BIOGLIO 08-07-2016

Ermanno, l'amico del bosco

Dagli anni Sessanta a oggi ha piantato e curato in regione Rivi oltre duemila alberi. "Se non ci fossi io qui sarebbe un disastro, con rovi ovunque"

Ermanno, l'amico del bosco 3
Ermanno Savio

La storia di Ermanno Savio, 87 anni il prossimo 14 luglio, di Bioglio, è un già visto, o meglio un già letto. Ritorna alla mente "L'uomo che piantava gli alberi", il racconto di Jean Giono, in cui un pastore, da solo, riforesta una vallata intera. L'avventura di casa porta su una collina dai pendii scoscesi, regione Rivi di frazione Mornengo, non distante dall'abitazione di Ermanno. Una cucchiaiata di mondo di cui conosce ogni albero, perché il papà del bosco è lui.

"Quando ero bambino, da qui fino a casa del diavolo, per modo di dire, era tutto un prato. Poi ho iniziato a piantare alberi – spiega -. Ne avrò messi a dimora almeno duemila. I primi lavori risalgono agli anni Sessanta. In seguito, con sei soci avevamo costituito un consorzio, ma adesso 'ian tirà tucc ai bachette', sono tutti morti. Sono rimasto io a prendermi cura delle piante e del sottobosco, ma non scrivere tutto, sennò pensano che sia un 'tabalore' (sciocco, ndr). Con un contributo pubblico avevamo costruito un chilometro di pista agro forestale. La Regione in seguito ci aveva dato 4.500 piante di alto fusto: pino strobo, larice, abete, douglasia e tante querce. Era il 1974”. Un alito di vento lo distrae: “Senti come è buona l'aria – poi si riprende -. Il bosco è pieno di caprioli, tassi, poiane, falchi, cervi e di quei maledetti cinghiali che scavano buchi nel terreno. Anzi, è il caso di fare un appunto ai signori che lavorano alla Provincia: ho fatto richiesta per avere una gabbia, ma non me l'hanno ancora data. Dicevo: il cervo mangia le chiome degli alberi, mentre il capriolo predilige la corteccia. Dove ho potuto ho messo delle reti, ho appeso le latte vuote della conserva e dei miei vecchi pantaloni, per spaventarli. Noci e ulivi, a quanto pare, non sono buoni. Non li toccano. Dico brutte parole, ma gli animali sono belli. Ieri un capriolo mi guardava negli occhi. Più tardi un corvaccio mi girava sulla testa; gli ho mostrato il decespugliatore e se ne è andato. Per vederli si deve venire al mattino presto o alla sera”.

A bordo di un piccolo trattore, con quello spirito giocoso e gli occhi vispi, si prosegue il viaggio alla scoperta della sua collina. Percorrendo la stradina ripida, fa notare come un tempo ci si prendesse cura per davvero della natura. Allungando l'indice mostra dei muri a secco. "Quelli servono per tenere fermo il terreno – dice -; niente li smuove, salvo qualche radice impertinente. Taglio l'erba e rastrello le foglie; metto tutto in un mucchio che si prende poi un margaro per farne strame nella stalla, per le vacche”.

E' trascorsa una vita da quando, a 8 anni, Ermanno veniva a fare il fieno ed è forse nostalgia quella che lo coglie: “Se non ci fossi io, qui sarebbe un disastro; già adesso ci sono rovi ovunque. Qualche volta viene un ragazzo a darmi una mano”. