 
Avversario di turno il Borgovercelli che non può fare affidamento su tre pedine fondamentali come Vergadoro, Canino e Petrillo (quest’ultimo in panchina).
Match che inizia con una fase di studio senza occasioni per le due compagini.
Al 17′ alla prima vera chance gli ospiti passano: calcio di punizione di Rognone che trova l’angolo vincente per il vantaggio del Borgovercelli.
Passano tre minuti e La Biellese trova il pareggio con un colpo di testa di Mirko Ferrarese sugli sviluppi di un corner. Dopo 290 minuti arriva la prima rete laniera al Lamarmora-Pozzo.
La gara procede con molto gioco a centrocampo, ma al 38′ arriva il 2-1 realizzato da bomber Pinelli con un’incornata vincente su assist di Virga.  Il Borgovercelli prova a rispondere al 52′ con Sposito ma Vero si supera su una conclusione ravvicinata. Al 57′ Pagliero impegna Mafezzoni con un rasoterra insidioso deviato in corner.
Al 78′ ci prova Coppo con un destro a giro, Mafezzoni c’è.
Nei minuti finali non succede nulla fino al triplice fischio del signor Moncalvo che sancisce la fine dell’incontro.
Una bella vittoria per cominciare la nuova era di mister Boldini, tre punti che sono ossigeno puro in classifica. La rincorsa alle posizioni di vertice è ancora lunga ma un primo passo è stato fatto.

La Biellese – Borgovercelli 3-1 (2-1)

Marcatori: Rognone (BV) al 17′, Ferrarese (B) al 20′ e al 47′, Pinelli (B) al 38′

La Biellese: Vero; Verdese, Virga, Ferrarese, Bonel (dal 46′ Botto Poala); Canessa (dal 65′ Canton), Coppo, Testori Cremonte; Pagliero (dal 72′ Paladino); Pinelli (dall’82’ Giovinazzo) (Cavallari, Mancin, Nicoletta, Prato, Lanza). All.: Giancarlo Boldini

Borgovercelli: Mafezzoni, Berzero, Fusaro (dal 71′ Baghdadi), Ferrarotti, Miglietta, Bertolone, Bertola (dall’85’ Bilotta), Sposito (dal 93′ Gajon), Pavesi (dal 75′ Trevisio) Gallace, Rampone (Silvia, Gennaro, Abate, D’Aniello, Petrillo). All.: Pierluigi Rampon

Arbitro: Moncalvo di Nichelino

Note: ammoniti Coppo, Canton, Berzero

LE PAGELLE BIANCONERE

Vero 5,5

Sulla rete del vantaggio ospite si butta con colpevole ritardo. In generale non dà  sicurezza al reparto arretrato. Bene su un tiro ravvicinato di Sposito.

Verdese 6

Prestazione senza infamia e senza lode.

Virga 6,5

Il vero leader difensivo, senza se e senza ma. Dirige i compagni di reparto come un direttore d’orchestra.

Ferrarese 7,5

Prova solida a livello difensivo con la ciliegina sulla torta rappresentata dalladoppietta che decide il match.

Bonel 6

Ancora un pó timido in fase offensiva. Bene in copertura.

Coppo 6,5

Mister Boldini gli ha disegnato un nuovo ruolo che sta interpretando con grande competenza. Tecnica e polmoni al servizio della squadra.

Canessa 6

Prende il posto di Botto Poala in mediana e fa quello che serve per portare a casa la vittoria.

Testori 6,5

Il collante che serve per tenere stretti i reparti. Boldini non può rinunciare alla sua duttilità tattica.

Pagliero 6

Molto più cercato rispetto alle gare precedenti. La gamba è quella dei giorni migliori, manca ancora la precisione.

Cremonte 6

La nuova posizione da esterno destro offensivo lo vede ancora un pò titubante, ma quando capirà i movimenti può essere devastante.

Pinelli 7

Il centravanti boa che serve a mister Boldini. Fa salire la squadra, lotta con i due centrali e trova anche il gol.

Dal 46′ Botto Poala 6

Il capitano gioca 45 minuti di grande ordine, anche se il Borgovercelli non crea grossi problemi nella ripresa.

