Attualità #Sport

LA DOMENICA BIELLESE NEL PALLONE

Turno numero 20 per il campionato di Eccellenza girone A nel quale La Biellese cerca di rimanere aggrappata al treno play off, lontano un punto, nella trasferta contro il Pont Donnas Hone Arnad.I valdostani sono però la seconda forza del campionato e ottenere un risultato positivo sarebbe impresa per l’11 bianconero. In Promozione il Ceversama dopo la clamorosa vittoria nel derby cerca di cavalcare l’onda positiva nella trasferta di Dormelletto, mentre i ‘brusacrist’ si scontrano contro l’Oleggio in casa, capolista del campionato.Un eventuale risultato positivo del Città di Cossato contro i novaresi potrebbe fare comodo alla Fulgor Ronco Valdengo anch’essa impegnata contro una squadra novarese, lo Sparta Novara. Il Ponderano cerca il bottino pieno contro il fanalino di coda La Chivasso per allontanarsi dalla zona pericolosa della classifica, si gioca al ‘Gigi Meroni’ alle 14.30 come tutti gli altri incontri tranne il posticipo serale delle 21 tra Valduggia e Dufour Varallo. Buon calcio a tutti !

A.G.

Attualità #Cronaca

LADRI IN AZIONE NEL BIELLESE

Nonostante una presenza e controlli capillari delle forze dell’ordine nei vari paesi non mancano nel nostro territorio furti e tentati furti che riempiono le cronache a Cavaglià ignoti sono penetrati all’interno dell’azienda Italpunte dove hanno asportato alcuni strumenti per un valore di circa 3000 euro. Un tentato furto è stato invece realizzato a Biella in un’agenzia di pratiche auto ma probabilmente la sua collocazione in una strada di alta percorrenza ha messo fine al tentativo. A Salussola due le abitazioni che hanno destato le attenzioni dei ladri ma solo in una di questa hanno messo a segno un colpo che ha fruttato una refurtiva in contanti oltre a una serie di monili in oro. Diverse le segnalazioni anche a Lessona in questo caso la curiosità perché è stata rubata anche una borsa con oggetti classici di un medico dentista.

Attualità #Sport

SCUOLA PALLAVOLO BIELLESE I RISULTATI

Prova di forza per la Ilario Ormezzano SAI nella tredicesima giornata del campionato regionale di serie C maschile, che ha visto i biellesi bissare il 3-0 (25-18; 25-22; 25-20) ottenuto all’andata sul Volley Langhe. Per questa importante trasferta coach Barazzotto si è affidato ad Emanuele Frison in palleggio opposto a Sartini, David Frison e Brusasca in banda, la coppa Bertuzzi-Zanotti al centro, Rastello libero. Dopo quelli ottenuti in casa la scorsa settimana, arrivano quindi altri tre punti fondamentali in ottica salvezza, conquistati grazie ad un’ottima prova di squadra in tutti i fondamentali ed alla grande grinta e determinazione che i biellesi hanno messo in campo sin dai primi punti.

Entusiasmo e calore non solo in campo ma anche sugli spalti dove, a sostenere la Scuola Pallavolo Biellese c’erano, tra gli altri, anche alcuni atleti della Nazionale di Pallavolo Unificata Special Olympics: Elia Zanellato e Roberto Pizzamiglio di ASAD Biella e Simone Perozzo della società Passepartout Varallo, di ritorno dal raduno di Savona, dove hanno lavorato in preparazione dei mondiali Abu Dhabi.

Grande soddisfazione nelle parole del centrale Lorenzo Zanotti: “È stata una partita importante. Nelle ultime 3-4 settimane ci siamo allenati con un obiettivo in testa: vincere le due partite contro Verbania e contro il Volley Langhe per riaprire la stagione e per divertirci. Due match fondamentali per noi. Ci siamo allenati con grande voglia e determinazione, sudando e lavorando con la testa fissa su queste due partite. Lo avevamo già dimostrato contro Verbania e anche oggi siamo entrati in campo con lo spirito e la voglia giusti, concentrati al massimo. Non è stato facile ma nei momenti di difficoltà, quando siamo stati sotto di qualche punto, abbiamo tirato fuori la grinta e da squadra siamo riusciti a vincere. Due vittorie importanti che ci danno grande morale e ci portano avanti in classifica. Dobbiamo ancora migliorare su molti aspetti ma questa è la strada giusta, avanti così! E Ora testa alla prossima partita.”

