BIELLA 14-07-2017

I piemontesi nel mondo tornano a Oropa

Gli eventi si terranno al santuario in collaborazione con la “Famija Turineisa” con il patrocinio della Regione Piemonte, della Federazione delle Associazioni dei Piemontesi nel Mondo e di altri enti e istituzioni

I piemontesi nel mondo tornano a Oropa 3

 

Si ripete da oggi l'iniziativa proposta l'anno scorso “Ritorno ad Oropa dei piemontesi nel mondo”. Per tutto il weekend ci saranno vari appuntamenti: stasera in sala Frassati incontro con Danilo Craveia e a seguire spettacolo del Teatro Stabile. Domani convegno dal mattino e in basilica antica serata di cori. Domenica messa alle 10.30 con il vescovo Gabriele Mana. In programma anche varie visite guidate nel territorio, negli ecomusei e in tutta la regione.

Gli eventi si terranno al santuario di Oropa in collaborazione con la “Famija Turineisa” con il patrocinio della Regione Piemonte, della Federazione delle Associazioni dei Piemontesi nel Mondo e di altri enti e istituzioni.

Oggi dopo l'accoglienza e la sistemazione nelle camere del Santuario di Oropa gli ospiti potranno visitare il Giardino Botanico e salire in Funivia fino al Lago del Mucrone Alle 16 è in programma la visita guidata al Santuario e al Sacro Monte, al Museo dei Tesori, agli Appartamenti Reali. (altre visite guidate gratuite su prenotazione saranno possibili domani e domenica).

Stasera alle 19.30 cena a Oropa. Alle 21 in Sala Frassati ci sarà l'incontro con l'archivista Danilo Craveia: “Oropa nel cuore: gli emigrati di origine Biellese” A seguire, performance teatrale a cura del Teatro Stabile di Biella con pièce tratti da “Un aeroplano a vela” .

Il racconto si snoda tra le vicende degli italiani che agli inizi del Novecento partivano per le Americhe su navi carcasse, per scrollarsi di dosso la fame e la miseria. Racconta il regista, Renato Iannì: “Li incontriamo tra i tralicci dei grattacieli in costruzione a New York, nei bordelli, nei manicomi che il governo americano teneva nascosti dall’opinione pubblica, nelle fabbriche dove le operaie lavoravano prive di qualsiasi sicurezza, nelle case in cui ricamando e stirando, le donne parlavano di pane fatto in casa e di caffè, nelle piccole e grandi storie di tutti giorni”. E’ uno spettacolo che, attraverso la nostra storia, ci riporta all’attualità: “Un aeroplano a vela” riprende il titolo di una canzone di Gianmaria Testa, cantautore delle Langhe scomparso nel 2016 che ha sviluppato nell’album “Da questa parte del mare” il tema delle migrazioni moderne, e dà il nome all’ultimo spettacolo del Teatro Stabile di Biella.

Domani mattina in sala convegni dalle 9.30 si terrà il convegno sul tema: “Migrare nel XXI secolo, partire o viaggiare?” .Dopo il benvenuto da parte dei rappresentanti del Santuario il rettore don Michele Berchi, e gli amministratori delegati Don Gianni Panigoni e Paola Aglietta e il saluto delle autorità della Regione Piemonte e del Comune di Biella, è previsto dalle 10.15 l'intervento di Paola Taraglio, giornalista pubblicista esperta in emigrazione e socia dell’Associazione Famija Turineisa: “I giovani all’estero e il futuro dell’Associazionismo”. Dalle 11 interventi di Michele Colombino, presidente della Federazione delle Associazione dei Piemontesi nel Mondo e di Daniela Piazza, presidente dell’Associazione Famija Turineisa, “L’emigrazione in Francia ieri e oggi” Maddalena Tirabassi e Alvise Del Pra’, Centro Altreitalie sulle Migrazioni Italiane, “Le migrazioni piemontesi nel XXI secolo” Andrea Raimondi, studioso di multilinguismo e letteratura piemontese, “Uno sguardo sull'emigrazione piemontese: storia, cultura, lingua” Giovanni Pischedda, Responsabile Sviluppo Competitività e Internazionalizzazione Camera di Commercio di Torino “Meet @Torino: il programma di mentoring che avvicina gli imprenditori in Piemonte e all’estero” Camilla Ramella Bagneri, COO di Q10 International Trading “Dal Piemonte alla Cina, ambasciatori dei prodotti italiani all’estero”. E' prevista la partecipazione del Coro Alpino “Il Quadrifoglio” di Borgo d’Ale e “Gianduja e Giacometta” della Famija Turineisa

