VALDENGO 04-11-2016

'La bellezza della mia diversità'

Carlos Gianesini è l'esempio di come la sindrome di Asperger può essere gestita e affrontata valorizzando la sensibilità

'La bellezza della mia diversità' 3

Si sente spesso dire che dietro ad un grande uomo, c'è una grande donna: non c'è frase più azzeccata per descrivere Carlos Gianesini e la sua mamma Alexandra, piccola di statura, ma cn una grande forza d'animo e di volontà.

E' grazie a lei, infatti, se oggi Carlos è quello che è: un ragazzo di 23 anni che non si è lasciato piegare dalla sindrome di Asperger e che va a cavallo, in palestra, a nuoto e studia fotografia perché sogna di diventare un fotografo. Una personalità poliedrica, la sua, che avrebbe avuto difficoltà ad emergere se non fosse stato per il grande impegno della madre che l'ha sempre stimolato e che non ha avuto paura di chiedere l'aiuto di persone competenti.

"Presa coscienza del fatto che c'erano dei problemi, non mi sono lasciata scoraggiare e mi sono impegnata per aiutare mio figlio. Dopo sedute di psicomotricita' ed anni con la  logopedista  Anna, ho voluto  fortemente che Carlos affrontasse un percorso di consapevolezza sulle sue difficoltà legate all'autismo - spiega mamma Alexandra - e della buona riuscita della cosa devo ringraziare l'educatrice Annalisa del Cissabo che ha accolto e capito la mia richiesta".

Poi c'è stato il lungo percorso con la sessuologa Stefania, voluto anch'esso dalla mamma per dare a Carlos la giusta formazione nel gestire la sfera più intima. Contemporaneamente Carlos frequentava il gruppo di "Autonomia" gestito dall'Associazione Agenda con gli educatori Francesca e Davide, con la finalità di raggiungere le  autonomie necessarie per affrontare la vita quotiadana.

Carlos ha  frequentato per alcuni anni la Casa Autismo di Candelo, dove ha lavorato su se stesso con un gruppo di 6 ragazzi tutti seguiti da una psicologa. In più qui ha seguito, per due anni, un percorso individualizzato con Irene. Cose, queste, che l'hanno aiuto ad affrontare varie difficoltà tra cui l'ansia che è strettamente connessa con la sindrome di cui lui soffre.

E non è tutto, perché questo giovane di Valdengo ha fatto ancora di più in questi anni: sotto lo sguardo attento e amorevole della donna che l'ha messo al mondo, infatti, si è innanzitutto accostato al mondo dei cavalli, diventando a poco a poco un cavallerizzo provetto.

La prima volta che Carlos si è avvicinato ad un cavallo è stato quando frequentava le scuole medie, quando ha partecipato ad un progetto di ippoterapia al Cem di Mottalciata: non voleva saperne di salire su quel grosso animale a quattro zampe, ma dopo le resistenze iniziali, il maestro l'ha convinto e da lì in poi è stato amore.

"Quando cavalco mi sento felice, tranquillo, importante", ci confida Carlos, che nel giro di qualche anno ha appreso in sella una tecnica e un'agilità tali da portarlo a partecipare a gare di un certo livello: la prima gara nazionale alla quale ha partecipato ad Arezzo nel 2013 lo ha infatti visto vincere la medaglia d'oro, a Venezia nel 2014 quella d'argento e per il 2016 a Matera  nuovamente l' argento. Per poter gareggiare a questi livelli il giovane ha dovuto effettuare un grosso lavoro su se stesso, perché alle gare si cambia cavallo, non si può tenere il proprio: e questa cosa ad una persona autistica potrebbe creare disagio. Ma a lui non è successo.

E così Carlos da anni si allena una volta a settimana al centro Ippica San Giorgio di Cerrione con Fulvia e va ad Arsago Seprio nel maneggio Ronco di Diana di Gabriella, giudice e istruttrice nazionale. Entrambe gli hanno insegnato tantissimo, correggendolo e perfezionandolo.

"Sogno di prepararmi al meglio per i Mondiali del 2019 per poi comprare poi un cavallo tutto mio", ci confida il ragazzo. Ma questo non è l'unico sport che lui adora, cresciuto all'Alba Marina, piscina dove lavorava il padre, ha imparato a nuotare da bambino e ha fatto la prima gara nel 2014 a Torino, dove ha vinto una medaglia d’oro. Attualmente continua a nuotare con l’istruttrice Fulvia.

Le sue settimane trascorrono tra l'ippica, il nuoto, sedute di postura in palestra con il personal trainer Matteo e la fotografia: sì perché Carlos ha un ambizioso progetto in mente, quello di diventare fotografo. Questa passione affonda le sue radici nell'amore per i viaggi che hanno stimolato la sua curiosità e nella sua infanzia: "Ricordo che gli abbiamo messo in mano una macchinetta della Fuji nera e lui si aggirava in giardino per immortalare gli animali - racconta la mamma - poi dopo un po' ha iniziato a fare delle composizioni con mele e oggetti per poi fotografarli: lì ho capito che mio figlio aveva una dote particolare che andava stimolata".

