Sport

HYPE FORUM DIVENTA LA CASA DEL BASKET FEMMINILE

Il 20 gennaio 2019 sarà una data da ricordare per la città di Biella e per il Basket Femminile Biellese. All’Hype Forum, palla a due alle ore 18, si giocherà una partita di cartello del campionato di Serie A Femminile: sul parquet laniero si affronteranno Iren Fixi Torino e Umana Reyer Venezia (ingresso libero). Questo match, peraltro, rappresenta l’evento clou di un’intera giornata dedicata alla promozione della pallacanestro in rosa.“The Pink Basket Show – Festa della Pallacanestro Femminile” è una manifestazione organizzata da BFB, Pallacanestro Biella e Basket Femminile Torino con lo scopo di promuovere il movimento cestistico femminile sia a livello locale che a livello regionale. La Iren Fixi Torino è infatti l’unica compagine piemontese a militare nella massima serie nazionale.

L’appuntamento del 20 gennaio prossimo potrebbe essere il primo di una serie: il presidente della società torinese, Giovanni Garrone, ex cestista e grande appassionato della palla a spicchi, ha proposto a BFB una collaborazione continuativa per il settore giovanile (che Torino non ha), partendo dall’idea di fare in modo che la compagine del capoluogo possa diventare la prima squadra di tutto il Piemonte, aprendosi così a diverse collaborazioni in ambito regionale.

grande soddisfazione ha espresso il Presidente del sodalizio biellese, Vincenzo Lerro, una grande occasione di promozione di questo sport grazie a un grande lavoro di sinergia .

 

Sport

BASKET FEMMINILE – SABATO BONPRIX BFB OSPITA LA CORAZZATA TEEN TORINO

Dopo la pausa natalizia,  inizia il girone di ritorno del campionato di Serie C della squadra senior del Basket Femminile Biellese.

Sabato prossimo alla palestra Salesiani la Bonprix BFB ospiterà la squadra più forte del campionato. La capolista imbattuta Teen Torino cercherà di violare il parquet Biellese dove fino ad oggi tutte le altre formazioni sono state battute. Se c’è una squadra che può superare le ragazze di coach Bruno tra le mura domestiche è proprio la formazione torinese che pare di un altro pianeta e che punta direttamente alla promozione in Serie A. Biella non parte battuta ma sa che per fermare le ospiti aliene occorre una prestazione più che maiuscola. Già all’andata nella prima giornata di campionato laBFB aveva sorpreso le favorite della stagione con una prestazione ordinata giocando alla pari per gran parte del match. Era stata la sorpresa della giornata, attribuita forse più ad un demerito torinese che alle ragalle di Biella. Nessuno aveva pensato che la squadra laniera potesse ripetere altre prestazione di qualità nel susseguio del campionato. Invece a metà stagione troviamo le biellese al terzo posto in classifica con una vista play-off, segno che la squadra c’è e può fare bene.

Sabato sera sarà molto dura portare a casa punti contro le forti Torinese. Non sarà questo un match decisivo ma comunque le ragazze allenate da Tommaso Bruno dovranno cercare di sfruttare l’occasione anche solo per riprendere la corsa e presentarsi alle gare successive con la miglior carica possibile. Appuntamento quindi sabato sera alle 18:00 presso la palestra Salesiani.

Biella #Sport

BASKET FEMMINILE – BONPRIX BFB INIZIA IL PERIODO DI FUOCO

Nelle prossime partite Biella dovrà affrontare le avversarie più temibili.

Nelle ultime quattro partite, coach Bruno aveva chiesto alle ragazze del Basket Femminile Biellese che militano in Serie C di portare a casa più punti possibili per affrontare con più serenità il periodo di fuoco che sta per iniziare. Gandini e compagne hanno risposto alla grande, vincendo tutte le partite. Sono cadute sotto i canestri delle biellesi Bra, 5 Pari Torino, Cameri e Vercelli.

Ora inizia il periodo più duro. Nelle prossime quattro gare Biella dovrà affrontare le altre compagini con cui condivide i piani alti della classifica.

Si inizierà con Beinasco. Sarà una sfida che metterà a dura prova la squadra laniera, che dovrà fare a meno di Taffon e Barbagallo infortunate. Le biellesi hanno dimostrato di saper giocare di squadra e questa potrà essere l’arma vincente contro le più tecniche torinesi tra cui spicca la ex serie A Santuz, già vista ad inizio carriera con la maglia Bfb.