Dal 65′ Canton 5,5

Meno bene del match di Coppa di mercoledì, ma tornerà utile in futuro.

Dal 72′ Paladino s.v.

Dall’82’ Giovinazzo s.v.

Giancarlo Boldini 6,5

Una ventata d’aria fresca rispetto al passato: un gioco produttivo, specialmente sulle fasce, e una squadra che finalmente trova il gol in casa. C’è tanto su cui lavorare, ma il primo impatto è positivo.

Stefano Villa

Biella #Sport

VIRTUS BIELLA, IL TIE BREAK SI TINGE ANCORA DI NEROFUCSIA

La Prochimica Novarese è “pirata” sul parquet di Induco Olona. 3-2 il risultato finale per la squadra di Chiavazza.
Ancora una vittoria per la Prochimica Novarese e ancora dopo il quinto set. Ieri sera sul campo di Induno Olona le nerofucsia hanno avuto ragione della Vivi Volley, squadra neopromossa nel campionato di B2. E’ stata una battaglia come i tabelloni confermano. Primi due set a favore della Virtus Biella poi un calo di forze e attenzione mentale ha rimesso in gioco le padrone di casa. Il tie break però, seconda volta su due partite, ha sorriso ancora a Baratella e compagne. Contro i favori della vigilia travagliata, le nerofucsia si sono portate a casa altri due punti. Come dirà coach Maurizio Venco nel suo commento post gara “nessuno avrebbe scommesso un inizio di campionato con due vittorie su due”. Merito delle giocatrici, del duro lavoro in palestra, della volontà di cambiamento e dall’orgoglio di voler ottenere il risultato. Il secondo consecutivo 15-13 del quinto set sono la testimonianza di come questo gruppo voglia a tutti i costi la vittoria finale. Sontuosa la prova di Miriam El Hajjam top scorer con 21 punti, bene Formaggio e Fonsati con 15. Ma questi tabellini sono solo la punta di un iceberg, la finalizzazione del gioco espresso sul parquet perché, come ripetiamo da tempo, a vincere è la squadra, il gruppo intero comprese le giocatrici che ieri non hanno avuto modo di scendere in campo per dare il proprio contributo. E’ tempo di sorrisi a Chiavazza anche se l’emergenza non è ancora stata risolta. Ora una domenica di riposo e da domani si inizierà a pensare a sabato prossimo. Al PalaSarselli, alle 21, arriverà Piossasco, un punto in due gare, a Gorla 1-3 e in casa ha ceduto solo al tie break (12) contro Pavic Romagnano, ieri sera. Come sempre è vietato sottovalutare l’avversario. Ma questa è una storia da scrivere sabato prossimo. Ora al roster attende un’altra settimana di intensi allenamenti, ai tifosi invece l’appuntamento è rimandato al week end.
Il commento di coach Maurizio Venco. “A differenza della settimana scorsa, oggi non abbiamo mai mollato e qualche passo avanti lo abbiamo fatto. Ci manca ancora la continuità perché stasera per me doveva finire 3-0. Molto positivo comunque è l’aver battagliato su tutti i palloni e giocando fuori casa è un segnale importante. Credo che nessuno avrebbe scommesso di iniziare filo campionato con due vittorie consecutive”.
Vivi Volley Induno – Prochimica Novarese Virtus Biella 2-3 (23-25, 22-25, 25-22, 25-20, 13-15)
Il nostro tabellino: Raseni, Cisilino, Formaggio 15, Fraudatario, Fonsati 15, Frascarolo 8, Diego 10, Vodopi, El Hajjam 21, Mariottini 3, Baratella (L), Bullano. All. Venco.

