BIELLA 13-03-2016

Tony, quello dei panini buoni

Il paninaro più famoso di Biella festeggia domani i vent'anni di attività. "Da dietro questa piastra ho visto cambiare la città e il modo di divertirsi"

Tony, quello dei panini buoni 4
Tony al lavoro sul suo primo furgone il Baribbi Om 50 del '74

Sono passati vent’anni da quando il 14 marzo 1996, era un venerdì, Tony Filoni ha avviato il furgone, un Baribbi Om50 classe ‘74 e si è avviato verso Romagnano Sesia, ha posteggiato un chilometro prima della discoteca Il Maneggio, allora molto di moda e oggi scomparsa, e ha acceso per la prima volta la piastra per le salamelle. In quel momento è diventato Tony Panini Buoni, e forse neppure lui sapeva che avrebbe conquistato un posto nel cuore dei biellesi, che ormai da quattro generazioni fanno la fila davanti al suo furgone. Quello di domani per un Tony oggi molto diverso, diventato tra le altre cose sindaco di Mongrando, è di sicuro un compleanno di quelli da ricordare e quasi dispiace che vada a coincidere con il suo giorno di riposo.

Tornando a metà anni Novanta, un Tony Filoni con tanti capelli in più, pure troppi, aveva appena concluso il suo periodo da gestore de I Cammelli di Candelo, altro locale entrato nel mito, la cui storia era però giunta ormai alla fine, e cercava qualche idea su cui costruire il proprio futuro. Fino a quel momento aveva lavorato essenzialmente in fabbrica, in magazzino o al controllo qualità dei tessuti.

Durante un periodo passato in cassa integrazione (sì perché la cassa integrazione c’era già anche allora), aveva, nel ’91, cercato di arrotondare andando a vendere bibite davanti allo stadio di Vercelli, in cui suonava Vasco Rossi (sì perché Vasco Rossi allora suonava anche a Vercelli), aveva visto tutti quei camioncini che vendevano cibo da strada (no, allora non si chiamava street food) e si era chiesto: “riuscirò mai a possederne uno?”.

Nel 1996, dopo essere andato a convivere con Anna, quell che oggi è diventata sua moglie, rimasto senza lavoro, per Tony sembra essere arrivato il momento giusto. Trovato un socio, Romano, e fatta una veloce ricerca i due si incamminano verso Brescia, prendono possesso del Baribbi Om50 del ‘74 e si mettono in commercio, iniziando dalla statale di Romagnano, dove a fermarsi sono essenzialmente novaresi che paiono apprezzare i panini del Tony. Il primo incasso di rilievo arriva però qualche giorno dopo, il 19 marzo in cui al Delle Alpi di Torino si gioca Juventus – Real Madrid. Con un po’ di faccia tosta i due prendono il furgone e vanno davanti allo stadio, sfidando quella che è la lobby del panino che comanda nella zona. Qualche problema arriva ma Tony mette a frutto quella che è una nascente attitudine alla politica, che già gli piace, eccome se gli piace, e alla diplomazia, il che gli permette di evitare guai di poter lavorare in zona, cosa che continuerà a fare fino al 1999.

Meno bene va a Romagnano, dove dopo qualche settimana gli dicono di sloggiare, visto che mancano le autorizzazioni, del resto i permessi di sosta prolungata ancora non esistono e si viaggia sul filo delle leggi. Il martedì allora Tony si piazza davanti alla discoteca Cabala e prova nel fine settimana nel piazzale di via Ivrea sotto al Cancello, altra discoteca ormai quasi dimenticata. A trovargli quella che per anni sarà una sua tappa fissa è un cliente, che gli suggerisce di trasferirsi il sabato a Trecate, davanti al Celebrità, dove di paninari ancora non ce ne sono. Da quel momento fino al 2001 tutti i sabati il vecchio furgone percorre gli ottanta chilometri che dividono il Celebrità da Biella.

Le due, tre sere a settimana però non bastano e allora dato che il mercato di Biella si è spostato in piazza Falcone Tony la mattina fa tappa anche lì, mentre il pomeriggio della domenica  quando gioca la Biellese l‘appuntamento fisso è davanti al Pozzo La Marmora. L’esordio di quello che diventerà un rapporto strettissimo tra Tony e gli ultras bianconeri coincide con la partita contro Aosta l’anno della promozione in c2, e ci sono anche le prime partite del basket che gioca in B1 nel palazzetto di via Paietta.

Arrivati gli anni duemila per Tony, che nel frattempo è diventato quello dei panini buoni, cambia qualcosa, va in pensione l’Om50 sostituito dall’attuale furgone, acquistato sempre di seconda mano e la nascita  del primo figlio lo spinge a lasciar perdere la trasferta a Trecate e a concentrarsi su Biella. Ha già smesso con il mercato  e provato a lavorare nel mezzogiorno in via Nazionale prima, via per Candelo poi, prima di trovare un posto fisso in via Piacenza, dove lo si trova ancora oggi, dal martedì al venerdì.  Tony oltre a quello dei panini è inoltre diventato un politico, che dal consiglio di quartiere del Villaggio Lamarmora è passato in quello comunale, dove sta fino al 2009, l’anno dopo abbandona, ma solo fisicamente il suo Villaggio e si trasferisce a Mongrando, di cui come già detto diventa sindaco.

