SORDEVOLO, IN MOSTRA LE OPERE “INNEVATE” DI MARINONI

Le sale di Villaggi d’Europa ospitano fino al 9 dicembre “I Silenzi della neve”, personale del pittore Giorgio Marinoni.

Uno sguardo inedito sui paesaggi del biellese innevati. Scorci della Valle Cervo, di Oropa, della Valle Elvo ritratti in modo realistico con la tecnica dell’acquerello. Con questa esposizione, Giorgio Marinoni si inserisce nel filone dei pittori Biellesi che tanto amavano catturare la soffice dolcezza della neve, come nel caso di Placido Castaldi o di Giuseppe Bozzalla, a loro volta emuli di Delleani, il pittore delle montagne Biellesi. Non a caso il curatore della mostra è Gian Mario Tha, che ha curato anche le ultime esposizioni di questi tre artisti.

La mostra I silenzi della neve regala ai suoi spettatori una sensazione di pace proponendo punti di vista differenti, dove la dama bianca regna sovrana: di notte, sotto le luci dei lampioni, di giorno mentre le nubi si diradano, con i corsi d’acqua dove non può posarsi e, naturalmente, mentre cade copiosa.

Con questa personale, Marinoni segna la conclusione della strada intrapresa nel 1995, quando si è affacciato al mondo dell’arte con la sua prima esposizione a Pollone. Ora il pittore si è detto pronto ad intraprendere un nuovo persorso, con l’intenzione di guardare al mondo urbano e non solo più alla natura.

La mostra allestita nelle sale di Villaggi d’Europa (accanto al municipio di Sordevolo) sarà visitabile fino al 9 dicembre, il sabato dalle 15.00 alle 19.00 e la domenica dalle 10.00 alle 18.00.

*In copertina: da sinistra a destra, il curatore Gian Mario Tha, il conduttore del vernissage Andrea Guasco e l’artista Giorgio Marinoni

Tag:, , , ,

Comments are closed.