Risultati 2^ Giornata serie B2 Girone A
Vivi Volley Induno-Prochimica Novarese Virtus Biella 2-3, Tomolpack Marudo-Omg Cinisello 2-3, Ceramsperetta Cusani-Labormet Lingotto 3-1, Ogor Volley Trecate-Progetto V. Orago 3-0, Unet e Work-Rmutua Fenera Chieri 3-1, Caselle Volley-Cosmel Gorla 3-0, Piossasco-Pavic Romagnano 2-3.
Cassifica: Igor Volley Trecate Caselle, Unet e Work 6, Pavic Romagnano 5, Prochimica Novarese Virtus Biella, Ceramsperetta Cusano 4, Cosmel Gorla, Progetto Orago 3, Cinisello 2, Tomolpack Marudo, Piossasco, Vivi Volley Induno 1, Labormet Lingotto e Fenera Chieri 0.

Cossatese #Cossato #In primo piano #Sport

BOTALLA TEAMVOLLEY – GRAZIOLA, VODOPI, LORO PIANA E ZATTA AFFOSSANO VERBANIA NELL’ESORDIO CASALINGO

Buona la prima. Fondamentali i 47 punti delle due schiacciatrici e della centrale biancoblù.

«Sono contento perché la squadra ha giocato con una maturità che in questo inizio d’anno non mi aspettavo – racconta coach Marco Ferraro -. In tutti i set le ragazze si sono espresse in maniera positiva, anche nella frazione lasciata alle avversarie per un pizzico d’inesperienza. Lo Sprint ha cercato di fare la sua partita, ma siamo stati bravi a variare in ogni frangente, sempre pronti nella scelta dei colpi. Anche a livello difensivo le ragazze hanno messo in campo un buon muro».

Una vittoria frutto di una buona prestazione. E’ iniziata nel migliore dei modi la stagione del Botalla Formaggi TeamVolley che nell’esordio del campionato di serie D ha sconfitto per 3-1 lo Sprint Volley Verbania (25-18, 25-21, 25-27, 25-17). Nel primo match stagionale della regular season sono scese in campo Vittoria Graziola in palleggio con diagonale Zatta, Clarissa Graziola e Loro Piana in banda; Nakeva e Vodopi centrali, con libero Angelillo.

Da sottolineare le prove delle due schiacciatrici, brave sia nella scelta dei colpi, sia nei momenti in cui tirarli; del libero Angelillo, autrice di un’ottima prestazione, ma anche Vittoria Graziola, che a 15 anni ha subito mostrato le doti di una brava palleggiatrice. «Prendiamo quanto di buono abbiamo fatto, sapendo che siamo solo all’inizio – conclude il tecnico -. C’è tanto da lavorare e poco tempo, anzi nulla, per cullarci sugli allori. Già sabato ci aspetta una trasferta insidiosa a Pinerolo, contro una delle formazioni giovanili più forti del Piemonte: l’Unionvolley03; mentre domenica mattina alle 11 a Lessona l’Under 16 regionale tornerà in campo per vedersela con il Centro Grafico. Tanta pallavolo con l’obiettivo che il gruppo continui a proporre uno standard di gioco sufficientemente alto».

BOTALLA FORMAGGI TEAMVOLLEY – SPRINT VOLLEY 3-1

Parziali: 25-18, 25-21, 25-27, 25-17

Tabellino: Graziola Vittoria 9, Graziola Clarissa 18, Biassoli 1, Bognetti 1, Fantini 0, Nekeva 3, Loro Piana 16, Zatta 12, Perissinotto n.e., Vodopi 13, Ippolito 0, Angelillo L1.

Red BC

Cossatese #Cossato #Sport

BOTALLA TEAMVOLLEY, MERCOLEDI’ SERA IL POSTICIPO DI CAMPIONATO CONTRO SPRINT VOLLEY

Le ragazze di coach Marco Ferraro debutteranno domani sera tra le mura amiche contro la compagine di Gravellona Toce. Coach Marco Ferraro presenta il match.
E’ tempo di debutto in campionato per la Botalla Formaggi TeamVolley. Le ragazze biancoblù affronteranno domani sera (mercoledì 17 ottobre) al Palazzetto dello Sport di Lessona (inizio ore 21) la Sprint Volley nella prima giornata di campionato di Serie D.
Coach Marco Ferraro presenta la sfida: “Giocheremo in casa contro un avversario che non conosciamo moltissimo. Non sappiamo con quali ragazze arriverà a Lessona, ma certamente servirà da parte nostra un approccio aggressivo sulla scia della Coppa Piemonte. Non ci aspettiamo nulla dal punto di vista dei risultati ma confido nel giusto atteggiamento delle ragazze”.