Nel pomeriggio saranno presenti di persona o in videoconferenza: Maria Lodovica Gullino, giornalista pubblicista e autrice del libro “Valigie: Cervelli in fuga o cervelli in viaggio?” , Michelangelo Belletti, presidente di Vedogiovane “Vivere in bilico tra due culture: un italo-argentino si racconta”, Marta Gianotti, blogger “Meglio Londra o Biella?”; Orsola Appendin e Giancarlo Libert, autori del libro “Nonna Rosa: La roccia della Langhe, da Cortemilia all’Argentina. La persona più importante nella vita di Papa Francesco”

Giancarlo Libert, presenterà la mostra “L’emigrazione piemontese nel mondo” che rimarrà aperta in sala dottrina fino al 23 luglio :” Furono oltre due milioni i Piemontesi che lasciarono la loro terra tra il 1876 e il 1925. I piemontesi si imbarcavano nei porti di Genova e Marsiglia dirigendosi verso l’Argentina, il Brasile e l’Australia; il viaggio durava circa 30 giorni; chi arrivava a Buenos Aires era accolto all’Hotel des Immigrantes, e di lì dopo alcuni giorni riprendeva il suo viaggio verso Santa Fe, Cordoba o Mendoza. Chi si recava negli Stati Uniti era accolto ad Ellis Island e dopo la quarantena si dirigeva verso New York, Boston o la California, oggi terra di vigneti. Alcuni piemontesi fondarono città e industrie, come Gallopolis, sorta intorno allo stabilimento Manifattura di San Pedro, fondato da Ercole Gallo di Crocemosso (BI)”.

In serata dalle 21 concerto di cori piemontesi “Piemonte in…canto” nella Basilica Antica, con la partecipazione della Corale Sanstefanese di santo Stefano Roero (Cn) e il Coro VocIMundi, di Rivalta (To).

Il culmine della manifestazione sarà domenica. Alle 10.30 messa celebrata dal vescovo di Biella Gabriele Mana in basilica antica, con la partecipazione del gruppo folkloristico “Città di Torino”. Alle 11.30 foto di gruppo davanti alla Basilica Antica e consegna del “diploma” di partecipazione Nel pomeriggio trasferimento a Biella, visita guidata della città, al Museo del Territorio, al borgo del Piazzo e a palazzo La Marmora.

Da lunedi’ 17 a venerdi’ 21 luglio sono previste escursioni in varie localita’ del Piemonte, soprattutto negli ecomusei che si sono occupati di emigrazione. Su prenotazione potranno essere visitate la Fabbrica della Ruota (ex Lanificio Zignone) a Pray; il Museo dell’Emigrante a Roasio; il Centro di Documentazione sull’Emigrazione a Donato; l’Ecomuseo dell’Alta Valle del Cervo e del paese di Rosazza; la Fondazione Sella, a Biella; alcune cantine delle colline di Biella, alla scoperta dei vini biellesi; il Ricetto di Candelo . Sarà possibile andare anche al Museo Regionale dell’Emigrazione dei Piemontesi nel Mondo a Frossasco e al Monumento "Ai Piemontesi nel mondo" a San Pietro Val Lemina (Torino); al Museo dello Spazzacamino – Museo regionale dell’Emigrazione Vigezzina nel Mondo di Santa Maria Maggiore (VB), il Lago Maggiore con escursione sulle Isole Borromee e territorio delle Langhe con itinerario nei luoghi di Beppe Fenoglio e Cesare Pavese.