È fiducioso coach Bruno: ”Non c’è solo la Santuz”, dice, ”La squadra torinese presenta elementi di tutto rispetto. Ma se usiamo bene la testa, possiamo anche farcela. E poi le ragazze sono maturate. In queste ultime gare, terminate sempre punto a punto, hanno dimostrato di saper fare canestri importanti nei momenti cruciali. Bisogna rimanere concentri per quaranta minuti”.

Dopo Beinasco, Atlavir fuori casa e il turno di riposo. Più abbordabili successivamente Omegna e Pasta Rivalta, concludendo il girone d’andata con la terribile Lapolismile Torino della fortissima Montanaro.

Le ragazze biellesi faranno il massimo per incamerare più punti possibili, cercando di restare attaccate ai vertici della classifica. È chiaro che l’attuale, inaspettato ma meritatissimo, secondo posto fa ingolosire il pubblico che mai come quest’anno sta sostenendo le ragazze biellesi.

I tifosi sono chiamati ancora una volta a spingere la squadra domenica 18, alle 19.30, ai Salesiani di Biella in via Galileo Galilei.

 

Sport

UNDER 13 BFB AMPLIA GLI ORIZZONTI

In un momento dove le società sportive devono far fronte ad esigenze sempre più complesse, fare rete e lavorare insieme diventa una necessità. Sembra averlo capito l’associazione sportiva laniera Basket Femminile Biellese, dimostrando di voler collaborare su più fronti pet dare nuova linfa alla pallacanestro rosa. Dopo aver iniziato la collaborazione con Pallacanestro Biella per il settore minibasket, ora si parla di collaborazione a partire dall’under 13.  Sabato 10 novembre c’è stato un primo incontro ‘sportivo” tra le ragazzine biellesi e quelle del Basket Cigliano. Si sta concretizzando una collaborazione che dovrebbe portare a disputare il prossimo campionato sotto un’unica insegna.  ”In realtà il progetto era già partito lo scorso anno” spiega il vicepresidente Bfb Giorgio Bertucci ”Si erano seminate le basi per una collaborazione con più società. Con Ivrea e Livorno Ferraris si erano fatti ragionamenti per le categorie giovanili più avanzate che per il momento sono in stand by. Con Cigliano invece è partito un discorso che dovrebbe a breve portare a presentare una o più squadre under 13 con un unico nome. Lo scopo è interessare tutto quel territorio del basso biellese dove il basket femminile non è presente. Sicuramente non tralasciamo il resto del territorio ed invitiamo tutte le ragazze nate nel 2006 e 2007 a venire i prossimi sabati dalle 11.00 alle 12.30 alla palestra Salesiani a provare”.

Biella #Sport

BASKET FEMMINILE, ANCORA UNA VITTORIA PER LA BFB UNDER 16

Dopo la vittoria di otto giorni prima ad Ivrea, ancora una trasferta vittoriosa per l’under 16 del Basket Femminile Biellese. Questa volta sul difficile parquet di Omegna, dopo una gara sofferta, ma che permette di rimanere nei piani alti della classifica.

Partita dai due volti per le giovani laniere. Primo tempo segnato da una mancanza di ”presenza emotiva”, sempre in partita, ma mai capaci di mordere e di piazzare dei break significativi. Chiudevano così il primo quarto sotto di 4 punti ed il secondo periodo sotto di tre.

Diverso è l’atteggiamento dopo la pausa lunga. Maglie strette in difesa e grinta ai rimbalzi. Nascevano così canestri in contropiede e Biella passava avanti. Tenevano botta le padrone di casa e all’ultimo intervallo le ragazze di coach Bruno erano avanti di uno. L’ultima frazione era la migliore per  le biellesi. Alzavano l’intensità di gioco e piazzavano un break che le portava avanti di dieci a pochi minuti dalla fine. Riuscivano poi a controllare fino alla chiusura portando a casa i due punti con il risultato di 66 a 57.

