Attualità #biellacronaca

LA PRIMA LINEA DEL RUGBY SI RINFORZA CON SANGIORGI

A rinforzare la prima linea gialloverde, il tallonatore Christian Sangiorgi in arrivo da Pesaro (Serie A) dopo aver disputato un campionato con Capoterra nell’anno della promozione di Biella. Nel passato di Sangiorgi, una stagione in Serie A con il Rugby Reggio. Verrà a Biella per un progetto di rugby e lavoro della durata di un anno.

Christian Sangiorgi: “Ho scelto di concludere con Biella Rugby perché mi ha proposto un progetto molto interessante e concreto. Mi è sembrata una società professionale, dirigenti, staff, allenatori, tutti. Ho fatto visita al club e sono rimasto sbalordito. Sono molto felice di intraprendere un percorso diverso da quello cui sono abituato. Per la prima volta sarò impegnato ad unire rugby e lavoro, un passo che considero importante dal punto di vista personale. Le mie ambizioni sportive non verranno distratte o messe da parte, ma intendo maturare e dare il massimo in entrambe le opportunità che Biella Rugby mi concede”.

Corrado Musso, direttore sportivo Biella Rugby Club: “Avevamo la necessità di allungare la rosa e nello specifico cercavamo un tallonatore, nonostante la conferma di Zorzetto e la fortuna di avere Romeo cresciuto rugbisticamente a Biella. Due atleti di qualità, ma le problematicità fisiche che il ruolo comporta e della prima linea in generale, ci hanno indotto a cercare ancora. Non è stato facile. È un ruolo chiave e abbastanza complesso. Avevamo adocchiato Christian già durante l’anno. Incuriosito dalla proposta di lavoro, il ragazzo ha espresso la sua volontà di spostarsi e dopo aver parlato con noi e con gli allenatori ha accettato di buon grado. È arrivato a Biella per rimanerci già da oggi. È un giocatore molto dinamico che affronterà con noi tutta la preparazione di giugno e luglio in modo da avere un atleta molto ben preparato e forte sul campo sin da subito”.

Aldo Birchall, head coach Biella Rugby Club: “Christian Sangiorgi è un giocatore che ha giocato parecchi minuti a Pesaro l’anno scorso, un ragazzo molto mobile che ci darà una mano nel ruolo di tallonatore. Bravo in mischia e in lancio. Tutte cose che si possono migliorare, ma la cosa che mi fa maggiormente piacere è l’atteggiamento con il quale si è presentato da noi: grande entusiasmo e grande voglia di fare”.

Attualità #Sport

ATLETICA STRONESE SUL PODIO

L’Atl. Stronese-Nuova NordAffari torna nuovamente sul podio dei Campionati Regionali di Società su Pista della categoria Cadette dopo due anni d’assenza, e come già nel biennio 2015-2016 al secondo posto con una vittoria sfumata proprio all’ultima gara.

Presentatasi alla partenza della 4×100 con un punto di vantaggio sul CUS TO, al secondo cambio un’atleta di un’altra società invadeva la corsia della società biellese, venendo così urtata dall’atleta che stava sopraggiungendo e finendo a terra; non rendendosi conto immediatamente di chi avesse commesso la scorrettezza il giudice presente fermava la nostra rappresentante, che vedeva così sfumare la possibilità di confrontarsi direttamente con la cussina. Verificato l’accaduto e riammesse in gare in una serie successiva, purtroppo il tempo risultava di 5 centesimi superiore e quindi la classifica finale vedeva appaiate le due società, con il CUS a prevalere per il maggior numero di vittorie (3 a 1) nelle singole discipline.

