SUONI IN MOVIMENTO, A CITTADELLARTE LA SECONDA TAPPA DELLA RASSEGNA MUSICALE

A Netro, nel contesto del Centro di Documentazione sulla Lavorazione del Ferro, si terrà il “Memorial Rubino – nono raduno di auto storiche”; alla Fabbrica della Ruota di Pray inaugura la mostra  “Bambini in fabbrica: i bocia di Einaudi e Gobetti.   

Cittadellarte ospiterà un suggestivo viaggio tra musica e pittura dell’Ottocento tedesco e francese: domenica 10 giugno si terrà una nuova tappa della kermesse artistica “Suoni in movimento – Percorsi sonori nella Rete Museale Biellese”. L’iniziativa, nata come “Itinerari Musicali”, si rinnova con un nuovo carnet di ospiti che animeranno le domeniche di apertura di 16 siti della Rete fino al 30 settembre. L’evento, cominciato domenica scorsa (3 giugno) a Palazzo Gromo Losa a Biella con il concerto “L’incredibile storia dei musicisti braccianti di Santa Vittoria”, proseguirà il 10 giugno a Cittadellarte, con lo show titolato “Dal romanticismo tedesco al surrealismo francese: suggestioni tra musica e pittura”. Per l’occasione, si esibiranno Ilaria Iaquinta (soprano) e Giacomo Serra (pianoforte), che proporranno un ricco programma musicale (paragrafo sotto). Un’ora prima della performance sarà possibile visitare gli spazi di Cittadellarte guidati dagli operatori responsabili. L’evento, inoltre, sarà ad ingresso libero e gratuito, così come tutte le tappe di “Suoni in movimento”. Il prossimo concerto si terrà al Museo del Territorio di Biella il 17 giugno con lo show “L’amicizia tra Chopin e il pittore Eugene Delacroix”.

Il programma
Ecco tutto il programma musicale di domenica 10 giugno a Cittadellarte: Franz Schubert, con Im Fruehling, Die Forelle, Mignon, Ganymed e Impromptus op.90 n. 4 per pianoforte (solo); Gioacchino Rossini, con La PromessaL’invitoLa danzaJacques Offenbach, da “La Fille du tambour major” Chanson de la fille du tambour major, da “La vie parisienne “Je suis veuve d’un colonel, da “La grande duchesse de Gérolstein” Ah! Que j’aime les militaires!Erik Satie con Gnossienne No. 1, La Diva de l’Empire e Gymnopédie; Jacques Offenbach, Da “Pomme d’api”J’en prendrei un, deux, trois, da“La Périchole” Griserie, da “Barbe-Bleue” Or, depuis la rose nouvelle.

Il dietro le quinte
L’iniziativa ideata e organizzata dall’Associazione Nuovo Insieme Strumentale Italiano, contiene anche la significativa ideazione di un “Percorso giovani” che persegue l’obiettivo di promuovere giovani interpreti all’interno del circuito concertistico italiano; sono stati quindi introdotti quattro concerti di vincitori della borsa di studio Master dei Talenti Musicali 2016 e 2017 della Fondazione CRT. La rassegna ha il Patrocinio della Regione Piemonte, il contributo e il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, del Comune di Soprana, dell’ATL di Biella, della Rete Museale Biellese, dell’Hotel Agorà e Augustus, sponsors Serazio&Negro pianoforti, SMC Records di Ivrea.

Tutti gli appuntamenti del weekend

Domenica 10 giugno: al Giardino Botanico di Oropa si terrà il laboratorio “Pollicini Verdi al Corner coccinelle”. In allegato immagine e comunicato.

Sabato 9 giugno: nel contesto del Museo della Terracotta di Ronco, alle 19 andrà in scena l’evento “Festa alla fornace”, organizzato dalla Pro Loco. Il programma nella locandina allegata.
Domenica 10 giugno: a Netro, nel contesto del Centro di Documentazione sulla Lavorazione del Ferro, si terrà il “Memorial Rubino – nono raduno di auto storiche”. Il ritrovo e l’accredito dei partecipanti si terrà a partire dalle 9. Successivamente, è in programma la partenza per Borgofranco di Ivrea alle 10.30 e, nel pomeriggio, l’evento continua con la visita guidata al Centro di Documentazione sulla Lavorazione del Ferro dove è conservata la storia dell’Automobile Rubino, prodotta alle omonime ex officine negli anni 20 del ‘900. In allegato locandina.
Domenica 10 giugno: nel contesto della Casa Museo Alta Valle del Cervo, si terrà “Docbimbi – passeggiata guidata”, a cura di Gianni Valz Blin. I partecipanti saranno protagonisti di un percorso da Campiglia Cervo a Gliondini (partenza da Campiglia Cervo ponte per Oretto); per maggiori info contattare il 338.7197717. In allegato locandina.
Domenica 10 giugno: alle ore 16:30 alla “Fabbrica della ruota” di Pray inaugura la mostra “Bambini in fabbrica: i bocia di Einaudi e Gobetti”, che racconta il lavoro minorile nelle fabbriche biellesi tra Ottocento e Novecento. Resterà aperta fino al 14 ottobre, tutte le domeniche dalle 14:30 alle 18:30 (nell’ambito della Rete Museale Biellese) e gli altri giorni su appuntamento (per info 015.766221). In concomitanza con l’apertura della mostra, inoltre, ARS Teatrando proporrà 4 repliche dello spettacolo omonimo: sabato 9 giugno alle ore 20 e alle ore 21:30 e domenica 10 giugno alle 17:30 e alle 19 (costo del biglietto Euro 10,00; prenotazione obbligatoria: 3335283350). In allegato comunicato.
Domenica 10 giugno: al Museo del Bramaterra di Sostegno si terrà il seminario gratuito “Che roccia è questa?”. L’appuntamento per adulti e bambini, in programma dalle 16 alle 17, sarà curato dalla relatrice Silvia Chersich (laureata in scienze ambientali e guida escursionistico-ambientale). Per l’occasione si osserveranno dal vivo rocce e campioni esposti al museo.
Tag:, ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*