AZZURRA VCO OMEGNA – BFB UNDER 16: 57 – 66 (16-12/30-27/45-46). Bfb: Ricino 24, Zanforlini 17, Guzzon 17, Lai 6, Simonetti 2, Occoferri, Peron, Peretti, Arco, Raco, Habti. All. Bruno. Ass. Antona

Circondario #Sport

BASKET FEMMINILE: BONPRIX BFB ESPUGNA CAMERI E SALE AL SECONDO POSTO

Terza vittoria consecutiva per la Bonprix BFB e secondo posto raggiunto nella classifica di Serie C, preceduta solo dalla corazzata Torino Teen Basket, e a pari punti con squadre del calibro di Moncalieri e Lapolismile.

Questa volta la vittoria è arrivata dopo una vera e propria battaglia sul difficile parquet di Cameri, dove ben poche squadre riescono a passare.

La cronaca

Fin da subito è stata battaglia su ogni pallone, su ogni rimbalzo, con scontri fisici e qualche colpo al limite del regolamento. Nel primo quarto gli attacchi hanno avuto la meglio sulle difese. Nessuno riusciva a spezzare l’equilibrio e dopo dieci minuti il risultato era di 19 pari.

Equilibrio anche nel secondo quarto, con Biella che andava al riposo lungo con un punto di vantaggio.

Ma cresceva il nervosismo e nella terza frazione le ospiti laniere andavano in difficoltà, soprattutto per problemi di falli e dell’infortunio di Catia Barbagallo. Rispondeva bene chi usciva dalla panchina e, grazie a maggior intensità difensiva, Biella piazzava un break a cavallo tra il terzo e quarto periodo. A sei minuti dal termine la Bfb era sul +10. Il disperato tentativo delle padrone di casa riportava il divario a quattro punti, ma la precisione ai liberi di Senesi e Tombolato chiudevano la partita 63 a 57.

”Brave alle ragazze” commenta coach Bruno ”È stata una vittoria sudata, dove hanno saputo soffrire ma soprattutto si sono dimostrate squadra. È questa la chiave per continuare a rimanere tra i primi posti nel girone.”

Predica calma il vicepresidente Bfb ”Restiamo con i piedi per terra. Essere ai piani alti della classifica è motivo di soddisfazione e la società è orgogliosa di queste ragazze che si impegnano tutta la settimana per assaporare questi momenti. Ma ricordiamo che dobbiamo ancora scontare il turno di riposo e i nostri obiettivi di inizio stagione non cambiano. Crescere tutti insieme, migliorarsi e far crescere le più giovani. Poi, l’impegno e il duro lavoro in allenamento porta anche a questi risultati.”

La squadra di coach Bruno è chiamata a ripetere la bella prestazione la prossima domenica, ancora in trasferta, nel derby con Vercelli.

BONPRIX BFB – CAMERI 57 – 63 (19-19/29-30/41-46)

Bfb: Trucano 13, Tombolato 11, Gandini 9, Ramella 7, Senesi 5, Taffon 5, Ricino 4, Lambo 4 Guzzon 2, Barbagallo 2, Sarrocco 1, Tua. All. Bruno, ass. Antona

Sport

UNDER 16 BFB CORSARA AD IVREA

Vittoria meritata ad Ivrea per l’under 16 del Basket Femminile Biellese. Su un campo mai facile come quello eporediese, le biellesi non hanno faticato ad imporsi. Dopo i primi minuti di studio, le ospiti laniere hanno piazzato un primo break che ha segnato la partita. Al primo riposo il tabellone segnava 33 a 11 per Biella grazie a palle recuperate e veloci contropiedi.. I due periodi centrali vedevano le ragazze di coach Bruno adagiarsi e non imporre il proprio gioco. Ivrea non riusciva ad approfittarne e all’ultimo intervallo Biella era ancora avanti di nove. Nell’ultima frazione le laniere ritrovavano gli spunti di inizio gara e con un parziale di 16 a 3 chiudevano il match anzitempo. Arrivano così due punti fondamentali in un girone quanto mai difficile, con una classifica corta. Le giovani della Bfb stanno comunque maturando la consapevolezza di poter recitare una parte da protagoniste tra le prime della classe.
Il prossimo incontro vedrà ancora le biellesi impegnate in trasferta il prossimo weekend, quando affronteranno l’ostica Omegna
LETTERA 22 IVREA – BFB U16: 41 – 63 (11-23/25-37/38-47). Bfb: Riccino 22, Zanforlini 17, Lai 12, Guzzon 6, Peretti 2, Peron 2, Habti 2, Simonetti, Raco, Arco, Occoferri. All. Bruno. Ass. Antona

