PONDERANO, SICUREZZA DEGLI STUDENTI PRIMA DI OGNI COSA, TERMINATI I LAVORI AL NIDO E ALLA MATERNA

Miglioramento della qualità dei servizi nei plessi scolastici, soddisfazione dell’assessore all’edilizia scolastica, Carlo Tarello.

La sicurezza degli studenti è da sempre al centro dell’attenzione dell’amministrazione. Proprio in quest’ottica si inseriscono i lavori di rifacimento del muretto perimetrale di Materna e Nido e la posa del nuovo pavimento antitrauma. La riqualificazione degli edifici scolastici era un obiettivo che ci eravamo prefissati a inizio mandato e che costituiva uno dei punti del nostro programma elettorale: oggi possiamo dire di aver tenuto pienamente fede alle promesse fatte”, commenta così Carlo Tarello, assessore all’edilizia scolastica e alla Pubblica Istruzione, i lavori svolti presso l’Asilo Nido e la Scuola Materna di Ponderano.

Nelle ultime settimane il Comune ha portato a termine la posa della copertina in pietra dei muretti che fanno da perimetro agli edifici scolastici di Materna e Nido, mentre la stessa recinzione è stata oggetto di un’opera di finitura dell’intonaco. l’Asilo Nido è stato poi dotato di un nuovo pavimento antitrauma: un’opera iniziata l’anno scorso con il rifacimento del sottofondo della stessa pavimentazione e che garantisce maggiore sicurezza ai bambini ospiti della struttura: “Questo tipo di interventi è  funzionale a garantire l’incolumità e il benessere dei nostri bambini”, continua l’assessore Tarello “elementi sui quali l’amministrazione non è mai stata disposta a scendere a compromessi e per i quali ha sempre avuto un’attenzione particolare”.

I lavori appena conclusi proseguono nel solco degli interventi effettuati dall’amministrazione a inizio mandato per adeguare i plessi scolastici alle più recenti norme antincendio e si inseriscono nell’ottica di un miglioramento della qualità del servizio offerto alle famiglie insieme all’estensione dell’orario di apertura della struttura, che entrerà in vigore a partire dal prossimo anno scolastico.

“I lavori portati a termine fanno parte di un processo che ha impegnato l’assessorato e gli uffici di competenza per due anni. Per quanto le migliorie apportate ci rendano decisamente soddisfatti, l’amministrazione ha sicuramente intenzione di proseguire sulla strada degli interventi volti ad ottimizzare le strutture scolastiche e i servizi offerti dalle stesse“, ha concluso l’assessore Carlo Tarello.

Tag:, , , ,