Soddisfatto dei suoi anche coach Federico Barazzotto: “Partita davvero, finalmente, ben interpretata sin dall’inizio: fuori casa non l’avevamo ancora fatto. Siamo riusciti a colpire gli avversari nei loro punti deboli come, ci eravamo detti di fare prima della partita. Abbiamo battuto e ricevuto molto bene e piano piano siamo cresciuti in tutti i fondamentali. Loro probabilmente non si aspettavano fossimo così aggressivi e non hanno saputo reagire per il meglio! Questi 6 punti in conquistati 2 partite e la prima vittoria fuori casa ci fanno arrivare bene e con entusiasmo alle prossime partite, dove ci aspettano squadre forti contro cui non abbiamo niente da perdere e possiamo dare il massimo!”

Il prossimo impegno è previsto per sabato 16 alle ore 20:30 febbraio quando la Ilario Ormezzano SAI affronterà al Palapajetta di Biella il Go Old Volley Racconigi, attualmente quarta della classe.

Tabellino: Ruzza, Rastello U., Zanotti 7, Bertuzzi 4, Roncati, Frison D. 14, Brusasca 4, Bagnasco, Frison E. 6, Sartini 7, Rastello M. (L), Vicario (L).

Attualità #Sport

SI TORNA A GIOCARE SUI CAMPI DI CALCIO

Dopo la pausa forzata a causa della neve riprendono i campionati di calcio dilettantistici in Piemonte. La decisione dello stop è stata per alcuni un po’ affrettata e in effetti in buona parte della regione, biellese compreso, dopo la neve di mercoledì e giovedì con la pioggia di sabato i campi erano sgombri dal bianco manto innnevato.Ad ogni buon conto riprendono a correre in pantaloncini tutti i ragazzi delle giovanili e anche le prime squadre dei campionati della Lega Dilettanti : in eccellenza La Biellese gioca in casa contro l’Arona, in una partita molto sentita dalle due tifoserie e dalle due società. Gli aronesi hanno bisogno di punti per uscire dalle sabbie mobili della bassa classifica e i lanieri cercano i tre punti per sperare ancora in un posto al sole. Fischio d’inizio alle 14.30 di domenica 10.In Promozione girone A derby tra Ceversama e Città di Cossato che guida la classifica del campionato, Ponderano fuori casa contro Oleggio e  Fulgor Ronco Valdengo contro Piedimulera. Anche in questi casi fischi d’inizio alle 14.30 di domenica 10. Riprendono anche le categorie inferiori alla stessa ora.

ANDREA GUASCO

Attualità #Cronaca #In primo piano

SGOMINATA BANDA DI LADRI CHE AGIVA NEL BIELLESE. BRILLANTE OPERAZIONE DEI CARABINIERI

Brillante operazione dei carabinieri che ha permesso di trovare gli autori di diversi furti avvenuti nella nostra provincia nello scorso mese di marzo e in particolare a Brusnengo, a Pray e a Mosso. Le telecamere di sorveglianza unitamente allo sviluppo delle indagini permetteva di accertare che nei pressi di suddette abitazioni si trovava sempre la stessa autovettura le indagini consentivano l’identificazione di due nomadi 25enne e 40enne del torinese, gravati da numerosi reati contro il patrimonio, quali autori dei fatti segnalati e di numerosi furti in abitazione. Una perquisizione in un’abitazione in Toscana consentiva inoltre di recuperare parte della refurtiva, la macchina utilizzata allo scopo oltre a numerosi materiali da scasso.

Attualità #Cronaca

COPPIA BIELLESE NEI GUAI A FARA NOVARESE

Non una serata tranquilla per due biellesi in quel di Fara Novarese durante un normale controllo effettuato da una pattuglia di carabinieri. I due M.C. di 45 anni e la sua compagna L.A di 46 hanno dato in escandescenza di fronte ai militari. L’uomo era in una sorta di alterazione psicofisica probabilmente determinata dall’uso di stupefacenti e si è rifiutato di sottoporsi ai controlli mentre la donna ha inveito a lungo contro i militi probabilmente per impedire i controlli. Per entrambi è scatta la denuncia di resistenza a pubblico ufficiale, l’uomo dovrà anche rispondere di guida sotto l’effetto di stupefacenti

Sport

LA SCUOLA PALLAVOLO BIELLESE INCASSA UN ALTRO K.O. E RIMANE ULTIMA IN CLASSIFICA

I ragazzi di coach Barazzotto hanno perso tra le mura amiche contro l’Alegas Volley con il punteggio di 1-3. Ancora una sconfitta per la formazione di serie C targata Ilario Ormezzano Sai che sabato scorso si è arresa 1-3 (19-25; 22-25; 25-22; 24-26) nel match casalingo contro l’Alegas Volley. Per la nona giornata del massimo campionato regionale maschile i padroni di casa sono scesi in campo con Emanuele Frison in palleggio opposto a Bertuzzi, David Frison e Sartini in banda, Ruzza e Zanotti al centro, Mattia Rastello libero.

