SI PUO’ ANDARE IN BICI INTORNO AL MONTE ROSA ?

L’Associazione Elf (associazione dei giovani amministratori della Valle  Elvo) propone il progetto ‘In bici attorno al monte Rosa. Si tratta di una pista ciclabile lunga più di 200 km, che si mantiene su  un’altitudine di 1.000 m. sul livello del mare, con una vista  ineguagliabile sulla pianura piemontese, e che attraversa paesaggi  montani affascinanti. A partire da Carema si arriva, passando i Santuari di Graglia e Oropa,  Bielmonte e il Bocchetto Sessera, ad Alagna ; di qui, attraverso il  Passo dei Salati, si può giungere alla Valle del Lys e ridiscendere a  Pont Saint Martin, quindi ancora a Carema. Il percorso è già quasi totalmente fruibile ed è facilmente  raggiungibile da Torino o Milano attraverso la ferrovia. Su una parte dell’itinerario, a cavallo tra Valle Elvo e Alto Canavese,  sono già stati realizzati due interventi, finanziati dalla Compagnia di  San Paolo di Torino, di valorizzazione del paesaggio, con  ristrutturazioni conservative di 10 siti di interesse storico-artistico,  con la valorizzazione delle filiere enogastronomiche e con attività di  educazione ambientale. La proposta di Elf con l’avvallo del Consorzio turistico Alpi Biellesi è  quella di organizzare una prima presentazione dell’idea progettuale  nella speranza di iniziare un percorso pubblico-privato condiviso, a cominciare dalla formalizzazione di un gruppo di lavoro e dalla  redazione di un progetto di massima. A tal proposito la prima riunione è indetta mercoledì 6 marzo 2019 alle 18, presso il comune di Sordevolo dove sarà presente il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino in quanto la Regione in caso di
esito positivo dell’incontro sarà partner fondamentale.

A.G.

Tag:, ,

Comments are closed.