biellacronaca #Commercio #Cultura

CITTA’ CREATIVA UNESCO : A NOVEMBRE LA DECISIONE (Articolo e Video)

La Commissione Nazionale Italiana per L’UNESCO che ha scelto per rappresentare l’Italia della creatività Biella, Como (entrambe settore Crafts&Folk Art), Trieste (Letteratura) e Bergamo (Gastronomia) comunica che la decisione su quale di questi centri sarà ‘città creativa UNESCO’ avverrà a novembre.

Due sole di queste si aggiungeranno alle altre italiane già nella lista : Alba (Gastronomia), Fabriano (Crafts&Folk Art), Roma (Cinema), Parma (Gastronomia), Torino (Design), Milano (Letteratura), Pesaro (Musica) e Carrara (Crafts&Folk Art)

Cronaca #Cultura

LA TRACCIA PIU’ SCELTA DAGLI STUDENTI BIELLESI E’ QUELLA SULLA CONOSCENZA

‘L’illusione della conoscenza’ di Steven Sloman e Philip Fernbach. È questa la traccia più gettonata tra gli studenti biellesi per la prima prova scritta dell’esame di Maturità 2019. Proposta nell’ambito della Tipologia B (analisi e produzione di un testo argomentativo) il brano tecnico-scientifico è stato scelto circa da un terzo dei ragazzi. Sul podio, appena più in basso, c’è il passo tratto dal libro ‘Istruzioni per l’uso del futuro. Il patrimonio culturale e la democrazia che verrà’ di Tommaso Montanari. Al terzo posto la traccia ‘Tra sport e storia’, che ruota attorno alla figura di Gino Bartali.

 

Biella #biellacronaca #Cronaca #Territorio

MATRIMONIO COMBINATO PER SOLDI SMASCHERATO DALLA FINANZA

Curiosa operazione per la Guardia di finanza di Biella che ha smascherato un matrimonio combinato e finalizzato a regolarizzare la permanenza di un cittadino extracomunitario nel territorio nazionale. La donna destinata a diventare sposa è una donna in condizioni di indigenza economica che ha pensato, convinta da una conoscente, che sposare un uomo che necessitava di un modo per rimanere in Italia potesse essere una occasione economica : il pagamento infatti, consisteva in 2.300 euro ed un alloggio in città.

L’organizzatrice del falso sposalizio è stata denunciata per circonvenzione di persone incapaci e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Biella #biellacronaca #Cultura #Eventi & Musica #In primo piano #Territorio

