Attualità

IL RICONOSCIMENTO DEGLI URSIS B. DI BIELLA DA PARTE DELL’AVIS

A Pasquetta in un’occasione particolare il Presidente dell’AVIS ha consegnato una targa ricordo ad una delegazione degli URSIS B. di Biella dei PROTECTORS LE MC – ITALY da oltre 25 anni presenti sul territorio ha consegnato  una targa ai membri degli URSIS B.  in segno di affetto e amicizia visto che li unisce nella solidarietà verso il prossimo nonchè per la loro dedizione continua nei valori che accomunano entrambi

Attualità #Politica

SI SCALDA LA CAMPAGNA ELETTORALE L’ON. DELMASTRO DENUNCIA COMPORTAMENTI ANOMALI DEI CANDIDATI DEL PATTO PER IL BIELLESE

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:
Allego foto di mail inviata da supporter della lista di centrosinistra “Patto per il Biellese – Fulvia Zago”. Come si evince il mittente ha usato mail istituzionale della Provincia di Biella per fare propaganda elettorale e ha indirizzato tale propaganda ad altrettante mail istituzionali dei dipendenti della  Provincia di Biella. Trattasi di fatto spiacevole che è indice dello scarso senso delle istituzioni che alligna a sinistra. Mi auguro che Fulvia Zago – assessore alla agenda digitale – avesse altre idee in ordine alla digitalizzazione della pubblica amministrazione e spero che voglia prendere ufficialmente le distanze.
Allo stesso modo mi appello al Presidente della Provincia Gianluca Foglia Barbisin perchè assuma provvedimenti, magari anche verificando l’orario di invio della  mail qualora la “supporter” fosse ancora dipendente della Provincia di Biella o volesse fare le debite verifiche qualora non fosse più dipendente sull’utilizzo di mail istituzionale della Provincia di Biella con conseguente segnalazione al nuovo eventuale ente di appartenenza della predetta. Ancora una volta il centrodestra combatte contro un uso indiscriminato ed illegittimo delle istituzioni da parte della sinistra. Ancora una volta il centrodestra deve dire laconicamente not with my money! Come Deputato del Territorio mi auguro che il centro sinistra voglia censurare tale comportamento e chiedere scusa a tutti quei biellesi non di sinistra che pagano le tasse per avere un ente che serve il territorio e non la parrocchia politica.
ON. DELMASTRO

Attualità #Biella #In primo piano #Società

IL NUOVO PIANO DI INVESTIMENTI DELL’OSPEDALE DI BIELLA

Sicurezza, comfort per i pazienti e più tecnologia. Sono le tre caratteristiche che accompagnano il piano di investimenti messo a punto dall’Asl di Biella. È di circa 3 milioni e 800 mila euro l’importo stimato per una serie di interventi in più ambiti e settori dell’Azienda. La parte più consistente sarà per le sedi del territorio comprese le Case della Salute: oltre 2 milioni di euro, infatti, sono destinati ad interventi di rivisitazione strutturale, mentre circa 1 milione e 189.000 euro è la quota prevista per l’acquisto di nuove strumentazioni e per un complessivo riammodernamento di alcune apparecchiature. Sul piano strutturale – insieme ad azioni di ulteriore adeguamento alla normativa antincendio – sono previsti anche lavori che consentiranno di rendere le strutture più accoglienti e funzionali.