Nonostante ciò indubbiamente un’ottima prova d’insieme delle nostre atlete, in particolar modo di Anastasia Zucco autoritaria vincitrice dei 1000 e superata solo all’ultimo metro nei 1200 siepi dopo aver condotto per tutta la gara ottenendo il nuovo record provinciale di categoria. Un altro secondo posto è venuto da Valentina Vicari nei 300 dopo essere stata 4^ negli 80, mentre terza (oltre alla staffetta) è risultata Sarah Moresco nel Triplo oltre che 5^ nell’Asta. Completavano la squadra Lucrezia Filiberti 5^ negli 80 e Lungo, Samuela Grosso 4^ nei 300hs e 6^ nei 2000, Marta Villanova 5^ nell’Alto e 17^ negli 80hs, Safia Loumiy 6^ nel Giavellotto e 7^ nel Disco, Vittoria Fantin nel Peso e Martello e Arianna Mantovani Disco e Giavellotto

Attualità #biellacronaca

SOROPTIMIST CORRE CON IL CUORE PER IL CUORE

Si è tenuta il 16 maggio, la gara podistica organizzata dal  Soroptimist Club di Biella e giunta alla sua sesta edizione. Quest’anno la compezione è legata al progetto “SI PARLA DI CUORE” , campagna informativa sulla medicina di genere, in particolare sulle malattie cardio vascolari  sempre più presenti nelle donne. La gara si è svolta a Candelo, con partenza presso il Salumificio Gabba dove era presente una postazione della Croce Rossa per la misurazione della pressione, ed un camper per poter eseguire una valutazione posturale.

Novità di questa edizione l’escursione Nordic Walking con un percorso di 8 km alla quale hanno partecipato circa 60 persone. Più di 250 atleti , uomini e donne, hanno invece preso il via alla vera e propria gara podistica coprendo l’intero percorso in brevissimo tempo! A conclusione della serata si è tenuto un rinfresco per tutti dandosi appuntamento per il prossimo anno! Il ricavato della serata sarà devoluto agli “Amici dell’Ospedale”

biellacronaca #Cronaca

SI FA CONSEGNARE IL CONTANTE DA UN’ANZIANA SIGNORA E SPARISCE

Bisogna prestare sempre la massima attenzione e non fidarsi degli sconosciuti, nel pomeriggio di ieri brutta esperienza per una donna di 77 anni residente a Sandigliano che ha aperto la porta a uno sconosciuto probabilmente di origine africana, dell’apparente età di 25/30 anni con capelli corti, zaino, e con una maglia grigia che ha allertato la donna dicendole che stavano girando nel caseggiato dei ladri. Ha quindi convinto l’anziana donna a controllare se le avevano rubato il contante che aveva in casa, con uno stratagemma si è fatto consegnare la busta con il denaro, circa 1000 euro. E poi di fatto si è dileguato. Alla povera anziana non è rimasto altro che denunciare l’accaduto ai carabinieri

Attualità #Sport

IPPON 2: AGLIETTI CAMPIONE ITALIANO

Si sono svolti l’11 e il 12 maggio, ad Ostia, i Campionati Italiani FIJLKAM categoria Juniores, dove la Ippon 2, guidata dal Maestro Feggi, si è riconfermata in campo Nazionale grazie ad Axel Aglietti Zampalla che ha conquistato il titolo di Campione Italiano nella categoria 68 kg  in cui vi erano più di 80 atleti partecipanti. Aglietti ha affrontato la gara con determinazione vincendo ben 6 combattimenti nei quali ha dimostrato capacità fisiche e tecniche di cui aveva già dato prova con i risultati ottenuti in questi anni ed ha ottenuto finalmente anche l’ambito e atteso titolo italiano.

All’importante appuntamento era presente anche Jacopo Botosso al suo esordio nella categoria Juniores 61 kg che, pur dimostrando la sua classe, ha dovuto accontentarsi di un dignitosissimo 7° posto a causa di un evidente errore arbitrale che ha inficiato il suo risultato. Botosso infatti, dopo aver superato brillantemente tre incontri, è stato fermato al quarto, con l’assegnazione di un punto all’avversario per una tecnica portata ben oltre lo scadere del tempo. Il cronometro non era rivolto verso i coach, questo non ha permesso di vedere che l’azione era fuori tempo massimo e quindi di realizzare immediatamente la presentazione di ricorso. Con fairplay accettiamo questo spiacevole episodio che non scoraggia di certo l’atleta, ma anzi servirà da stimolo per cercare occasioni di riscatto nelle prossime competizioni.

