BIELLA 05-03-2017

SCUOLA

La luce pouf vince il progetto Bi Fuel

Premiato venerdì il team Wooltech del Bona. Presentati tutti e quattro i lavori pensati e realizzati dai ragazzi

La luce pouf vince il progetto Bi Fuel 3
(Foto Davide Paganotti)

Sono stati i ragazzi del team Wooltech del Bona a vincere con la loro luce-pouf dalla struttura metallica e imbottitura in tessuto il progetto Bi Fuel. Venerdì, dopo tre anni di lavoro, si è tenuta la premiazione del progetto di collaborazione ibrido che, come i motori da cui prende il nome, è alimentato da due carburanti: scuola e impresa.

 “La buona riuscita del progetto è dovuta alla voglia di fare dei ragazzi, conosciuti in terza superiore e ora in quinta, che si accingono a sostenere l’Esame di Stato. Il ringraziamento più grosso va a loro, che si sono avvicinati alle aziende e al mondo del lavoro con grande entusiasmo -  ha commentato Riccardo Stefani, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale -. Il nostro territorio ha bisogno di un futuro. Questa è la generazione che, forse, il cambiamento, lo farà”.

I presidi dei due Istituti, Gianluca Spagnolo (IIS “Q. Sella”) e Raffaella Miori (IIS “E. Bona”), che hanno sposato a pieno il progetto Bi-Fuel, hanno riconosciuto che le scuole, da sole, non sarebbero state in grado di offrire una tale opportunità, unica nel suo genere, un passo avanti per l’istruzione. “Gli uni nel mondo della scuola, gli altri in quello del lavoro. Uno scambio di idee e lavoro di gruppo, fino alla creazione di un prodotto finale, cosa mai successa nel territorio biellese. Un grazie particolare non solo ai docenti, ma anche alle famiglie degli studenti per la massima collaborazione, ha dichiarato il preside Spagnolo, al quale si è aggiunto, in accordo, il commento del preside Miori: “Le aziende sono risorse per la scuola. Bi-Fuel funziona”.

Nel corso della premiazione c’è stata la presentazione dei lavori dei quattro gruppi di studenti. I Bi-Jersey, dopo un ringraziamento iniziale, hanno commentato: “Bi-Fuel è stato un importante approccio al mondo del lavoro. Anche se la maglietta ‘ce l’hanno tutti’, abbiamo voluto realizzare un prodotto che fosse adatto a un target al di sotto dei 30 anni, in due versioni: una a taglio vivo, l’altra, più classica, che punta sulla semplicità; entrambe all’interno di una confezione particolare che ricorda il cartone della pizza. Un prodotto completamente ‘Made in Biella’ per rilanciare il territorio. Non è stato semplice partire da un capo già conosciuto e diversificarlo, ma non ci siamo scoraggiati. Comunque andrà, abbiamo vinto un po’ tutti perché a livello personale siamo cresciuti”.

Diamando ha raccontato quanto questo progetto li abbia messi di fronte a scelte importanti: “All’inizio eravamo pieni di idee e di voglia di fare, il nostro entusiasmo non si è mai placato. L’obiettivo principale è stato quello di creare un prodotto innovativo. Abbiamo pensato a una fascia porta bebè Made in Biella, quindi in cashmere. Volevamo un prodotto che avesse come valore fondante la qualità, data in primis dalla scelta delle materie prime. La produzione punta infatti sull’adozione di un tessuto rigenerato, che si sposa con l’obiettivo della salvaguardia del nostro Pianeta. Il nostro prodotto permette al bambino di abbracciare il proprio genitore, quando indossato”.

Quello di Wooltech è un innovativo pouf che fa anche da lampada. I ragazzi lo hanno definito “un progetto win to win tra scuola ed imprenditori, che sin dai primi incontri si sono tutti ‘presi bene’. Un successone per tutti i soggetti coinvolti. Il progetto è nato con l’idea di produrre una seduta, che si è poi trasformata in qualcosa di ben più ricercato. Con l’illuminazione, infatti, la seduta è anche lampada. È stata una vera evoluzione del prodotto che, da sedia, è poi diventata uno sgabello, fino alla scelta finale del pouf in due altezze diverse. Questo è un prodotto a cui leghiamo un forte valore affettivo: c’è molto del nostro impegno e della nostra passione in tutto ciò. Bi-Fuel ha portato alla creazione di un prodotto, ma soprattutto di un gruppo unito e coeso. Abbiamo imparato a lavorare insieme in modo efficiente e nel rispetto delle competenze di tutti. E poi… chi non vorrebbe a casa sua una Luce Pouf?”.

Gli ICan hanno raccontato che a loro avviso “costanza, determinazione e unione sono stati i tre elementi chiave che ci hanno portati a ottenere il prodotto finale, nel quale crediamo fortemente. Ican è il cappottino per cani più figo che sia mai stato creato. Il nostro gruppo si è messo fortemente in gioco e, da un’idea semplice, pensiamo di aver trovato una soluzione innovativa. È stato divertente mettersi nei panni dei nostri reali clienti finali, i cani. Il cappottino ideato è un prodotto double face: impermeabile da un lato e cappottino elegante dall'altro. Tutti i prodotti sono personalizzabili con una medaglietta a forma di osso su cui poter incidere il nome del nostro amico a quattro zampe”.