Inizio con il freno a mano tirato per i biellesi che non riescono a trovare continuità contro una squadra più esperta dal punto di vista anagrafico ma non lontana dai padroni di casa per quanto riguarda il livello di gioco. I primi due set volano via in favore degli ospiti, coach Barazzotto prova quindi il cambio in cabina di regia inserendo Umberto Rastello per Frison opposto a Sartini, con capitan Bertuzzi che ritorna a coprire il ruolo di centrale e Brusasca di banda insieme a Frison. Il cambio ha esito positivo, i biellesi iniziano a macinare gioco e nel terzo parziale riescono a tenere a debita distanza la formazione di Alessandria, fino ad aggiudicarsi il set. Il quarto parziale viene giocato punto a punto, con grande determinazione da entrambe le parti ma è l’Alegas volley, complice qualche errore di troppo della Ilario Ormezzano SAI ad avere la meglio e chiudere in proprio favore il match, portando a casa 3 punti.

A fine gara il palleggiatore Umberto Rastello commenta così la fase che la Scuola Pallavolo Biellese sta attraversando: “Non possiamo essere soddisfatti della prestazione di oggi. Abbiamo iniziato male, con poca grinta e deboli reazioni nei momenti di crisi: se vogliamo uscire da questa serie di risultati negativi, dobbiamo migliorare proprio su questo punto. Per fortuna ci siamo rimessi in piedi e abbiamo lottato con le unghie e con i denti nel terzo e nel quarto set, ma sono sicuro che possiamo fare ancora meglio. Dobbiamo riuscire ad essere sempre così: cattivi, ambiziosi e soprattutto uniti per la vittoria. Ora cercheremo di sfruttare questa pausa natalizia per risistemarci tatticamente ma soprattutto mentalmente, perché nel nuovo anno dobbiamo diventare una squadra nuova”.

Tabellino: Ruzza 5, Rastello U. 2, Zanotti 3, Bertuzzi 13, Frison D. 21, Brusasca 6, Bagnasco, Frison E. 1, Sartini 7, Rastello M. (L) Vicario (L), Pettenati n.e.

Classifica: Negrini/ Cte 24, Artivolley 21, Borgofranco Volley 19, Go Old Volley Racconigi 16, Hasta Volley 12, Volley Langhe A.s.d. 9, Alegas Volley 9, Ser Finsoft Chieri 8, Rabino Sport Val Chisone 6, Ilario Ormezzano SAI 4.

Attualità #In primo piano #Sport

MA CHE BELLA BIELLESE

I bianconeri trionfano in Valle d’Aosta contro l’Aygreville e si riavvicinano alla zona playoff. Ceria subito decisivo.

Trasferta impegnativa per La Biellese che dopo il successo casalingo contro La Pianese con cui è stato festeggiato il ritorno di Andrea Roano in panchina affronta in terra valdostana l’Aygreville in un match importante per la zona playoff. Il tecnico laniero getta subito nella mischia gli ultimi due arrivati Mattia Bastianelli in porta e Edoardo Ceria in attacco. L’inizio del match è tutto di stampo La Biellese che al 3’ prova la conclusione con Ceria, palla alta. Al 26 è ancora l’ex attaccante del Fiorenzuola a impegnare Cerbelli all’intervento. Al 32’ arriva il vantaggio bianconero e la firma è proprio quella dell’ultimo arrivato Ceria che con un tiro a giro trova il gol dello 0-1. Al 39’ arriva la prima conclusione dell’Aygreville con Furfori che da fuori area calcia debolmente tra le braccia di Bastianelli. Sul punteggio di 0-1 termina la prima frazione.

La ripresa inizia con la rete de La Biellese: al 46’ Ceria con un dribbling salta il diretto avversario e va alla conclusione deviata da Cerbelli, ma sulla respinta Paladino è un falco e trova il gol del raddoppio bianconero. Al 50’ occasione per i valdostani con l’acrobazia di Mongino che finisce di poco alta. Inizia la girandola di cambi e al 75’ il neo entrato Gabriele Testori chiude i conti con un tocco morbido che finisce in rete per il definitivo 0-3. Nel finale non c’è molto da segnalare fino al triplice fischio del signor Cipriano.

Una vittoria importante per la classifica de La Biellese che torna a vedere molto da vicino la zona playoff. Il percorso del “lungodegente” bianconero è ancora lungo, ma certamente mister Andrea Roano sta trovando la medicina giusta in queste prime gare.

