“RINGRAZIO L’AGENTE E L’INFERMIERA PER AVER SALVATO LA VITA A MIO PADRE”

E’ successo ieri mattina al seggio del comune di Tollegno.
L’uomo è arrivato al seggio di Tollegno pronto a votare alle 9,45 in compagna del figlio. Sceso dalla macchina ha accusato un forte malore ed è crollato a terra. L’anziano di 85 anni è stato soccorso immediatamente da un agente dell’Ufficio Logistico della Questura di Biella e da un’infermiera entrambi in servizio al seggio comunale. L’anziano in un attimo è diventato cianotico. L’agente e l’infermiera hanno iniziato così a praticargli il massaggio cardiaco alternandosi ogni 15 minuti rimanendo sempre a stretto contatto telefonico con l’operatore del 118. Non è stato possibile utilizzare il defibrillatore in quanto la macchina indicava di continuare con il massaggio manuale. L’uomo ha così ripreso le sue condizioni vitali e all’arrivo dell’equipe medica del 118 è stato prontamente soccorso, stabilizzato e trasportato al pronto soccorso.
Nel pomeriggio il figlio del pensionato si è presentato al seggio per ringraziare l’operatore di Polizia e l’infermiera. I medici dell’ospedale di Ponderano gli avevano detto che il padre non avrebbe avuto nessun danno conseguente ma soprattutto senza il tempestivo intervento dei due soccorritori sarebbe morto.
Tag:, , , , , ,