 

Annalisa Bertuzzi

© Riproduzione Riservata

Privacy Policy


La Presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito web www.biellacronaca.it (in seguito anche il “Sito”), in riferimento al trattamento dei dati personali dell’Utente che lo consulta (in seguito anche l’“Utente”).

Si tratta, in particolare, di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/03 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” (in seguito anche “Codice Privacy”) a coloro che si collegano al Sito.

Il Sito è di proprietà di biellacronaca.it, CF 01838620027 (in seguito anche la “Società”), che garantisce il rispetto della normativa contenuta nel Codice Privacy.

La presente informativa è resa solo con riferimento al Sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’Utente tramite link.

L’Utente dovrà leggere attentamente la presente Privacy Policy prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale, di compilare qualunque modulo elettronico presente sul Sito stesso o di sottoscrivere una delle tipologie di abbonamento al quotidiano BiellaCronaca offerte sul Sito (in seguito anche “Abbonamento”).


1. Titolare del trattamento.

Il Titolare del trattamento è biellacronaca.it, CF 01838620027 ed il responsabile è il sig. Zola Mauro.


2. Tipologia di dati trattati e finalità di trattamento.

1) Dati di navigazione.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati personali che vengono poi trasmessi implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet.

Si tratta di informazioni che, per loro natura, potrebbero, mediante associazioni ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti (ad esempio, tramite l’indirizzo IP, i nomi di dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si collegano al Sito, …) (in seguito anche i “Dati”).

I Dati vengono utilizzati solo per informazioni di tipo statistico (e sono, quindi, anonimi) e per controllare il corretto funzionamento del Sito e vengono cancellati subito dopo l’elaborazione.

I Dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito o della Società: salva questa eventualità, allo stato, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Nessun dato personale dell’Utente viene, in proposito, acquisito dal Sito, né viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale o di cookie persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi di tracciamento dell’Utente.

L’uso dei c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’Utente e svaniscono con la chiusura del bowser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del Sito

I menzionati cookie di sessione evitano, in ogni caso, il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione dell’Utente e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’Utente.

Per ulteriori approfondimenti circa le tipologie e modalità di utilizzo dei cookie da parte del Sito, è possibile consultare la Cookie Policy qui.

2) Dati forniti volontariamente dall’Utente.

Si tratta dei dati personali forniti direttamente dall’Utente all’atto della registrazione necessaria al fine di accedere al Sito e/o in particolari sezioni dello stesso od alla sottoscrizione di una tipologia di abbonamento proposta sul Sito, vale a dire tutte quelle informazioni personali che consentono l’identificazione dell’Utente (quali, ad esempio, nome e cognome, indirizzo, indirizzo di posta elettronica, numeri telefono, altri numeri e/o codici di identificazione personale) o che sono state inviate alla Società per partecipare alle attività del Sito (ad esempio, immagini o video).

L’invio facoltativo, esplicito o volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul Sito o la compilazione di moduli per la raccolta dei dati personali o l’invio di materiale audio/video comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inviati/inseriti.


3. Modalità del trattamento.

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati o manualmente per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Sul punto, si evidenzia, tuttavia, che, presa coscienza dei rischi legati alla divulgazione di dati personali, nessun sistema è totalmente sicuro od a prova di manomissione da parte di hacker.

A tal fine, la Società evidenzia che sono state poste in essere, ai sensi degli artt. 33 e ss. del Codice Privacy, tutte le misure ragionevolmente necessarie per impedire e minimizzare i rischi dovuti ad accessi non autorizzati, trattamenti, alterazioni o distruzioni non autorizzate o contrarie alla legge.


