PUGILISTICA BIELLA BOXE, BENE ASIA VIALARDI E FROIO PRONTO PER GLI ITALIANI

La promessa femminile biellese pareggia con Garofalo a Torino. Domani la partenza dell’appena 13enne Simone per i tricolori di Mondovì.

Pareggio un po’ stretto nel fine settimana a Torino, per la giovane promessa Asia Vialardi, tesserata per la Pugilistica Biella Boxe che utilizza per gli allenamenti i locali della palestra Metropolitan di piazza Vittorio Veneto. Nella palestra della società Accademia della Boxe del maestro Roberto La Vecchia, alla presenza dell’assessore regionale allo sport, Giovanni Maria Ferraris, e del presidente regionale della Fpi, Gianni Di Leo, l’atleta biellese allenata dal maestro Vincenzo Frascella, che si sta preparando per poter affrontare al meglio i campionati italiani del prossimo anno, ha dato vita ad un match tutto tecnica e cuore contro la pari età Alessia Garofalo, molto brava anche se risultata al peso della categoria superiore. Nonostante abbia da poco ripreso gli allenamenti, Asia ha tenuto duro sino alla fine dell’incontro, aggiudicandosi nettamente, a detta di tutti gli addetti ai lavori, sia la prima sia la terza ripresa quando, intorno al 2° minuto, con un preciso diretto, ha addirittura messo al tappeto l’avversaria che è stata così contata dall’arbitro. Ciò nonostante, i giudici hanno lo stesso sancito il pareggio. “Asia – ha dichiarato il responsabile della selezione femminile piemontese, maestro Paolo Pisano – ha dimostrato di essere molto ben preparata a livello tecnico: le ho visto fare movimenti che neppure i maschi più evoluti sanno fare. E’ sicuramente una promessa per tutto il mondo della boxe piemontese”.

E’ intanto pronto a partire per i campionati italiani schoolboy e juniores che si svolgeranno questo fine settimana a Mondovì, un altro giovane gioiello della Pugilistica Biella Boxe, da anni fucina di campioncini a livello nazionale, Simone Froio, categoria 56 chili, fresco campione regionale. Dati anagrafici alla mano, Simone risulta il più giovane atleta che parteciperà a questi campionati avendo raggiunto da appena un mese l’età minima (13 anni) per poter salire sul ring. In questo periodo ha già disputato due match. Gli atleti della sua categoria agli Italiani sono tutti più grandi di lui di un anno. Sarà comunque per il bravo Simone un modo per fare esperienza.

Tag:, ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*