PONDERANO, C’E’ L’ACCORDO COMUNE-COOPERATIVA DI SOLIDARIETA’ SOCIALE

Garantito ai cittadini l’utilizzo del Centro Sociale di via Mazzini, tra un po’ di anni sarà proprietà comunale.

“Sono molto soddisfatta per due motivi -commenta il sindaco Elena Chiorino-, da una parte per aver ottenuto una più vantaggiosa e proficua assegnazione delle risorse comunali impegnate,  dall’altra un personale grazie al Consiglio della Coopertiva di Solidarietà Sociale e al suo presidente Giovanni Lanza, senza i quali non sarebbe stato possibile raggiungere questo importante accordo che garantisce ai cittadini l’utilizzo della struttura”.

L’amministrazione di Ponderano, in collaborazione con la Società Cooperativa di Solidarietà Sociale, ha iniziato nei mesi scorsi un percorso volto a ridefinire i termini di utilizzo del Centro Sociale di via Mazzini. Allo scopo di continuare a garantire alla cittadinanza un luogo di aggregazione che funga da punto di riferimento per eventi e manifestazioni, le parti hanno raggiunto un’intesa per la sottoscrizione di un nuovo contratto, basato sulla formula del cosiddetto “affitto con patto di riscatto”. Sostanzialmente, l’accordo prevede che i canoni di locazione dovuti dal Comune alla Società Cooperativa vadano in buona parte a copertura dei costi dei fabbricati che, in questo modo, diventeranno finalmente di proprietà comunale.

Una soluzione, questa, che permette di non disperdere le risorse economiche impiegate (come di fatto accade con un semplice affitto) e, allo stesso tempo, permette all’Ente di predisporre riqualificazioni e ammodernamenti su una struttura che rimarrà patrimonio dei ponderanesi.

Tag:, , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*