Davanti al tuo furgone è passata tutta Biella.

“Almeno quattro generazioni – spiega Filoni -, a partire da quella del 68, mentre oggi stanno arrivando i nati nel 2000. Da dietro la piastra ho visto cambiare la città e il modo di divertirsi dei più giovani”.

In che modo?

“Un tempo c’erano meno regole, chi mangiava il paino lo accompagnava con un bicchiere di vino o una birra, oggi è impensabile, i controlli, giusti, fanno sì che si beva più acqua ma anche che i giovai si dedichino agli alcolici. E lo dico da genitore ai genitori, ho sempre avuto la fortuna di avere clienti educati ma veder arrivare ragazzini già ubriachi a mezzanotte non fa piacere “.

Come è cambiato invece Tony?

“Sono rimasto tale e quale quello del 96. Così come la salamella è sempre il mio piatto forte, seguito dalla porchetta. Negli ultimi anni  ho aggiunto l’hamburger e la paletta ma il menù di base resta lo stesso. Ed è rimasta anche l’attenzione alla qualità dei prodotti. Poi certo, anni fa, alle 3 di notte ero l’unico posto in cui potevi mangiare qualcosa, ora ci sono alternative e va bene così”.

Lavorando di notte non hai mai avuto paura?

“No. A Biella ci conosciamo tutti e a parte qualche ubriaco non ho mai avuto problemi. L’unico posto dove avevo qualche timore è davanti allo stadio di Torino, dove circolava la delinquenza vera. Da noi le poche volte che ho avuto bisogno di un intervento da parte delle forze dell’ordine sono arrivati subito”.

Quante salamelle hai servito in venti anni?

“Ho perso il conto, credo soltanto di maionese di aver fatto fuori più o meno ottomila barattoli. E per questo devo dire grazie ai collaboratori che mi hanno affiancato in questi anni: Marco, Elisa, Alessandro”.

m.z.

© Riproduzione Riservata

Privacy Policy


La Presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito web www.biellacronaca.it (in seguito anche il “Sito”), in riferimento al trattamento dei dati personali dell’Utente che lo consulta (in seguito anche l’“Utente”).

Si tratta, in particolare, di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/03 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” (in seguito anche “Codice Privacy”) a coloro che si collegano al Sito.

Il Sito è di proprietà di biellacronaca.it, CF 01838620027 (in seguito anche la “Società”), che garantisce il rispetto della normativa contenuta nel Codice Privacy.

La presente informativa è resa solo con riferimento al Sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’Utente tramite link.

L’Utente dovrà leggere attentamente la presente Privacy Policy prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale, di compilare qualunque modulo elettronico presente sul Sito stesso o di sottoscrivere una delle tipologie di abbonamento al quotidiano BiellaCronaca offerte sul Sito (in seguito anche “Abbonamento”).


1. Titolare del trattamento.

Il Titolare del trattamento è biellacronaca.it, CF 01838620027 ed il responsabile è il sig. Zola Mauro.


2. Tipologia di dati trattati e finalità di trattamento.

1) Dati di navigazione.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati personali che vengono poi trasmessi implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet.

Si tratta di informazioni che, per loro natura, potrebbero, mediante associazioni ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti (ad esempio, tramite l’indirizzo IP, i nomi di dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si collegano al Sito, …) (in seguito anche i “Dati”).

I Dati vengono utilizzati solo per informazioni di tipo statistico (e sono, quindi, anonimi) e per controllare il corretto funzionamento del Sito e vengono cancellati subito dopo l’elaborazione.

I Dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito o della Società: salva questa eventualità, allo stato, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Nessun dato personale dell’Utente viene, in proposito, acquisito dal Sito, né viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale o di cookie persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi di tracciamento dell’Utente.

L’uso dei c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’Utente e svaniscono con la chiusura del bowser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del Sito

I menzionati cookie di sessione evitano, in ogni caso, il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione dell’Utente e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’Utente.

Per ulteriori approfondimenti circa le tipologie e modalità di utilizzo dei cookie da parte del Sito, è possibile consultare la Cookie Policy qui.

2) Dati forniti volontariamente dall’Utente.

Si tratta dei dati personali forniti direttamente dall’Utente all’atto della registrazione necessaria al fine di accedere al Sito e/o in particolari sezioni dello stesso od alla sottoscrizione di una tipologia di abbonamento proposta sul Sito, vale a dire tutte quelle informazioni personali che consentono l’identificazione dell’Utente (quali, ad esempio, nome e cognome, indirizzo, indirizzo di posta elettronica, numeri telefono, altri numeri e/o codici di identificazione personale) o che sono state inviate alla Società per partecipare alle attività del Sito (ad esempio, immagini o video).