Intanto è tornata a disposizione di coach Ferraro, Arianna Vodopi. Sul suo ritorno dopo l’inizio di stagione con la bonprix nella categoria superiore il tecnico ha dichiarato: “Ha fatto solamente un allenamento con noi e quindi il suo processo di inserimento avrà ancora bisogno di un pò di tempo, ma stiamo parlando di una giocatrice di talento che conosce già la categoria e che quindi non avrà problemi a calarsi nel nuovo ruolo”.

Debuttare davanti al pubblico amico può essere un arma a doppio taglio: “Da un punto di vista tecnico è sicuramente un vantaggio perchè ci alleniamo sullo stesso parquet della gara, ma se non saremo pronte a sfruttare la forza emotiva che ci regalerà il nostro pubblico potrebbe diventare controproducente. Per molte ragazze è un debutto assoluto a questi livelli mentre per altre, come Sofia Loro Piana. che l’anno scorso hanno avuto meno spazio ci sarà un maggiore carico di responsabilità e quindi dovranno farsi trovare pronte”.
Stefano Villa

Sport

SCUOLA PALLAVOLO BIELLESE, ESORDIO DA UN PUNTO

Serie C, buon punto per la squadra di coach Barazzotto.

Un buon esordio in Serie C per i ragazzi della squadra targata Ilario Ormezzano SAI che sabato 13 Ottobre hanno lottato e ceduto 3-2 (25-13; 25-22; 17-25; 22-25; 15-11) alla valida ed esperta formazione dell’Altiora Verbania.

Per la prima giornata del massimo campionato regionale coach Barazzotto ha schierato Emanuele Frison in palleggio opposto a Roncati, David Frison e Brusasca in banda, Bertuzzi e Zanotti al centro, Vicario libero.

Nonostante un inizio in salita, dovuto forse all’emozione dell’esordio i biellesi, sotto 2 a 0, grazie ad un ottima prova corale sono riusciti a recuperare terreno e a ridurre il numero di errori, portando al tie-break la formazione di casa. Il set decisivo ha visto gli ospiti avanti fino al 7-8 quando qualche errore di troppo ha permesso all’Altiora Verbania di allungare e chiudere in proprio favore il match.

Soddisfatto Federico Barazzotto, che commenta così l’esordio in campionato della Ilario Ormezzano SAI Scuola Pallavolo Biellese: “Abbiamo iniziato un po’ contratti ma sono contento perché siamo riusciti lentamente a riprenderci e siamo arrivati a giocare alla pari contro una squadra discreta che, pur non avendo grosse individualità, è un po’ più esperta di noi ed è stata brava a metterci in difficoltà, soprattutto in battuta. Direi che abbiamo giocato bene di squadra, in particolare vorrei segnalare l’ottima prestazione di Stefano Vicario e la buona prova di Filippo Brusasca, all’esordio in prima squadra. Sono soddisfatto di quanto visto in campo, siamo stati bravi a reagire e a strappare a Verbania un punto sicuramente importante.”

Il prossimo appuntamento è fissato per sabato 20 Ottobre 2018 alle ore 20,30 quando i biellesi esordiranno in casa, ospitando al palazzetto dello sport di via Pajetta la A.s.d Volley Langhe, reduce da una vittorio 3-0 sull’Alessandria Volley.

Altiora Verbania – Ilario Ormezzano SAI Scuola Pallavolo Biellese 3-2

Tabellino: Ruzza 2, Rastello U. 1, Bertuzzi 7, Roncati 15, Frison D. 22, Brusasca 6, Rastello M., Frison E. 8, Zanotti 5, Vicario (L), Sartini n.e., Sirni n.e., Pettenati n.e.

Classifica: Artivolley 3, Volley Langhe A.s.d. 3, Hasta Volley 3, Go Old Volley Racconigi 2, Altiora Verbania 2, Ilario Ormezzano SAI SPB 1, Negrini/Cte 1, Borgofranco Volley 0, Ser Finsoft Chieri 0, Alessandria Volley 0, Rabino Sport Val Chisone 0.