I ragazzi hanno chiuso il loro intervento con una semplice, ma significativa citazione, che li ha ispirati in questi mesi di lavoro: “Non c’è segreto per avere successo. È il risultato di preparazione, duro lavoro e di imparare dai propri errori”.

I Giovani Imprenditori hanno pensato anche di premiare alcuni studenti che si sono distinti per aver partecipato ai lavori di gruppo in modo particolarmente entusiasta e meritevole. Sono quindi state consegnate le menzioni: Capacità espositiva a Camilla Nicolello (IIS “E. Bona”) di Diamando; Crescita personale a Marta Gilardino (IIS “Q. Sella”) di Bi-Jersey; Capacità in ambito informatico e tecnologico a Marco Santimaria (IIS “E. Bona”) di Wooltech; Capacità di leadership a Marta Nardi (IIS “E. Bona”) di Ican. Al culmine della serata, il presidente dell’Unione Industriale Biellese, Carlo Piacenza, è intervenuto dicendosi emozionato e gratificato nel vedere tanti giovani con idee diverse realizzare dei veri e propri prodotti. A raggiungerlo sul palco, per la premiazione, Raffaella Miori e Gianluca Spagnolo, presidi degli Istituti coinvolti, Riccardo Stefani, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori UIB, e Carla Becchi, past president del Lions Club Bugella Civitas. I vincitori sono stati gli studenti di Wooltech, scelto come gruppo che più ha saputo realizzare un prodotto di valore, pronto ad andare sul mercato. Il gruppo si è aggiudicato un campus della durata di una settimana all’Università Luiss di Roma.

In chiusura di serata ha quindi preso la parola Mattia Gerardi, membro del GGI, con il compito di raccontare cosa ne sarà di Bi-Fuel: “Il progetto non finisce qui, i ragazzi ci dovranno aiutare a costruire il futuro di Bi-Fuel. Non voglio svelarvi tutto, ma vi lascio con 3 indizi, o meglio 3 parole, che possono farvi capire cosa succederà: ci sarà ancora il coraggio delle scuole e degli sponsor, ci saranno ancora professionalità e impegno. E' vero, è un gioco, una simulazione, ma abbiamo chiesto professionalità e l’entusiasmo che abbiamo ricevuto in cambio è stato incredibile. L’entusiasmo è ciò che alimenta la fiamma di Bi-Fuel sin dall’inizio ed è ciò che continuerà ad alimentarlo”.

© Riproduzione Riservata

Privacy Policy


La Presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito web www.biellacronaca.it (in seguito anche il “Sito”), in riferimento al trattamento dei dati personali dell’Utente che lo consulta (in seguito anche l’“Utente”).

Si tratta, in particolare, di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/03 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” (in seguito anche “Codice Privacy”) a coloro che si collegano al Sito.

Il Sito è di proprietà di biellacronaca.it, CF 01838620027 (in seguito anche la “Società”), che garantisce il rispetto della normativa contenuta nel Codice Privacy.

La presente informativa è resa solo con riferimento al Sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’Utente tramite link.

L’Utente dovrà leggere attentamente la presente Privacy Policy prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale, di compilare qualunque modulo elettronico presente sul Sito stesso o di sottoscrivere una delle tipologie di abbonamento al quotidiano BiellaCronaca offerte sul Sito (in seguito anche “Abbonamento”).


1. Titolare del trattamento.

Il Titolare del trattamento è biellacronaca.it, CF 01838620027 ed il responsabile è il sig. Zola Mauro.


2. Tipologia di dati trattati e finalità di trattamento.

1) Dati di navigazione.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati personali che vengono poi trasmessi implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet.

Si tratta di informazioni che, per loro natura, potrebbero, mediante associazioni ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti (ad esempio, tramite l’indirizzo IP, i nomi di dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si collegano al Sito, …) (in seguito anche i “Dati”).

I Dati vengono utilizzati solo per informazioni di tipo statistico (e sono, quindi, anonimi) e per controllare il corretto funzionamento del Sito e vengono cancellati subito dopo l’elaborazione.

I Dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito o della Società: salva questa eventualità, allo stato, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Nessun dato personale dell’Utente viene, in proposito, acquisito dal Sito, né viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale o di cookie persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi di tracciamento dell’Utente.

L’uso dei c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’Utente e svaniscono con la chiusura del bowser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del Sito

I menzionati cookie di sessione evitano, in ogni caso, il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione dell’Utente e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’Utente.

Per ulteriori approfondimenti circa le tipologie e modalità di utilizzo dei cookie da parte del Sito, è possibile consultare la Cookie Policy qui.

2) Dati forniti volontariamente dall’Utente.

