RALLY DI SANREMO, LA BELLISSIMA ESPERIENZA DI MAMMA PATRIZIA E SUA FIGLIA VERONICA

Gara dura e impegnativa ma ricca di grandi emozioni per mamma Patrizia Perosino e sua figlia Veronica Verzoletto. Il pilota è testimonial del Fondo Edo Tempia. 

Patrizia Perosino con alle note Veronica Verzoletto concludono la loro prima esperienza assieme all’European Rally Trophy – Campionato Italiano Rally, sicuramente molto impegnativa, resa ancor più difficile dalle prove in notturna e dalle condizioni meteo dei giorni precedenti la gara che hanno reso insidiose le prove speciali dove il fondo si è dimostrato particolarmente viscido, soprattutto nella prima tappa.

Per noi è stata una bellissima esperienza. Guidare sulle strade del Rally di Sanremo è un’emozione unica e poter condividere quest’esperienza con mia figlia Veronica ha reso tutto ancor più affascinante e coinvolgente. La vettura che abbiamo portato in gara, la Renault Clio Super 1600 della Twister Corse, si è dimostrata affidabile e veloce e come sempre, molto impegnativa. Ho pagato un po’ la poca esperienza delle prove in notturna dove tutto cambia e la percezione che si ha della strada muta notevolmente facendoti perdere quel poco che hai come punto di riferimento. Per Veronica è stata la prima vera esperienza importante come navigatrice e per noi era importante finire almeno la tappa del venerdì. Invece siamo arrivate fino alla fine togliendoci anche qualche bella soddisfazione”,

Le parole del pilota biellese raccontano in poche righe una gara dal sapore intenso, vissuta nei numerosi tratti cronometrati ma ancor più all’interno dell’abitacolo dove la complicità tra Patrizia e Veronica ha generato una buona alchimia che le ha portate fino alla pedana di arrivo.

La seconda tappa della gara è stata accompagnata da un tempo migliore che ha permesso anche alle speciali di asciugarsi rendendo la guida più sicura e scorrevole. Arriva coì la vittoria nella classe Super 1600, e la seconda posizione nella classifica femminile alle spalle di una veloce Rachele Somaschini. 

Per Patrizia, tornata alla guida di una Clio S1600 dopo le brillanti uscite nel Campionato IRC con una vettura gemella, la gara di Sanremo ha rappresentato una piacevole soddisfazione personale, portando in ambito nazionale il progetto del quale lei e Veronica sono sostenitrici, ovvero ”Albero verde” della lotta contro i tumori al seno. Parliamo della Fondazione Edo Tempia, che grazie all’impegno delle due sportive biellesi continua a raccogliere fondi preziosi per la sua causa.

Un ringraziamento va a Yokohama Italia per aver fornito a Patriza Perosino le gomme per questa prima gara CIR, a tutto lo staff della Twister Corse per la professionalità e la serietà della gestione della vettura all’interno del paddock e durante tutta la gara, oltre al sostegno della NaturalBOOM di Andrea Campagnolo.

Non è ancora definito il programma gare di Patrizia Perosino per questo 2018 ma speriamo di vederla nuovamente al volante con accanto Veronica, magari già in una prossima tappa del CIR.

 

Tag:, , , , ,