IL PROSSIMO FINE SETTIMANA DI FESTA DEI SARDI BIELLESI

Nei giorni 22 e 23 giugno 2019, il Circolo Culturale Sardo Su Nuraghe di Biella organizza la XXV edizione di Sa Die de sa Sardigna, Festa del Popolo sardo, patrocinata dalla Regione Autonoma della Sardegna, in collaborazione con Città di Biella e FASI (Federazione Associazioni Sarde in Italia).
Sabato 22 giugno, ore 21:00, Chiostro di San Sebastiano, serata all’insegna di balli, danze e suoni di Sardegna, allietati dalla presenza di due gruppi folk: “Amedeo Nazzari”, di Bareggio (Milano) e “Naramì”, di Vigevano (Pavia).
Nati all’interno dei Circoli sardi di appartenenza, i componenti delle due formazioni, indossano gli abiti tradizionali dei rispettivi paesi di origine, offrendo un mosaico di colori del composito sistema vestimentario isolano.
Ricco il programma di balli e danze al suono di organetto diatonico e launeddas di Tore Agus, da Pula (Cagliari) e di Maurizio Caria, di Biella. A fare da contrappunto, i canti proposti dalle Voci di Su Nuraghe del Circolo sardo di Biella, dirette da Roberto Perinu, coordinate da Giacomo Canu, con accompagnamento musicale di Valentina Foddanu.
Domenica 23 giugno, ore 10:30, Missa Majore nella Basilica San Sebastiano – luogo della memoria caro ai Sardi e ai Biellesi – per pregare e cantare in lingua materna, sarda e piemontese.
Sul sagrato della chiesa, prima di sa Missa majore, la Santa Messa decorata da Voci di Su Nuraghe, la giornata sarà salutata dalle salve bene augurali dei Fucilieri sardi e dalle note della “Filarmonica Cossatese”. Nel tempio civico della Città di Biella, custode delle spoglie mortali di Alberto Ferrero della Marmora, amico e senatore del Regno di Sardegna, generale comandante e studioso dell’Isola, sarà celebrata la santa liturgia, officiata da Frate Martino Martyuniuk, Padre guardiano basilica di San Sebastiano.
Per l’occasione verrà impiegato il “Calice della Sardegna” – rivestito d’oro proveniente dalle miniere di Furtei, del Sud Sardegna. Arricchito da motivi in filigrana d’argento lavorato “a corbula”, in esso sono incastonate pietre dure a significare le 16 sub regioni isolane, prototipo di quello utilizzato a Cagliari per le maggiori solennità isolane celebrate nel santuario di Nostra Signora di Bonaria; vaso sacro custodito a Pettinengo presso il Museo delle Migrazioni, Cammini e Storie di Popoli.
Ore 12:00, cerimonia a Nuraghe Chervu. Dopo la sfilata dal piazzale della Pasticceria Brusa, Carabinieri del Comando Provinciale di Biella e Agenti di Polizia Penitenziaria della Caserma “Alessando Salaris” di Biella innalzeranno il Tricolore sulle note della Filarmonica Cossatese affiancati da aderenti ad Associazioni d’arma invitate alla cerimonia.
A seguire, la benedizione delle Donne del Grano e quella religiosa in lingua sarda, impartita dal sacerdote. Infine, le salve bene augurali dei Fucilieri di Su Nuraghe e, alle ore 13:30, pranzo sociale, al ristorante “Vida Loca” di Mongrando di via Roma, 41. Prenotazione, 01534638.

Attualità #Circondario #In primo piano #Sport #Territorio

PICCOLI PUGILI IN VACANZA E GRANDI APPUNTAMENTI IN ARRIVO PER LA BOXE LOCALE

Ultimo allenamento per i piccoli campioncini della Boxing club Biella che seguendo la chiusura scolastica hanno svolto l’ultimo allenamento nei locali di Ponderano della Fitness club Biella per il giusto periodo di pausa a cui seguirà la ripresa nel mese di settembre.

I bimbi che seguono il corso,hanno dai 6 ai 12 anni e vengono seguiti in maniera costante e maniacale dai pugili Cecilia Pinnola ed Alessio Vergnano che hanno preso come una missione il ruolo di seguire e far crescere questi bravissimi cuccioli.

Continuano invece gli allenamenti per i più grandi visto i prossimi impegni agonistici nei mesi di giugno e luglio.

Prossima, importante riunione pugilistica a Zenevredo, in provincia di Pavia, sabato prossimo 22 giugno con il ‘1° Trofeo Wood’ al centro sportivo omonimo. Occasione per vedere 10 incontri maschili e femminili e avvicinarsi come pubblico in maniera divertente a questo sport grazie anche alla musica, alla salamella e alla birra. Tre ingredienti che nel parterre non mancheranno.

biellacronaca #In primo piano #Politica

DUE BIELLESI (DONNE) NELLA GIUNTA REGIONALE CIRIO

Il nuovo Presidente del Piemonte Alberto Cirio ha firmato i decreti per assegnare le deleghe agli undici assessori che compongono la nuova giunta regionale. Sette sono in quota Lega (cui vanno anche la vicepresidenza della Giunta con Fabio Carosso e la presidenza di Palazzo Lascaris con Stefano Allasia), due per Forza Italia e due per Fratelli d’Italia. Tutte e due le donne Biellesi in lizza (Caucino e Chiorino) ottengono un assessorato.

