PATELLI IL MINISTERO POTRBBE INTERVENIRE NEI COSTI DI RIPRISTINO DEL LICEO A VALLEMOSSO

Sulla vicenda del liceo di Valle Mosso chiuso per precauzioni riguardanti la tenuta strutturale è intervenuta l’onorevole Cristina Patelli, che ha preso contatto con gli uffici del ministro Marco Bussetti. E gli uffici dell’edilizia scolastica ministeriali non hanno escluso la possibilità di riuscire, in parte, ad intervenire. Spiega l’on. Patelli: “La procedura, in questi casi, è piuttosto chiara: la Provincia effettua la segnalazione e la richiesta all’Usr regionale, che a sua volta valuta la situazione. A quel punto, pur essendo l’edificio di competenza provinciale, se viene presentata richiesta al Ministero non è affatto escluso che esso possa prendersi in carico una parte dei costi di messa in sicurezza”. E’ importante però delineare molto bene i contorni della vicenda. Conclude infatti Patelli: “L’edificio ha 40 anni e 50 sono quelli considerati come una media di durata. E’ questo il motivo per il quale non è immaginabile un intervento sulla totalità del bisogno da parte del Ministero. A fronte però della richiesta di contributo e delle conseguenti verifiche, prima regionali e poi ministeriali, con l’invio sul posto di appositi ispettori che valutino le condizioni generali e le complete verifiche da parte degli stessi, è molto probabile che il contributo possa arrivare”.

Tag:, ,

Comments are closed.