4. Finalità del trattamento.


I dati personali sono trattati con le finalità di seguito indicate:

a) finalità connesse alla fornitura dei servizi e/o prodotti offerti dal Sito: a mero titolo esemplificativo, fornire i servizi e/o prodotti richiesti dall’Utente; consentire la partecipazione alle attività promosse dal Sito; gestire la comunità degli Utenti; gestire la registrazione al Sito; rispondere a specifiche richieste dell’Utente; adempiere ad obblighi di legge o contrattuali (od esercitare facoltà derivanti dal contratto). Il conferimento dei dati per tale finalità è necessario per usufruire dei servizi richiesti o di accedere al Sito.

b) Invio di comunicazioni commerciali (marketing) e vendita diretta: previo ottenimento del consenso espresso da parte dell’Utente, i dati personali potranno essere utilizzati a fini di invio di comunicazioni commerciali (marketing) e/o vendita diretta, tramite e-mail, fax, telefono ed ogni altra tecnologia di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata, per la promozione di beni e servizi propri o di soggetti terzi. Il conferimento dei dati per tale finalità è facoltativo ed un eventuale rifiuto al conferimento non comporterà l’impossibilità di usufruire dei servizi offerti dalla Società.

Tuttavia, anche in caso di consenso, l’Utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto od in parte, al trattamento dei propri dati personali per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta alla Società, senza alcuna formalità.


5. Ambito di comunicazione e diffusione.

Potranno venire a conoscenza dei dati personali dell'Utente, i soggetti nominati di volta in volta dalla Società quali responsabili od incaricati del trattamento, in particolare la società SOFTPLACE Srl, con sede legale in Via Massaua n. 6 – 13900 BIELLA (BI) – CF e P.IVA 02255690022 essendo, quest’ultima, incaricata dalla Società della gestione e della manutenzione del Sito.

I dati personali potranno essere comunicati a:

- società controllate/controllanti o collegate della Società, soggetti cessionari di azienda o di ramo d'azienda, società risultanti da possibili fusioni o scissioni della Società, i quali potranno utilizzarli per le medesime finalità specificate alle lettere a) e b) di cui sopra.

Previo ottenimento del consenso espresso dell'Utente, i dati personali potranno altresì essere comunicati a:

- altre società che svolgono attività nei settori dell'intrattenimento, delle produzioni audio/video, dei social networking;

- società partner commerciali, coinvolte in specifici progetti/iniziative promossi dalla Società sul Sito, cui l'Utente ha aderito.

Le suddette società potranno, a loro volta, utilizzarli per finalità di marketing, comunicazioni pubblicitarie e vendite diretta relativamente a beni e servizi propri o di terzi, tramite e-mail, fax, telefono e qualsiasi altra tecnica di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata. Tali soggetti agiranno come autonomi titolari del trattamento.

Il consenso alla comunicazione dei dati personali è facoltativo ed un eventuale rifiuto non comprometterà la possibilità di iscriversi al Sito e partecipare alle iniziative promosse dalla Società. Anche in caso di consenso, l'utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto o in parte, alla comunicazione dei propri dati personali a tali soggetti terzi, nonché al loro successivo trattamento per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta, senza alcuna formalità, alla Società od ai soggetti terzi cui i dati saranno eventualmente comunicati.

I dati personali dell'Utente non saranno in alcun modo diffusi al pubblico, fatta eccezione per l'eventuale pubblicazione sul Sito del nome, cognome o "nick name" dell'Utente o di immagini o video volontariamente inviate dall'Utente allo scopo precipuo di pubblicarle sul Sito.


6. Diritti del richiedente.

La Società informa che l'art. 7, primo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice Privacy”) riconosce, al richiedente, specifici diritti che potranno essere esercitati in qualsiasi momento.

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere l’indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, secondo comma, del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Ai sensi del menzionato art. 7, secondo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, il richiedente ha il diritto di chiedere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle precedenti lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

Le richieste andranno rivolte al titolare del trattamento.