Il SERD di Biella sarà ampliato con l’integrazione di una nuovi ambienti, sempre sul terreno di proprietà dell’ASL BI, in cui ci sarà una sala d’attesa più ampia e confortevole per i cittadini e nuovi ambulatori per le attività del personale. Anche il poliambulatorio di Cossato sarà oggetto di una rivisitazione complessiva con il rifacimento di vari punti (pavimenti, controsoffitti ecc.) Stessa tipologia di intervento anche presso la sede della Paruzza di Cossato dove è presente il Centro di Salute Mentale. Un’attenzione particolare nella pianificazione degli interventi è stata rivolta all’accessibilità e alla sicurezza di pazienti e operatori. Tutti gli sportelli di front office, in ospedale e sul territorio, saranno a misura di utente e, dunque, con altezze adeguate alle necessità dei pazienti in carrozzina. Il sistema di videosorveglianza, già presente in ospedale, sarà installato anche in altri punti del presidio ospedaliero e presso le sedi Asl del territorio, tra cui il SERD. Saranno soprattutto pazienti e operatori a beneficiare dell’acquisto di nuove strumentazioni. In molti casi la sostituzione e l’integrazione di tecnologie, più moderne e funzionali, contribuirà all’incremento dell’attività e alla riduzione delle liste d’attesa.  In otorinolaringoiatria e pneumologia i nuovi sistemi di erogazione di ossigeno umidificato ad alto flusso permetteranno di effettuare ossigenoterapie più efficaci, riducendo così il ricorso a terapie invasive e in alcuni casi diminuendo anche i tempi di degenza.

Diversi gli acquisti in programma sul piano della diagnostica per immagini con ecografi di ultima generazione, 3D e 4D, destinati al reparto di Ostetricia e Ginecologia e alla chirurgia vascolare. Le immagini acquisite con questi strumenti e le informazioni storiche dei pazienti saranno disponibili immediatamente sulla cartella clinica informatizzata. Verrà acquistato anche un secondo ecografo portatile per il blocco operatorio per gestire e ottimizzare al meglio tempi e spazi. Qui sarà inoltre attivata anche la sala 7, allestita con tutte le attrezzature che consentono un utilizzo ottimale per le procedure chirurgiche poco invasive di chirurgia generale, ginecologica e urologica. “L’obiettivo principale – ha detto il commissario Diego Poggio – è stato quello di programmare interventi che potessero avere un impatto significativo per i pazienti, in termini di confort e accessibilità ai nostri servizi. Al tempo stesso sul piano delle tecnologie l’intento è quello di poter offrire ai nostri operatori gli strumenti per poter lavorare al meglio, incrementando, laddove possibile, l’attività per ridurre le liste d’attesa”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Attualità #Commercio #Economia

SCONTRINO FISCALE DAL PRIMO LUGLIO DIVENTA ELETTRONICO

l’addio al vecchio scontrino fiscale non sarà così facile. Il quadro normativo ancora incompleto, da una parte, e possibili problemi tecnici, dall’altra, hanno spinto la Confcommercio, in una lettera inviata dal presidente Carlo Sangalli al ministro dell’Economia Giovanni Tria, a chiedere un rinvio della prima scadenza. 261.00 commercianti lo devono fare  dal primo di luglio, mentre per tutti gl altri entrerà a regime a partire dal primo gennaio 2020

Attualità #Biella #Politica

IL CONTO CONSUNTIVO DI BIELLA

L’approvazione del conto consuntivo, ovvero il bilancio consolidato e finale dell’anno passato, è stato l’ultimo atto “politico” del consiglio comunale in questa legislatura: l’aula ha detto sì alla delibera, l’unica all’ordine del giorno della seduta di mercoledì 17 aprile, con 17 voti a favore e 6 contrari. Ma il dibattito è stato l’occasione per sindaco e assessori di tracciare un bilancio del quinquennio di amministrazione e per l’opposizione di criticare il loro operato.

A presentare invece i conti del 2018 di palazzo Oropa è stato l’assessore alle finanze Giorgio Gaido, che ha ricordato alcuni parametri migliorati rispetto al passato, dall’anticipazione di cassa (il “fido” chiesto alle banche per pagare beni e servizi quando sui conti comunali non sono ancora arrivati i proventi di tributi e trasferimenti) che è scesa da 8,3 milioni a poco più di 5, fino alla pressione tributaria procapite. “Nel 2018 abbiamo chiesto ai cittadini 605,66 euro procapite” ha sottolineato Gaido, “mentre nel 2014 se ne chiedevano 857,36. Da questo dato, è vero, è esclusa la tariffa rifiuti passata dal 2016 a Seab, ma anche rispetto a quell’anno, quando la quota era di 636,84 euro, c’è stato un calo. E nel frattempo abbiamo aggiunto i grandi numeri del recupero dell’evasione fiscale e la popolazione, cifra per la quale si divide il totale dell’incasso da imposte e tariffe, è calata ulteriormente”.