Sport

BASKET FEMMINILE – BONPRIX BFB VINCE ANCORA E SALE AL TERZO POSTO

Le ragazze del Basket Femminile Biellese targato Bonprix superano 5 Pari Torino e si portano al terzo posto della classifica del campionato di Serie C.
Sfruttando al meglio il secondo turno casalingo consecutivo, le ragazze di coach Bruno mantengono imbattuto il parquet di casa e si portano a due sole lunghezze dalle prime della classe, anche se Biella deve ancora  ”scontare” il suo turno di riposo. Risulta comunque essere la miglior partenza di campionato da quando milita in serie C.
La cronaca
Con Gandini e Ramella disponibili solo parzialmente, il tecnico laniero schiera subito un quintetto inedito. Infatti, tra le starting five, con Trucano, Tombolato e Lambo, per la prima volta vediamo la veterana Taffon e la giovanissima Dovana, classe 2002. Risulterà fin da subito una mossa vincente, visto il contributo di queste ultime.
La partita sembra subito mettersi sui binari giusti, grazie ad una difesa attenta e alle incursioni di Trucano. Le ampie rotazioni permettono di mantenere alta l’attenzione e i primi due parziali vedono Biella andare al riposo lungo sul +8.
Al rientro dagli spogliatoi ci si aspetta il break decisivo per chiudere la partita, ma come otto giorni prima le laniere perdono intensità difensiva e permettono alle ospiti di rientrare grazie ad una pressione a tutto campo.
Si entra negli ultimi dieci minuti con la padrone di casa avanti di due.
Il testa a testa vede 5 Pari impattare al 35′, e presentarsi all’ultimo giro di lancette in vantaggio di due. Lambo segna dalla distanza, ma appoggia un piede sulla linea da tre e a 13 secondi dalla fine il tabellone indica 56 pari. Palla alle torinesi che però vengono intercettate da Tombolato, top scorer di serata, che va in contropiede. Subisce fallo e va in lunetta. Il due su due porta avanti Biella e mancano 7 secondi. C’è tempo per un’ultima azione ospite. La squadra di casa non è ancora in bonus e Gandini decide di spendere l’ultimo fallo. Manca un secondo e mezzo, giusto per il tiro della disperazione che finisce inesorabilmente fuori.
Dopo il 62 a 61 della settimana precedente, ancora un finale vietato ai deboli di cuore.
”Brave alle ragazze che nelle ultime due gare sono riuscite a portare a casa quattro punti fondamentali” si complimenta nel dopogara coach Bruno ”Dobbiamo però migliorare il mantenimento della concentrazione per tutti i quaranta minuti e concedere dei back out così lunghi. Le prossime due trasferte con Cameri e Vercelli e la gara casalinga con Beinasco ci diranno quale ruolo possiamo avere in questo campionato”
Intanto la società si gode questo posto in classifica con le squadre regine del campionato. La prossima gara sarà in quel di Cameri, da sempre uno dei parquet più difficili.
BONPRIX BFB – 5 PARI TORINO  58 – 56 (17-13/33-25/43-41).
Tabellino Bfb: Tombolato 21, Trucano 14, Lambo 8, Dovana 4, Tua 4, Sarrocco 2, Ramella 2, Gandini 2, Barbagallo 1, Senesi, Taffon. All. Bruno. Ass. Antona
Red BC

Sport

BASKET FEMMINILE – L’UNDER 18 BFB SUPERA AOSTA ED E’ SECONDA

Continua il momento magico per le formazioni del Basket Femminile Biellese. Nell’anticipo di questo turno, venerdì è stata la volta dell’Under 18 a proseguire la striscia vincente. Dopo aver superato Vercelli lunedì scorso, anche Aosta ha dovuto inchinarsi alla superiorità delle ragazze biellesi.
Partita senza mai storia, soprattutto dopo un avvio spumeggiante che ha portato le laniere a chiudere il primo quarto 25 a 7. Da quel momento coach Bruno dosa le forze dando minuti a chi di solito si vede meno in campo. Le seconde linee risultano essere all’altezza delle compagne e permane il controllo della partita nelle mani biellesi. Con orgoglio le ospiti riescono più volte a scendere sotto i 20 punti di scarto, ma mai il risultato viene messo in dubbio. Alla fine il punteggio di 73 a 49 evidenzia le differenze in campo, con la soddisfazione di vedere tutte le ragazze della squadra di casa andare a referto.
Onore alle valdostane che non hanno mai mollato, dimostrando correttezza e sportività. Da anni amica della formazione biellese, ancora una volta è stato un piacere vedere ragazze, avversarie in campo, fraternizzare, ridere e scherzare insieme. Aosta risulta essere  uno dei migliori esempi positivi non solo di basket giovanile, ma anche per tutto lo sport, grazie alle sue atlete e al coach Pietro Catalfamo.
Il prossimo turno vedrà la formazione laniera in trasferta a Castelnuovo Scrivia, sicuramente uno degli incontri più difficili del campionato.