La Giunta Regionale del Piemonte è così composta.

Alberto Cirio, Presidente, mantiene anche le deleghe all’Europa, agli affari istituzionali, ai grandi eventi, all’autonomia, il coordinamento delle politiche regionali e gli eventi olimpici.

Vittoria Poggio (Lega, da Alessandria) è assessore al commercio, turismo e cultura;

Marco Marnati (Lega, da Novara) è assessore alla ricerca, innovazione, energia e ambiente;

Marco Protopapa (Lega, da Alessandira) è assessore all’agricoltura, al cibo caccia e pesca;

Luigi Genesio Icardi (Lega, da Cuneo) è assessore alla sanità e edilizia sanitaria;

Chiara Caucino (Lega, da Biella) è assessore alle politiche della  famiglia, dei bambini e della casa, sociali e delle pari opportunità;

Fabrizio Ricca (Lega, da Torino) è assessore a internazionalizzazioni, partecipate, giovani, immigrazione, sport, opere post olimpiche, sicurezza e polizia locale;

Fabio Carosso (Lega, da Asti) è assessore alla programmazione paesaggistica, urbanistica, montagna, parchi e enti locali, ed ha l’incarico di vicepresidente.

Elena Chiorino (Fratelli d’Italia, da Biella) assessore alla scuola, formazione professionale, lavoro e diritto studi, università.

Roberto Rosso (Fratelli d’Italia, da Torino) con un pacchetto di deleghe da sottosegretario, per occuparsi di semplificazione, delegificazione, affari legali e rapporti con il Consiglio, emigrazione e diritti civili.

Marco Gabusi (Forza Italia, da Asti) è assessore ai trasporti e infrastrutture, protezione civile personale e organizzazione;

Andrea Tronzano (Forza Italia, da Torino) è assessore allo sviluppo delle attività produttive, piccole e medie imprese, programmazione del bilancio, bilancio e patrimonio.

Biella #biellacronaca #In primo piano #Politica #Territorio

CHI SARANNO GLI ASSESSORI DELLA GIUNTA CORRADINO

Terminate le elezioni ecco che parte inesorabile il giochino del toto-assessore.

Pratica di pronostico alla quale non ci sottraiamo tra ironia e serietà, avendo origliato alle porte della politica locale con la consapevolezza di essere sordi.

Peraltro qualora Claudio Corradino decidesse di effettuare degli ‘Hunger games’ per decidere quali compagni di avventura elevare ad assessore ( sempre che il termine compagni sia ancora utilizzabile a Palazzo Oropa…) mi offro come Caesar Flickerman : in fondo credo di stare bene con i capelli blu, in virtù del colore dei guanti che, il venerdì prima delle elezioni, il neo sindaco ha ricevuto ad Italia – India di boxe femminile in omaggio dall’ex campione del mondo Maurizio Stecca e che fortuna gli hanno portato nel match contro Dino Gentile.

Il ruolo di vice sindaco lasciato vacante da Diego Presa (incredibile vero ?) potrebbe essere appannaggio di Vincenzo Ferraris, ex sindaco di Pollone, o ad un esponente in quota Fratelli d’Italia (Zappalà e Caldesi in pole), mentre lottano per lo sport Neggia e Martinazzo.

Un assessorato tecnico e delicato (bilancio e lavori pubblici) potrebbe essere assegnato ad un esponente della Lega che porterebbe in giunta anche Moscarola all’ambiente, agricoltura e partecipate.

Agli eventi, cultura, turismo e manifestazioni dovrebbe andare uno tra Gaggino e Florio (oppure entrambi scorporando le deleghe) ; in giunta anche con il commercio Barbara Greggio e deleghe al personale e forse anche Polizia Municipale al Sindaco Corradino come già annunciato.

Ai lavori pubblici, arredo urbano e viabilità uno degli esclusi di cui sopra.