Grande impegno ed importanti risultati anche per gli altri atleti Ippon 2 di Biella: 5° Pietro Cericola (+91kg), 9° Chiara Bagarin (66 kg), 11° Tommaso Barberis Vignola (68 kg), 11° Gaia Sette (74 kg).

Attualità #Sport

SAVIOLI E TROCCA SUL PODIO IN COPPA DEL MONDO

Anche durante il weekend di Pasqua le ragazze dello Sport Club Pralino non si fermano e partecipano alla Coppa Del Mondo ad Aix en Provance, in Francia. Ottimi risultati per Gaia Savioli che vince due medaglie d’argento nei 400 e 800 metri mono e si posiziona in uno sfortunato quarto posto nei 200 metri mono.  Anche Carolina Trocca si fa spazio tra le atlete di tutto il Mondo e conquista due medaglie d’oro nei 50 e 200 metri pinne e inoltre si classifica quinta nei 100 metri pinne. Buone prestazioni per Greta Trocca che si posiziona dodicesima negli 800 metri mono, ventinovesima nei 200 metri mono e ventesima nei 400 metri mono.Anche Melissa Savioli ha ottenuto buoni risultati posizionandosi ventisettesima nei 200 metri mono e ventiquattresima nei 100 metri mono.

L’allenatore Emiliano Zanella, che allena tutte e quattro le ragazze, si ritiene soddisfatto ma è convinto che si possa ancora migliorare e puntare sempre più in alto! Adesso le atlete riprenderanno gli allenamenti in vista dei campionati italiani estivi che si terranno a San Marino.

Attualità #Sport

SEI ATLETI DELLA IPPON 2 ALLE FINALI NAZIONALI JUNIORE

Si sono tenute, a Torino,  le Qualificazioni Regionali dei Campionati Italiani Juniores dove, gli atleti della Ippon 2 di Biella, guidati dal maestro Feggi, hanno svolto ottime prestazioni. Axel Aglietti Zampalla  e Tommaso Barberis Vignola  hanno dominato la categoria 68 kg, la più numerosa con 13 partecipanti, combattendo insieme nella finale e aggiudicandosi rispettivamente il 1° e il  2° posto. Chiara Bagarin ha vinto nei 66 kg imponendosi con determinazione su tutte le sue avversarie; primo posto anche per Pietro Cericola nei +91 kg.

Gaia Sette e Greta Tarabbo rispettivamente nei 74 e nei 59 kg, si sono classificate seconde mentre Elisa Botta ha ottenuto il  terzo posto nei 48 kg. Buone prove per Giulia Martelozzo e Marco Durante anche se non sono saliti sul podio. In virtù dei risultati ottenuti Aglietti, Bagarin, Barberis, Cericola e Sette si sono qualificati  per le Finali Nazionali dell’ 11 e 12 maggio prossimi insieme al compagno Jacopo Botosso, qualificato di diritto poiché in possesso  del titolo di Campione Italiano 2018

Attualità #Cultura #Territorio

A RIABELLA LA FINALISSIMA DEL CAMPIONATO TAROCCHI DELL’ALTA VALLE DEL CERVO

Si è tenuta lunedì a Riabella la Finalissima del 5° Campionato di Tarocchi dell’Alta Valle del Cervo organizzato dalla Pro Loco di Riabella. Il torneo, iniziato nell’ottobre 2018 e durato senza soste per tutta la stagione invernale al ritmo di due lunedì sera al mese, ha visto quindici coppie partecipanti provenienti da vari paesi della Valle. Primi classificati sono stati Aldo Borghese e Federico Pianella (i “Rododendri”), che hanno battuto nella Finalissima Piero Peraldo Morbe e Paola Zorio (i “29 Giugno”). Oltre al ravvivare la tradizione del gioco di carte caratteristico della Bürsch, ancora molto in voga anche tra le nuove generazioni, il valore aggiunto del campionato è il suo essere “itinerante” con ben cinque sedi ospitanti che si sono date intervallate durante la stagione: le Pro Loco di Riabella, Quittengo, Campiglia Cervo e Piedicavallo e il Centro Anziani di Andorno Micca. Oltre a garantire delle piacevoli serate in compagnia nella lunga stagione fredda, l’iniziativa ha contribuito ad accrescere i legami tra le varie realtà della Valle. Una parte delle offerte raccolte nelle quindici serate del campionato è stata devoluta, come nelle edizioni precedenti, all’Asilo Infantile di Campiglia Cervo, “luogo del cuore” per l’intera Alta Valle.