Punto di svolta in questo senso è stato un progetto finanziato dalla Provincia a cui Carlos ha preso parte mentre studiava alle superiori, al Liceo scientifico tecnologico di Valle Mosso, che ha visto il giovane venir seguito da un'educatrice, Martina  dell’associazione Sportivamente,  che  gli ha dato lezioni di autonomia domestica, di autonomia negli acquisti, di nuoto e lezioni di fotografia.

Da lì a capire che con la macchina fotografica Carlos sapeva fare miracoli, il passo è stato breve e così, dopo il diploma,  ha iniziato un affiancamento con Gianfranco Mella, fotografo di Vigliano, con il quale effettua alcune uscite settimanali con lezioni teoretiche e pratiche. Grande è stata la loro intesa ed impegno  insieme tanto da portare Carlos ad esporre la sua prima mostra personale nel 2014 a Valdengo, quindi una seconda nel 2015, ospitata anche al Museo del territorio di Biella.

"Il progetto di autonomia portato avanti con le varie educatrici è stato fondamentale per la crescita e lo sviluppo di mio figlio. Tante sono state le strategie adottate negli anni! Alle scuole medie, ad esempio, c'è stato l'inserimento, nella sua quotidianità, di quello che noi chiamiamo il "Quaderno delle emozioni", utilizzato ancor oggi nei momento di difficoltà. Qui lui riesce a dare un nome alle emozioni che prova, soprattutto quando qualcosa non gli è chiaro", spiega mamma Alexandra.

Già, perché per chi non lo sapesse,  chi soffredellasindrome di Asperger ha difficoltà nel riconoscere gli stati d'animo che provano e questo li manda in agitazione e in ansia, facendoli chiudere in se stessi.

Dal lontano 2007 questa bellissima mini famiglia si è ampliata: è arrivato Giancarlo,  soprannominato da Carlos " il cuoco " per via della passione per la cucina. Oltre ad essere il marito di Alexandra, è una figura di riferimento importantissima per Carlos e molte sono  le attività che condividono.

 

a.s.

© Riproduzione Riservata

Privacy Policy


La Presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito web www.biellacronaca.it (in seguito anche il “Sito”), in riferimento al trattamento dei dati personali dell’Utente che lo consulta (in seguito anche l’“Utente”).

Si tratta, in particolare, di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/03 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” (in seguito anche “Codice Privacy”) a coloro che si collegano al Sito.

Il Sito è di proprietà di biellacronaca.it, CF 01838620027 (in seguito anche la “Società”), che garantisce il rispetto della normativa contenuta nel Codice Privacy.

La presente informativa è resa solo con riferimento al Sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’Utente tramite link.

L’Utente dovrà leggere attentamente la presente Privacy Policy prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale, di compilare qualunque modulo elettronico presente sul Sito stesso o di sottoscrivere una delle tipologie di abbonamento al quotidiano BiellaCronaca offerte sul Sito (in seguito anche “Abbonamento”).


1. Titolare del trattamento.

Il Titolare del trattamento è biellacronaca.it, CF 01838620027 ed il responsabile è il sig. Zola Mauro.


2. Tipologia di dati trattati e finalità di trattamento.

1) Dati di navigazione.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati personali che vengono poi trasmessi implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet.

Si tratta di informazioni che, per loro natura, potrebbero, mediante associazioni ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti (ad esempio, tramite l’indirizzo IP, i nomi di dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si collegano al Sito, …) (in seguito anche i “Dati”).

I Dati vengono utilizzati solo per informazioni di tipo statistico (e sono, quindi, anonimi) e per controllare il corretto funzionamento del Sito e vengono cancellati subito dopo l’elaborazione.

I Dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito o della Società: salva questa eventualità, allo stato, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Nessun dato personale dell’Utente viene, in proposito, acquisito dal Sito, né viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale o di cookie persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi di tracciamento dell’Utente.

L’uso dei c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’Utente e svaniscono con la chiusura del bowser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del Sito

I menzionati cookie di sessione evitano, in ogni caso, il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione dell’Utente e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’Utente.

Per ulteriori approfondimenti circa le tipologie e modalità di utilizzo dei cookie da parte del Sito, è possibile consultare la Cookie Policy qui.

2) Dati forniti volontariamente dall’Utente.

Si tratta dei dati personali forniti direttamente dall’Utente all’atto della registrazione necessaria al fine di accedere al Sito e/o in particolari sezioni dello stesso od alla sottoscrizione di una tipologia di abbonamento proposta sul Sito, vale a dire tutte quelle informazioni personali che consentono l’identificazione dell’Utente (quali, ad esempio, nome e cognome, indirizzo, indirizzo di posta elettronica, numeri telefono, altri numeri e/o codici di identificazione personale) o che sono state inviate alla Società per partecipare alle attività del Sito (ad esempio, immagini o video).