Si tratta dei dati personali forniti direttamente dall’Utente all’atto della registrazione necessaria al fine di accedere al Sito e/o in particolari sezioni dello stesso od alla sottoscrizione di una tipologia di abbonamento proposta sul Sito, vale a dire tutte quelle informazioni personali che consentono l’identificazione dell’Utente (quali, ad esempio, nome e cognome, indirizzo, indirizzo di posta elettronica, numeri telefono, altri numeri e/o codici di identificazione personale) o che sono state inviate alla Società per partecipare alle attività del Sito (ad esempio, immagini o video).

L’invio facoltativo, esplicito o volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul Sito o la compilazione di moduli per la raccolta dei dati personali o l’invio di materiale audio/video comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inviati/inseriti.


3. Modalità del trattamento.

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati o manualmente per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Sul punto, si evidenzia, tuttavia, che, presa coscienza dei rischi legati alla divulgazione di dati personali, nessun sistema è totalmente sicuro od a prova di manomissione da parte di hacker.

A tal fine, la Società evidenzia che sono state poste in essere, ai sensi degli artt. 33 e ss. del Codice Privacy, tutte le misure ragionevolmente necessarie per impedire e minimizzare i rischi dovuti ad accessi non autorizzati, trattamenti, alterazioni o distruzioni non autorizzate o contrarie alla legge.


4. Finalità del trattamento.


I dati personali sono trattati con le finalità di seguito indicate:

a) finalità connesse alla fornitura dei servizi e/o prodotti offerti dal Sito: a mero titolo esemplificativo, fornire i servizi e/o prodotti richiesti dall’Utente; consentire la partecipazione alle attività promosse dal Sito; gestire la comunità degli Utenti; gestire la registrazione al Sito; rispondere a specifiche richieste dell’Utente; adempiere ad obblighi di legge o contrattuali (od esercitare facoltà derivanti dal contratto). Il conferimento dei dati per tale finalità è necessario per usufruire dei servizi richiesti o di accedere al Sito.

b) Invio di comunicazioni commerciali (marketing) e vendita diretta: previo ottenimento del consenso espresso da parte dell’Utente, i dati personali potranno essere utilizzati a fini di invio di comunicazioni commerciali (marketing) e/o vendita diretta, tramite e-mail, fax, telefono ed ogni altra tecnologia di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata, per la promozione di beni e servizi propri o di soggetti terzi. Il conferimento dei dati per tale finalità è facoltativo ed un eventuale rifiuto al conferimento non comporterà l’impossibilità di usufruire dei servizi offerti dalla Società.

Tuttavia, anche in caso di consenso, l’Utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto od in parte, al trattamento dei propri dati personali per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta alla Società, senza alcuna formalità.


5. Ambito di comunicazione e diffusione.

Potranno venire a conoscenza dei dati personali dell'Utente, i soggetti nominati di volta in volta dalla Società quali responsabili od incaricati del trattamento, in particolare la società SOFTPLACE Srl, con sede legale in Via Massaua n. 6 – 13900 BIELLA (BI) – CF e P.IVA 02255690022 essendo, quest’ultima, incaricata dalla Società della gestione e della manutenzione del Sito.

I dati personali potranno essere comunicati a:

- società controllate/controllanti o collegate della Società, soggetti cessionari di azienda o di ramo d'azienda, società risultanti da possibili fusioni o scissioni della Società, i quali potranno utilizzarli per le medesime finalità specificate alle lettere a) e b) di cui sopra.

Previo ottenimento del consenso espresso dell'Utente, i dati personali potranno altresì essere comunicati a:

- altre società che svolgono attività nei settori dell'intrattenimento, delle produzioni audio/video, dei social networking;

- società partner commerciali, coinvolte in specifici progetti/iniziative promossi dalla Società sul Sito, cui l'Utente ha aderito.

Le suddette società potranno, a loro volta, utilizzarli per finalità di marketing, comunicazioni pubblicitarie e vendite diretta relativamente a beni e servizi propri o di terzi, tramite e-mail, fax, telefono e qualsiasi altra tecnica di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata. Tali soggetti agiranno come autonomi titolari del trattamento.

Il consenso alla comunicazione dei dati personali è facoltativo ed un eventuale rifiuto non comprometterà la possibilità di iscriversi al Sito e partecipare alle iniziative promosse dalla Società. Anche in caso di consenso, l'utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto o in parte, alla comunicazione dei propri dati personali a tali soggetti terzi, nonché al loro successivo trattamento per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta, senza alcuna formalità, alla Società od ai soggetti terzi cui i dati saranno eventualmente comunicati.

I dati personali dell'Utente non saranno in alcun modo diffusi al pubblico, fatta eccezione per l'eventuale pubblicazione sul Sito del nome, cognome o "nick name" dell'Utente o di immagini o video volontariamente inviate dall'Utente allo scopo precipuo di pubblicarle sul Sito.


6. Diritti del richiedente.

La Società informa che l'art. 7, primo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice Privacy”) riconosce, al richiedente, specifici diritti che potranno essere esercitati in qualsiasi momento.

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere l’indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, secondo comma, del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Ai sensi del menzionato art. 7, secondo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, il richiedente ha il diritto di chiedere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle precedenti lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

Le richieste andranno rivolte al titolare del trattamento.