PER BIELLA E’ DOLCE NOVIPIU’ CASALE (Cronaca e Fotogallery)

Esaltante vittoria per un punto di Edilnol Pallacanestro Biella che fa suo il derby con Casale al termine di una partita che non valeva più l’accesso ai play off, messi in cassaforte con l’ultima vittoria, ma che consentono una griglia che vedrà Biella contrapposta ad Udine che giocherà le prime due partite in casa e che poi avrà la trasferta a Biella per le successive (speriamo…) due; in caso di 2 a 2 la bella si farà nella città friulana dove è di casa Antonutti, MVP del match contro Novipiù Casale.

PRIMO TEMPO :

Il primo quarto inzia male con le due triple in apertura di Casale tamponate dal canestro di Saccaggi, ma dopo 3 minuti il parziale è impietoso : 10 a 2 per Casale. Troppo sofisticate le soluzioni personali scelte dai due americani Harrel e, soprattutto, Sims che cerca di farsi perdonare con un gran rimbalzo per il 4 a 10. Ai tavoli della stampa si mormorà che con quella grande azione dovrebbe cambiare l’inerzia della partita, ma così non è. Entra Massone, in campo contemporaneamente con Saccaggi nel tentativo di sparigliare le carte della difesa avversaria, la missione è compiuta con la tripla di Antonutti, ma se in attacco le cose iniziano a funzionare in difesa Edilnol non è solida come in altre occasioni. Dal cilindro di mago Carrea esce solo una tripla di Sims in chiusura di primo quarto e dopo un errore dalla media misura di Antonutti il punteggio è impietosamente 13 a 21 per Casale.

Nel secondo quarto grande confusione sotto canestro, tripla dall’angolino di Casale con Musso per il 24 a 13 , tiro da tre che buca la retina anche di Massone che poi non bissa l’impresa per un nonnulla. Sul 29 a 20 per gli ospiti c’è una grande azione personale di Saccaggi che porta a casa canestro, fallo e tiro supplementare realizzato per il 23 a 29. Sul finale di tenpo Massone raccoglie un rimbalzo e si arriva al meno 6 del 25 a 31 quando mancano 2 minuti, ma poi c’è l’allungo di Casale che azzecca tutti i rimbalzi (Biella nemmeno uno in questa fase). Il tempo si chiude 26 a 37.

SECONDO TEMPO

Biella entra sul rettangolo di gioco trasformata dalle parole negli spogliatoi di Carrea e con un inizio arrembante di Harrel (canestro miracoloso e tripla in sequenza) in un battibaleno è a meno 2. Per pochi centimetri (o millimentri) non erntra il tiro da tre del sorpasso, ma Casale perde il possesso della palla a spicchi senza aver fatto canestro e così a metà del terzo quarto Harrel riesce nell’impresa di portare in vantaggio Biella per 42 a 41. A questo punto la partita si fa nervosa con una serie di sbagli sottocanestro e un fallo antisportivo di Chiarastella. Dalla lunetta è così 42 pari, canestro di Valentini per il 45 di Casale, che sale poi fino ai 49 con Biella a 47, Casale sbaglia due tiri dalla distanza, distanza che invece sorride a Antonutti che con la sua tripla chiude a 50 a 48 il terzo quarto.

Valentini si rifà dell’errore in chiusura terzo quarto con una tripla pesante che porta a 7 minuti dalla fine il punteggio sul 54 a 52 per Casale, Carrea chiama il Time out per ritrovare l’intensità di apertura secondo tempo. Cesana dalla lunetta azzecca solo uno dei due tiri liberi concessi e si arriva al 55 a 52, a questo punto dell’incontro Antonutti indossa il mantello di Superman e volando da una parte all’altra del Forum si carica la squadra sulla spalle con il tiro da tre del pareggio, vanificato da un tiro da tre anche di Casale. L’incontro si fa falloso. A 3 minuti e trenta dalla fine Pinkins prende un fallo e fa canestro per il più 5 di Casale. Saccaggi indovina una tripla, Musso sbaglia il tiro e con il possesso Biella si porta in lunetta con Antonutti che sbaglia il primo, sorride come se nulla fosse a Massone per l’errore e, avendo Paraflù al posto del sangue rimane freddo nel realizzare il secondo : Casale è ancora davanti, ma solo di un punto. Siamo 64 a 65. Mancano 2 minuti alla fine quando Saccaggi non fa il canestro del sorpassso dalla media misura. Tutti sbagliano lo ‘sbagliabile’ Fallo di Casale e i 2 tiri liberi del sorpasso sono, guarda un po’, di Antonutti. A pochi secondi dalla fine possesso Biella con Harrel che quando mancano 6 secondi alla sirena va al tiro, ma la palla a spicchi non entra nel canestro e così Casale alla disperata prova, ma non ce la fa. E’ finale 66 a 65 per Biella.

Andrea Guasco

 

Tag:, , , , ,

Comments are closed.