Un altro dato in discesa è quello dell’indebitamento. I mutui accesi per consentire gli investimenti in opere pubbliche gravano per 40 milioni, “dieci in meno rispetto a cinque anni fa” ha detto l’assessore. Il calcolo procapite in questo caso passa dai 1.111,94 euro a testa del 2014 a 917,87 del 2018. Cala anche il numero dei dipendenti comunali, benché sia lievemente salito il loro costo annuale: adesso sono uno ogni 157 abitanti. Quattro anni fa ce n’era uno ogni 142.

Giorgio Gaido ha anche rivendicato una scelta politica “che ci porta tutti gli anni a essere bacchettati dai revisori dei conti, quella di chiedere ai cittadini solo il 28,75% del costo dei servizi a domanda individuale”. Nel dettaglio, i 2,2 milioni di spesa annuale per gli asili nido vengono coperti solo per il 24% dalle rette, così come i pagamenti richiesti per i pasti alle mense scolastiche sono pari al 20% del costo totale annuo di 607mila euro. Più basso ancora l’indice di copertura per i canoni di utilizzo degli impianti sportivi: 12%. L’unica voce in attivo è quella legata ai parcheggi a pagamento, che nel 2018 hanno consentito un incasso netto di 238mila euro. Non va così bene per le multe per le infrazioni al codice della strada: solo il 43,87% dell’ammontare totale delle contravvenzioni del 2018 è stato effettivamente incassato. Più della metà degli automobilisti indisciplinati non paga.

Attualità #Biella #Formazione #Società

IL LICEO CLASSICO SI FARA’ ONORE A EXPONI A ROMA

Saranno gli studenti del liceo classico “G.e Q. Sella” a rappresentare il biellese a Roma nella fase nazionale del concorso “Exponi”che si terrà dal 15 al 18 maggio.  Matilde Biscuola, Diana Dalla Villa, Gabriele Maula, Alice Manini, Martina Porrino e Martina Chiorino  di IV B e Gaia D’Amico di IIA, supportata dalle compagne Celeste Quercioli e Sofia Pivano, hanno vinto la selezione  territoriale  contro il liceo  del Cossatese. Tema della sfida, aperta al pubblico era : “Senso civico: prevenire o punire?”. I ragazzi del liceo sono stati premiati per la loro naturalezza e la loro spontaneità. “Exponi” le tue idee è una competizione di retorica di livello nazionale, organizzata dalla onlus WeWorld, a cui il Liceo Sella partecipa da tre anni. Quest’anno la fase di istituto, che si è conclusa nel mese di febbraio, ha visto vincitrice la classe IV B; nella sfida territoriale la scuola è stata rappresentata da una squadra mista formata anche da alunni della II A.  Tema della sfida, aperta al pubblico era : “Senso civico: prevenire o punire?”. I ragazzi del liceo sono stati premiati per la loro naturalezza e la loro spontaneità.

Attualità #Commercio #Economia

IL CLIMA DI FIDUCIA DEI CONSUMATORI E’ ANCORA IN CALO

Ancora un calo per il clima di fiducia dei consumatori, il terzo consecutivo. Ad aprile l’indice passa infatti da 111,2 a 110,5: è il livello più basso da luglio 2017. Lo rileva l’Istat. Anche la fiducia delle imprese torna a scendere: da 99,1 a 98,7. In particolare, per la manifattura si tocca il minimo da febbraio 2015. Nei servizi la flessione è da 100,1 a 99,0, mentre nel commercio al dettaglio è più marcata (da 105,3 a 101,4). Fanno eccezione le costruzioni dove l’indice aumenta da 140,3 a 141,2. Nel complesso i risultati, scrive l’Istat, “confermano la debolezza dell’attuale fase ciclica”.