L’invio facoltativo, esplicito o volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul Sito o la compilazione di moduli per la raccolta dei dati personali o l’invio di materiale audio/video comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inviati/inseriti.


3. Modalità del trattamento.

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati o manualmente per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Sul punto, si evidenzia, tuttavia, che, presa coscienza dei rischi legati alla divulgazione di dati personali, nessun sistema è totalmente sicuro od a prova di manomissione da parte di hacker.

A tal fine, la Società evidenzia che sono state poste in essere, ai sensi degli artt. 33 e ss. del Codice Privacy, tutte le misure ragionevolmente necessarie per impedire e minimizzare i rischi dovuti ad accessi non autorizzati, trattamenti, alterazioni o distruzioni non autorizzate o contrarie alla legge.


4. Finalità del trattamento.


I dati personali sono trattati con le finalità di seguito indicate:

a) finalità connesse alla fornitura dei servizi e/o prodotti offerti dal Sito: a mero titolo esemplificativo, fornire i servizi e/o prodotti richiesti dall’Utente; consentire la partecipazione alle attività promosse dal Sito; gestire la comunità degli Utenti; gestire la registrazione al Sito; rispondere a specifiche richieste dell’Utente; adempiere ad obblighi di legge o contrattuali (od esercitare facoltà derivanti dal contratto). Il conferimento dei dati per tale finalità è necessario per usufruire dei servizi richiesti o di accedere al Sito.

b) Invio di comunicazioni commerciali (marketing) e vendita diretta: previo ottenimento del consenso espresso da parte dell’Utente, i dati personali potranno essere utilizzati a fini di invio di comunicazioni commerciali (marketing) e/o vendita diretta, tramite e-mail, fax, telefono ed ogni altra tecnologia di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata, per la promozione di beni e servizi propri o di soggetti terzi. Il conferimento dei dati per tale finalità è facoltativo ed un eventuale rifiuto al conferimento non comporterà l’impossibilità di usufruire dei servizi offerti dalla Società.

Tuttavia, anche in caso di consenso, l’Utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto od in parte, al trattamento dei propri dati personali per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta alla Società, senza alcuna formalità.


5. Ambito di comunicazione e diffusione.

Potranno venire a conoscenza dei dati personali dell'Utente, i soggetti nominati di volta in volta dalla Società quali responsabili od incaricati del trattamento, in particolare la società SOFTPLACE Srl, con sede legale in Via Massaua n. 6 – 13900 BIELLA (BI) – CF e P.IVA 02255690022 essendo, quest’ultima, incaricata dalla Società della gestione e della manutenzione del Sito.

I dati personali potranno essere comunicati a:

- società controllate/controllanti o collegate della Società, soggetti cessionari di azienda o di ramo d'azienda, società risultanti da possibili fusioni o scissioni della Società, i quali potranno utilizzarli per le medesime finalità specificate alle lettere a) e b) di cui sopra.

Previo ottenimento del consenso espresso dell'Utente, i dati personali potranno altresì essere comunicati a:

- altre società che svolgono attività nei settori dell'intrattenimento, delle produzioni audio/video, dei social networking;

- società partner commerciali, coinvolte in specifici progetti/iniziative promossi dalla Società sul Sito, cui l'Utente ha aderito.

Le suddette società potranno, a loro volta, utilizzarli per finalità di marketing, comunicazioni pubblicitarie e vendite diretta relativamente a beni e servizi propri o di terzi, tramite e-mail, fax, telefono e qualsiasi altra tecnica di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata. Tali soggetti agiranno come autonomi titolari del trattamento.

Il consenso alla comunicazione dei dati personali è facoltativo ed un eventuale rifiuto non comprometterà la possibilità di iscriversi al Sito e partecipare alle iniziative promosse dalla Società. Anche in caso di consenso, l'utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto o in parte, alla comunicazione dei propri dati personali a tali soggetti terzi, nonché al loro successivo trattamento per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta, senza alcuna formalità, alla Società od ai soggetti terzi cui i dati saranno eventualmente comunicati.

I dati personali dell'Utente non saranno in alcun modo diffusi al pubblico, fatta eccezione per l'eventuale pubblicazione sul Sito del nome, cognome o "nick name" dell'Utente o di immagini o video volontariamente inviate dall'Utente allo scopo precipuo di pubblicarle sul Sito.


6. Diritti del richiedente.

La Società informa che l'art. 7, primo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice Privacy”) riconosce, al richiedente, specifici diritti che potranno essere esercitati in qualsiasi momento.

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere l’indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, secondo comma, del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Ai sensi del menzionato art. 7, secondo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, il richiedente ha il diritto di chiedere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle precedenti lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

Le richieste andranno rivolte al titolare del trattamento.