L’invio facoltativo, esplicito o volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul Sito o la compilazione di moduli per la raccolta dei dati personali o l’invio di materiale audio/video comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inviati/inseriti.


3. Modalità del trattamento.

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati o manualmente per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Sul punto, si evidenzia, tuttavia, che, presa coscienza dei rischi legati alla divulgazione di dati personali, nessun sistema è totalmente sicuro od a prova di manomissione da parte di hacker.

A tal fine, la Società evidenzia che sono state poste in essere, ai sensi degli artt. 33 e ss. del Codice Privacy, tutte le misure ragionevolmente necessarie per impedire e minimizzare i rischi dovuti ad accessi non autorizzati, trattamenti, alterazioni o distruzioni non autorizzate o contrarie alla legge.


4. Finalità del trattamento.


I dati personali sono trattati con le finalità di seguito indicate:

a) finalità connesse alla fornitura dei servizi e/o prodotti offerti dal Sito: a mero titolo esemplificativo, fornire i servizi e/o prodotti richiesti dall’Utente; consentire la partecipazione alle attività promosse dal Sito; gestire la comunità degli Utenti; gestire la registrazione al Sito; rispondere a specifiche richieste dell’Utente; adempiere ad obblighi di legge o contrattuali (od esercitare facoltà derivanti dal contratto). Il conferimento dei dati per tale finalità è necessario per usufruire dei servizi richiesti o di accedere al Sito.

b) Invio di comunicazioni commerciali (marketing) e vendita diretta: previo ottenimento del consenso espresso da parte dell’Utente, i dati personali potranno essere utilizzati a fini di invio di comunicazioni commerciali (marketing) e/o vendita diretta, tramite e-mail, fax, telefono ed ogni altra tecnologia di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata, per la promozione di beni e servizi propri o di soggetti terzi. Il conferimento dei dati per tale finalità è facoltativo ed un eventuale rifiuto al conferimento non comporterà l’impossibilità di usufruire dei servizi offerti dalla Società.

Tuttavia, anche in caso di consenso, l’Utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto od in parte, al trattamento dei propri dati personali per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta alla Società, senza alcuna formalità.


5. Ambito di comunicazione e diffusione.

Potranno venire a conoscenza dei dati personali dell'Utente, i soggetti nominati di volta in volta dalla Società quali responsabili od incaricati del trattamento, in particolare la società SOFTPLACE Srl, con sede legale in Via Massaua n. 6 – 13900 BIELLA (BI) – CF e P.IVA 02255690022 essendo, quest’ultima, incaricata dalla Società della gestione e della manutenzione del Sito.

I dati personali potranno essere comunicati a:

- società controllate/controllanti o collegate della Società, soggetti cessionari di azienda o di ramo d'azienda, società risultanti da possibili fusioni o scissioni della Società, i quali potranno utilizzarli per le medesime finalità specificate alle lettere a) e b) di cui sopra.

Previo ottenimento del consenso espresso dell'Utente, i dati personali potranno altresì essere comunicati a:

- altre società che svolgono attività nei settori dell'intrattenimento, delle produzioni audio/video, dei social networking;

- società partner commerciali, coinvolte in specifici progetti/iniziative promossi dalla Società sul Sito, cui l'Utente ha aderito.

Le suddette società potranno, a loro volta, utilizzarli per finalità di marketing, comunicazioni pubblicitarie e vendite diretta relativamente a beni e servizi propri o di terzi, tramite e-mail, fax, telefono e qualsiasi altra tecnica di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata. Tali soggetti agiranno come autonomi titolari del trattamento.

Il consenso alla comunicazione dei dati personali è facoltativo ed un eventuale rifiuto non comprometterà la possibilità di iscriversi al Sito e partecipare alle iniziative promosse dalla Società. Anche in caso di consenso, l'utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto o in parte, alla comunicazione dei propri dati personali a tali soggetti terzi, nonché al loro successivo trattamento per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta, senza alcuna formalità, alla Società od ai soggetti terzi cui i dati saranno eventualmente comunicati.

I dati personali dell'Utente non saranno in alcun modo diffusi al pubblico, fatta eccezione per l'eventuale pubblicazione sul Sito del nome, cognome o "nick name" dell'Utente o di immagini o video volontariamente inviate dall'Utente allo scopo precipuo di pubblicarle sul Sito.


6. Diritti del richiedente.

La Società informa che l'art. 7, primo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice Privacy”) riconosce, al richiedente, specifici diritti che potranno essere esercitati in qualsiasi momento.

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere l’indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, secondo comma, del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Ai sensi del menzionato art. 7, secondo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, il richiedente ha il diritto di chiedere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle precedenti lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

Le richieste andranno rivolte al titolare del trattamento.