Attualità #Società

AL SOROPTIMIST SI PARLA DI TURISMO E DI ATL

Interessante e coinvolgente serata delle socie del Soroptimist Biella martedì 16 aprile all’Agora’ con la Presidente Paola Gallo, da poco al vertice della nostra Azienda Turistica Locale. Il nuovo consiglio da poco insediato si trova a vivere l’accorpamento di ATL Biella con la sua gemella di Vercelli, ma entrambe le aziende manterranno ciascuna propri uffici locali per rispondere al meglio alle singole realtà locali. La sfida che Paola Gallo ha raccolto con un entusiasmo contagioso, da cuneese trasferita a Biella che vede e coglie le nostre bellezze più e meglio forse degli stessi biellesi, è di quelle che si possono definire epocali: scrivere il nome del nostro territorio su itinerari proposti da grandi tour operator che rispondono alla domanda di un turismo forse minore ma non meno richiesto. L’ambizione è quella di partecipare alla più grande fiera asiatica del settore turistico, la fiera di Shanghai in cui l’Italia è una delle mete più richieste. La richiesta non si rivolge solo alle nostre città d’arte ma cerca prodotti turistici di nicchia, territori insoliti, sconosciuti, non ancora visti. La domanda è di un turismo “on demand” creato su misura per rispondere a precise richieste, quelle di un turismo musicale, enogastronomico, golfistico, paesaggistico fatto di percorsi per il trekking adatto a tutti, culturale.

Ruolo cruciale in questo disegno di sviluppo turistico è rappresentato dalla candidatura di Biella per la rete delle città creative Unesco, intorno al quale si sta coagulando la gran parte della società civile di Biella e che ha dato vita ad un tavolo di coordinamento per la presentazione della candidatura, tavolo al quale siedera’ anche Paola Gallo per la ATL Biella portando il proprio contributo di idee, creatività e iniziative con l’obiettivo di dare uno slancio innovativo al nostro territorio. Le socie soroptimiste, con la gradita ospite dr.ssa Annunziata Gallo Prefetto di Biella, hanno ascoltato con grande attenzione e sono intervenute con molte domande e osservazioni, con l’auspicio e la volontà di contribuire allo sviluppo turistico, economico e sociale del nostro territorio, per una Biella “nuova”.

Attualità #Sport

IL CT DELLA NAZIONALE DI RUGBY ITALIANA A BIELLA GIOVEDI’

Conor O’Shea, sarà in visita al Biella Rugby Club tra la serata di giovedì 25 aprile e la mattinata del 26, quando sarà a disposizione dei tecnici e degli atleti più piccoli del club. Contattato dal presidente Brc Vittorio Musso, O’Shea che aveva già previsto l’arrivo in Piemonte per altri impegni, ha accettato di buon grado l’invito modificando i suoi programmi, segno degli ottimi rapporti che intercorrono tra il nostro club e la Federazione Italiana Rugby che dopo il completamento delle tribune e il grande successo che ha suscitato in città il recente match internazionale tra Italia e Francia Under 20, guarda al capoluogo biellese con grande interesse.

Conor O’Shea, irlandese di origini, è il commissario tecnico dell’Italia di rugby dal 2016.

Attualità #Società

LE RICETTE D’AMORE FANNO TAPPA A PONZONE

L’Associazione Culturale il Prisma presenta Venerdì 3 maggio 2019, alle ore 21.00, al Teatro Giletti di Ponzone (BI), “RICETTE D’AMORE”, una commedia brillante in due atti di Cinzia Berni con la COMPAGNIA INSTABILE DEI CANTASTORIE. La commedia parla di quattro donne, molto diverse tra loro, che si contendono lo stesso uomo. Divertenti equivoci e battute a ritmo serrato per una commedia frizzante e ironica. Gli interpreti sono CRISTINA FABBRI, ELISABETTA FABBRI, MARA RADICE, GIULIA TORI, MARCO TORELLO VIERA. La consulenza artistica è di ENZO BRASOLIN, le luci e audio di RAFFAELE MAROLA e le scenografie di FRANCESCO TORI. L’ingresso è libero.