Partita da giocarsi poi , nei mesi a venire , per i ruoli di sottogoverno e partecipate con lotta accesa per le ‘Funivie d’Oropa’ , mentre capo ufficio di gabinetto del Sindaco dovrebbe essere il giovane Alessio Ercoli.

Infine non è passata inosservata la presenza di alcuni giornalisti pubblicisti fuori dalle testate alla sera del ballottaggio : ad uno di loro il ruolo di addetto stampa del Comune sempre che Martinazzo non vada allo sport lasciando libero Neggia che ricoprirebbe quel ruolo.

Questo il pronostico che, per dirla alla vecchia maniera del totocalcio, richiederebbe una serie di triple da far impazzire il costo della schedina.

Tra pochi giorni i risultati delle partite.

Attualità #Biella #biellacronaca #Commercio #Cucina #Cultura #Economia #In primo piano #Le nostre rubriche #Territorio

E BIELLA DIVENNE VINOPOLI ( Articolo, Fotogallery, Video )

Tra venerdì e domenica il centro di Biella è diventato ‘Vinopoli’, stato autonomo del vino la cui monete corrente è il ‘bacco’, da spendere in degustazioni tra i vini delle regioni ospiti.

La manifestazione è stata organizzata dalla Pro Loco di Biella e Valle Oropa nel centro storico di Biella. ‘Vinopoli’ rappresenta ad oggi il più importante circuito di produttori vinicoli italiani e coniuga la cultura enologica allo street food: a disposizione del pubblico c’erano gli stand delle 20 regioni e 5 bar per le degustazioni.

La manifestazione ha riscontrato un buon successo di pubblico, anche se il fine settimana elettorale ha un po’ allontanato l’attenzione, ma sabato, complice anche la festa in centro per i 25 anni di ‘Pallacanestro Biella’ c’è stato davvero il ‘tutto esaurito’.

Biella #In primo piano #Territorio

E’ CORRADINO IL NUOVO SINDACO DI BIELLA

Claudio Corradino vince il ballottaggio su Dino Gentile con 8.982 voti pari al 50,98 per cento ed è il nuovo Sindaco di Biella.

Circa 300 i voti di scarto sul portacolori delle liste civiche che ottiene comunque un ottimo risultato considerando che non era sostenuto da nessun partito.

I veri sconfitti, insomma, sono Pd e Cinquestelle. Ora Corradino inizierà i colloqui con gli esponenti della coalizione per la composizione della giunta :  è già toto-assessore.

Attualità #Biella #Cucina #In primo piano #Territorio

DA STASERA BIELLA DIVENTA VINOPOLI

Da venerdì 7 a domenica 9 Giugno, la Pro Loco di Biella e Valle Oropa porta in città il più importante tour del vino organizzato da ‘Arti Libere’, leader nella promozione di eventi internazionali legati al Made in Italy : si tratta di una tappa del tour ‘VINOPOLI’ che questa volta abbina ai miglior vini delle 20 regioni italiane i migliori prodotti artigianali. L’evento si terrà nel centro di Biella tra via Italia, piazza Fiume e piazza Santa Marta.

Vinopoli presenta nei suoi stand una grande varietà di brand territoriali con 160 marchi aziendali. Vini di pregio e vini da tavola accompagnati dai migliori cibi di strada regionali, nazionali e internazionali, sia dolci che salati. Sono previsti anche laboratori per i più piccoli, in cui i bambini potranno cimentarsi nella pigiatura dell’uva.

All’interno degli infopoint sarà possibile ritirare il braccialetto identificativo e acquistare i ‘Bacchi’, che daranno diritto alle degustazioni di vino. Non sarà infatti possibile acquistare le degustazioni in contanti, ma sarà necessario, per evitare le code, scambiare gli euro con i bacchi.

Saranno presenti laboratori per i piu’ piccoli dove potranno cimentarsi nella Pigiatura dell’Uva.