Cronaca

RITROVATO SMONTATO IL KTM RUBATO DI FRONTE A UNA SCUOLA LO SCORSO 20 FEBBRAIO

Ritrovato il KTM rubato davanti a un istituto scolastico di Biella, come in una delle migliori storie thriller, grazie a una soffiata gli agenti della volante di Biella sono riusciti a ritrovare il mezzo che faceva bella mostra di se in una cantina di Biella di proprietà di un trentenne, P.A., già noto alle forze dell’ordine.  Il mezzo era parzialmente smontato, ma gli agenti, visti anche alcuni dettagli comprendono che si tratta di quello rubato. L’uomo viene così condotto in questura per accertamenti. La persona non ammette il furto ma viene comunque denunciata per ricettazione insieme alla compagna,  D.D. del 97. Inoltre il trentenne visto anche il successivo comportamento, viene denunciato per resistenza a pubblico ufficiale

Attualità #Sport

LA SETTIMANA DELLO SPORT PER I GIOVANI PIEMONTESI

Sono più di 35.000, appartenenti a 116 autonomie scolastiche piemontesi, gli studenti che partecipano quest’anno alla Settimana dello Sport, il programma sperimentale finanziato dalla Regione con 150.000 euro per promuovere nelle giornate a ridosso del Carnevale il turismo invernale e le attività teoriche e pratiche legate allo sport e al benessere (dal nuoto allo sci e pattinaggio, passando per la pallavolo, il basket, la danza e il tennis).

Anche quest’anno, per il terzo consecutivo, l’assessorato all’Istruzione della Regione ha infatti confermato, nella definizione del calendario scolastico, la giornata di vacanza aggiuntiva, con le scuole chiuse da sabato 2 a mercoledì 6 marzo 2019 e l’invito alle istituzioni scolastiche, nel rispetto della loro autonomia, a concentrare nelle giornate del 7 e 8 marzo le attività formative integrative in materia di sport e benessere.

“E’ stato così ribadito l’interesse – annota l’assessora regionale all’Istruzione, Gianna Pentenero – nei confronti di un’iniziativa nata in via sperimentale che, grazie alla collaborazione con il sistema della montagna, consente di rafforzare la sinergia tra istruzione, sport e turismo invernale, invitando i ragazzi al rispetto delle basilari regole di sicurezza”.

Al progetto aderisce per il terzo anno l’Arpiet: l’Associazione regionale piemontese delle imprese esercenti trasporto a fune in concessione mette a disposizione delle scuole un servizio di trasporto gratuito verso le località sciistiche associate e un servizio di accoglienza e supporto nell’organizzazione della giornata sulla neve, che si avvale anche della collaborazione del Comitato regionale Alpi Occidentali della Federazione Italiana Sport Invernali. Due le novità della giornata sulla neve 2019, che coinvolge 2.300 sudenti: la distribuzione dell’opuscolo informativo “Io scio sicuro”, che contiene le 12 regole per sciare in sicurezza, tra cui, in base alla l.r. 2/2009, l’obbligo di indossare il casco fino a 18 anni; il contest fotografico “Sci, sport e benessere” rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado che prenderanno parte alla Giornata sulla neve e che permetterà ai tre vincitori di aggiudicarsi l’opportunità di trascorrere, l’anno successivo, una giornata in montagna.