Aygreville-La Biellese 0-3 (0-1)

Marcatori: Ceria (B) al 32, Paladino (B) al 46’, Testori (B) al 75’

Aygreville: Cerbelli; Marchesano, Mongino, Todaro, Bonomo Garcia, Rega, Cuneaz (dal 60’ Zlourhi) Furori, Pramotton, Turato, Furfori (dal 53’ Monteleone), Mazzocchi (dal 60’Apparenza). (Raniero, Risso, Glarey, Pramotton, Vizzardelli, Racchio). All. Rizzo.

La Biellese: Bastianelli, Verdese (dal 79’ Mancin), Virga, Nicoletta, Cremonte, Botto Poala, Coppo, Cabrini, Canton, Ceria (dall’88’ Giovinazzo), Paladino (dal 65’ Testori). (Vero, Facchetti, Bonel, Ferrarese, Spatrisano, Barsotti). All. Roano

Arbitro: CiprianoM

Note: ammoniti Bastianelli, Botto Poala (B)

In primo piano #Sport

CERIA PER LA BIELLESE UN NUOVO BOMBER

I bianconeri hanno ufficializzato l’arrivo dell’attaccante biellese reduce da un’esperienza negativa a Fiorenzuola.
Il mercato è cominciato da poche ore e La Biellese, come era facile prevedere, ha iniziato la sua rivoluzione. Bomber Gabriele Pinelli è stato il primo a lasciare Biella (probabile destinazione Borgaro in Serie D), ma la società di Viale Macallè ha già ufficializzato il sostituto: si tratta di Edoardo Ceria, attaccante classe ’95 con esperienze tra le fila di Juventus, Atalanta, Feralpi Salò, Den Bosch (Serie B Olandese). Negli ultimi mesi ha giocato in Serie D nel Fiorenzuola di mister Lucio Brando, un’esperienza non troppo felice per la punta che ha deciso di tornare a casa approdando alla corte di mister Andrea Roano. Queste le sue prime parole da nuovo giocatore laniero: “Nella mia carriera fino a qui ho girato tanto e sono tornato a Biella per rimanere. Il progetto è importante e anche se la stagione non è iniziata nel migliore dei modi cercherò, insieme ai miei compagni di dare il massimo per raggiungere obiettivi importanti. Non sarà semplice, ma le sfide mi sono sempre piaciute. Fisicamente sto bene, mi sono sempre allenato con regolarità e sarò a disposizione fin da domani per la partita contro l’Aygreville. Sono un giocatore da “strappo”, dotato di una buona tecnica, mi piace saltare l’uomo e creare superiorità numerica. Ho sempre giocato come esterno sia nel 4-4-2 che nel 4-3-3, e ultimamente mi sono adattato anche a fare il trequartista. Dei miei nuovi compagni ne conoscevo già molti, come Coppo con il quale ho un ottimo rapporto anche fuori dal campo. Qui ho trovato un ottimo gruppo, molto unito. La scelta di venire qui è anche perchè in panchina trovo mister Roano, che conosco e che stimo, un tecnico che chiede molto ai giocatori ma che ti permette di lavorare con la giusta tranquillità. Sono convinto di questa scelta e sono molto carico per questa nuova avventura”.
STEFANO VILLA

Attualità #Biella #Cucina #Società

CINQUE I RISTORANTI BIELLESI SU “LE GUIDE DE L’ESPRESSO”

Il Piemonte consacra la propria posizione nel panorama enogastronomico nazionale contando oltre 70 ristoranti premiati da Le Guide de L’Espresso.
Sono oltre 2000 i locali che quest’anno hanno ottenuto un posto nella prestigiosa Guida di Enzo Vizzari I Ristoranti e i vini d’Italia, una delle più complete del settore. Giunto alla 41a edizione, il volume propone un’interessante fotografia del panorama culinario nazionale, fra pizzerie, trattorie, locali etnici e ristoranti di ogni genere, selezionati fra le oltre 200mila attività presenti nel nostro Paese.
Anche il Piemonte con le sue peculiarità è riuscito a ritagliarsi il proprio spazio. Il biellese in particolare può vantare la presenza di cinque ristoranti: Il Patio (Pollone), Il Faggio (Pollone), Regallo (Biella), Matteo Caffé e Cucina (Biella) e La Lira (Biella).
“La creatività e la passione dedicate quotidianamente dai nostri chef nel continuo progetto di crescita qualitativa sono state oggi premiate con il riconoscimento ‘I Ristoranti e i Vini d’Italia’ da parte di Le Guide de L’Espresso“, commenta Pietro Calcagno de La Lira, “È stata grande l’emozione nell’apprendere la notizia e per questo vogliamo condividerla con voi, nell’attesa di festeggiare insieme sorseggiando un calice di buon vino nel nostro Lounge Bar!”.
A. C.