POSTE UNCEM ANCI E GOVERNO TUTTI D’ACCORDO I SERVIZI DECENTRATI SONO IMPORTANTI

Ci sono anche i comuni di Caprile, Dorzano, Giflenga, Muzzano Vallanzzengo e Villa del Bosco tra i 254 comuni italiani in cui Poste Italiane ha garantito in futuro la fornitura di servizi presso la rete dei tabaccai e a domicilio tramite i portalettere

Nel corso dell’incontro con i Sindaci d’Italia, l’AD di Poste Italiane Matteo Del Fante ha presentato 10 impegni per i piccoli Comuni: un programma di servizi dedicati basato sull’importanza strategica di mantenere aperti tutti gli Uffici Postali situati nei Comuni con meno di 5.000 abitanti.

Tra gli impegni assunti da Poste Italiane:

  • il servizio di Tesoreria in collaborazione con CDP
  • l’installazione di nuovi sportelli ATM
  • la fornitura di servizi presso la rete dei tabaccai e a domicilio tramite i portalettere nei 254 Comuni non serviti da un Ufficio Postale
  • nuovi investimenti per rafforzare la sicurezza dentro e fuori gli Uffici Postali
  • il servizio Poste WI-FI gratuito in tutti gli Uffici Postali dei piccoli Comuni
  • il potenziamento delle risorse degli Uffici Postali nei Comuni turistici
  • l’abbattimento delle barriere architettoniche negli Uffici Postali di oltre 1000 Comuni

All’incontro a cui hanno partecipato molti primi cittadini dei comuni piccoli, Anci Uncem, oltre ai rappresentanti di governo ha stabilito un principio quello della capillarità del sistema paese italiano e la necessità di servizi decentrati.

Tag:, ,

Comments are closed.