BFB UNDER 18 – ETEILA AOSTA: 73 – 49 (25-7/36-18/58-35)

BFB: Ricino 8, Sarrocco 15, Guzzon 7, Dovana 4, Tua 9, Zanforlini 5, Pavan 6, Occoferri 2, Viola 4, Serra 7, Furno 4, Gracis 2. All. Bruno, ass. Antona.

Red BC

Biella #Sport

BASKET FEMMINILE, LA DIFFICILE SCELTA DELLA BFB

La Bfb rinuncia alla serie B per puntare sulla green line.
L’occasione era allettante, il salto di categoria non indifferente. Alla società laniera è stata infatti prospetta la possibilità di disputare il prossimo anno la nuova serie B interregionale come una delle compagini piemontesi che avrebbero affrontato squadre liguri e lombarde.
La Federazione Pallacanestro di Torino, nel tentativo di colmare il vuoto regionale della serie B, ha offerto a diverse squadre piemontesi  la possibilità di iscriversi alla categoria superiore.
La dirigenza del Basket Femminile Biellese ha però declinato l’offerta, preferendo disputare ancora il campionato di serie C, che rimane comunque il primo a livello regionale. La scelta è stata dettata dalla decisione di puntare sulla ‘linea verde’, ovvero sul graduale inserimento delle giovani atlete in prima squadra. Progetto che sarebbe stato  accantonato nel caso di partecipazione alla serie B, bloccando di fatto la crescita delle promesse biellesi.
”L’idea di essere fra la grandi del basket femminile ci ingolosiva – ammette il presidente, Enzo Lerro -. Però avremmo dovuto sacrificare le nostre giovani, e non ci è sembrato giusto. La dirigenza si è confrontata con il coach e il main sponsor, ma alla fine eravamo tutti concordi sulla stessa idea: vogliamo far crescere il movimento biellese e le nostre ragazze. Al di là dell’aumento esponenziale dei costi, sarebbe stato necessario prendere tre o quattro ragazze di categoria da fuori provincia per completare il roster. Questo avrebbe voluto dire togliere spazio alle under 18, che peraltro, se fossero state forzate a giocare in serie B, avrebbero dovuto forzare i tempi della loro crescita tecnica e agonistica. È meglio per loro, e per tutte le nostre giovani, fare un passo alla volta, consolidare i progressi e non rischiare di bruciarsi. Sicuramente il nostro obiettivo per i prossimi anni resta quello di salire di categoria. Il materiale umano nelle varie under 18, under 16 e under 14 c’è. Vogliamo arrivare a giocare in campionati importanti con una squadra costruita per lo più con ragazze del nostro vivaio. In passato, i nostri migliori talenti erano stati ceduti altrove per continuare a crescere. Ultima fra tutte, Emma Villa, la diciannovenne che ora gioca in serie A a Savona. Oggi, invece, i nostri migliori prospect hanno la possibilità di crescere anche in città. A testimonianza di questo, alcune società non biellesi hanno dimostrato grande interesse per il nostro progetto tecnico, e ci hanno proposto alcune delle loro atlete.
Ci teniamo a ringraziare la Federazione per la possibilità che ci ha voluto offrire. Forse anche a Torino hanno apprezzato il nostro lavoro. Ma per il momento preferiamo restare con i piedi ben piantati per terra, e fare in modo che sempre più ragazzine possano avvicinarsi al movimento cestistico biellese. In questi giorni stiamo allestendo una nuova under 13  con le nostre 2006 e 2007,  oltre alle giovani atlete cresciute in altre società biellesi. Invitiamo quindi tutte le giovani leve nate in queste annate a venire da noi, anche se non hanno mai giocato a basket. Le aspettiamo a settembre, quando riprenderanno gli allenamenti.”