Red BC

Biella #In primo piano #Sport

VIRTUS BIELLA – CUORE E PUBBLICO PROTAGONISTI AL PALASARSELLI, CUSANO BATTUTTO 3-2

Inizia con una vittoria il cammino nel campionato di B2 per le nerofucsia anche quest’anno griffate Prochimica Novarese.

“Ragazze straordinarie e un pubblico difficile da trovare in giro per i palazzetti”. Il riassunto a fine gara delle parole di coach Maurizio Venco la dicono lunga sull’ambiente nerofucsia. Vittoria per 3-2 per la Prochimica Novarese Virtus Biella nonostante le sofferenze di precampionato. La dimostrazione che il gruppo c’è, è compatto e si rafforza di giorno in giorno sempre più. Nonostante la giovane età, una media di 20 anni, i primi due set sono stati interpretati e giocati in maniera eccellente. La difesa nerofucsia è stata impressionante, raccogliendo palloni ovunque, muovendosi con rapidità tra i settori. Sul 2-0 è calata la tensione, la concentrazione e parallelamente è arrivata la reazione di Cusano. Siamo alla prima di campionato e il rodaggio delle ragazze di Venco deve ancora oliarsi a dovere. Anche sotto l’aspetto emozionale. Ma il fattore più importante è stato quello della conquista dei punti. Pochi i regali ricevuti dalle avversarie, Fonsati e compagne i punti li hanno conquistati tutti. La vittoria cercata, voluta e arrivata ha avuto anche un grande alleato: l’encomiabile pubblico del PalaSarselli. E’ stato bello vedere sulle tribune le “mini giocatrici” dei settori giovanili della Virtus, incitare dal primo minuto sino alla fine tutta la squadra insieme alle altre 250 persone presenti. Un bello spettacolo per chi ha vissuto per la prima volta l’ambiente di Chiavazza. E’ ricominciato il campionato e onestamente meglio di così era difficile prevedere. “Sono ragazze straordinarie, bisogna far loro i complimenti perché con mille difficoltà e problemi hanno dimostrato grandi qualità tecniche e morali ha commentato coach Maurizio Venco nel post gara-. Detto questo vorrei fare un applauso al nostro pubblico perché è stato ammirevole, un vero spettacolo. Ho allenato anche in categorie superiori ma credete, è difficile trovarne così”. Ora, incamerati i primi due punti, da lunedì il pensiero si sposta a Induno Olona, sede della prima trasferta della Virtus.

IL COMMENTO DI ALESSIA DIEGO. “Siamo un gruppo molto ringiovanito rispetto allo scorso anno. Si poteva iniziare con un altro risultato ma siamo comunque contente della prestazione. E’ da agosto che ci stiamo impegnando tanto in palestra per migliorarci e sopperire alle difficoltà. Dal 2-0 al 2-2? Il gruppo c’è, dobbiamo unirci maggiormente perché, secondo me, è fondamentale soprattutto se devi giocare il quinto set. E’ troppo importante avere fiducia nelle tue compagne e cercare di aiutarci a vicenda, in tutto e per tutto. Detto questo la parità è arrivata per un nostro calo di attenzione ma teniamo sempre presente che dall’altra parte della rete c’è anche l’altra squadra. Cusano ha reagito e noi siamo state disattente in certe situazioni. Ora ci godiamo l’esordio vincente davanti al nostro pubblico che ringraziamo per esser stato così numeroso e averci sostenuto fino alla fine. Siamo cariche a mille ma pronte a migliorarci sempre più. Oggi è solo un punto di partenza”.

Prochimica Novarese Virtus Biella-Ceramsperetta Cusano 3-2
Parziali: (25-21 / 25-12 / 12-25 / 15-25 / 15-13)

Tabellino: Raseni, Cisilino, Formaggio 12, Fraudatario, Fonsati 14, Frascarolo 8, Diego 13, Vodopi, El Hajjam 17, Mariottini 2, Bullano. Libero: Baratella. All. Venco.

Fulvio Feraboli