ROBERTO PELLA NOMINATO RELATORE EUROPEO SULLA MATERIA SPORTIVA AL COMITATO DELLE REGIONI A BRUXELLES

“Soddisfazione per la concretezza delle proposte e l’ampia convergenza sulle priorita da indicare alla commissione europea”.

“Per me è un grande onore essere il relatore per conto di tutti i 28 paesi dell’Unione Europea al Comitato delle Regioni  -commenta l’onorevole Roberto Pella- e per questo sarà mio compito confrontarmi con la Commissione e il Commissario Europeo allo Sport nei prossimi giorni, così con l’Uefa e con il Parlamento Europeo e le varie istituzioni Europee in ambito sportivo per promuovere proposte che sostengano concretamente Comuni e Regioni sulla promozione dello Sport.”

È iniziato oggi con la prima discussione al Comitato delle Regioni l’iter di approvazione del parere d’iniziativa proposto da Roberto Pella, Sindaco di Valdengo e Vicepresidente vicario ANCI, sul tema “Inserire lo sport nel programma di lavoro dell’UE” alla luce del nuovo Quadro Finanziario Pluriennale – 2020-2017. Attualmente le priorità della Commissione Europea, inserite nel Piano di Lavoro per lo Sport entrato in vigore nel luglio 2017, cui gli Stati membri dovrebbero dare attuazione fino al 2020 sono tre, e precisamente: integrità nello sport, incentrata su buon governo, tutela dei minori, lotta alle partite truccate, prevenzione al doping e contrasto alla corruzione; dimensione economica dello sport, incentrata su innovazione e legami tra sport e mercato unico digitale; sport e società, incentrata sull’inclusione sociale, gli allenatori, i media, l’ambiente, la salute, l’istruzione e la diplomazia sportiva.

In tale contesto, in attesa di poter prendere visione del prossimo Bilancio dell’UE atteso per fine maggio, si inseriranno le proposte del Parere del vice Presidente vicario Anci Roberto Pella, formulate attraverso un intenso e proficuo processo di confronto che a partire da oggi per i prossimi due mesi fino all’approvazione in Commissione del Comitato delle Regioni prevista a fine giugno, lo vedrà impegnato a molteplici confronti, con stakeholder pubblici e privati europei, istituzioni e rappresentanti delle associazioni sportive europee:

• aumentare i finanziamenti per il programma Erasmus+ Sport, con un accento sul contesto specifico delle scuole;
• considerare, nel quadro di un futuro FSE, la possibilità di destinare dei finanziamenti specifici allo “sport per tutti”, allo “sport di cittadinanza”, rafforzando il ruolo degli enti locali e regionali per una maggiore coesione e accessibilità;
• prevedere, grazie ai fondi indiretti strutturali, linee di sviluppo dedicate, inserendo nei FESR – come già accade per altre misure – risorse non solo per la realizzazione di impiantistica sportiva, ma anche per le spese di gestione dei primi 3 anni che, in molti casi, rappresentano ragioni ostative per i Comuni nella realizzazione dell’opera;
• agire, in relazione all’occupabilità dei giovani nel contesto della strategia europea, sui collegamenti del settore dello sport con tutte le catene di valore;
• rendere i territori più interessanti e attrattivi per i partenariati pubblico-privati, in particolare per le PMI, attraverso il finanziamento di percorsi di sviluppo, anche su piccola scala;
• suggerire la realizzazione di meccanismi adeguati, oltre che per la raccolta dati sugli indicatori dello sport, per un migliore dialogo tra i progetti già in atto e le più recenti pratiche messe in campo dai territori, grazie a iniziative simili alla Settimana Europea dello Sport, in vigore dal 2015;
• stimolare l’innovazione tecnologica e la creazione di imprese incentrate su strumenti per le comunità locali e regionali, invitando gli operatori del settore della ricerca, della tecnologia e dell’istruzione, insieme con le autorità di gestione, a unire gli sforzi per elaborare e attuare una strategia comune;

Domani inoltre è previsto l’incontro in Italia, a Roma, con il Presidente del Comitato Olimpico Italiano Giovanni Malagò durante il quale il vice Presidente Anci Pella illustrerà tali proposte programmatiche e ascolterà le raccomandazione del mondo dello sport italiano.

Tag:, , , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*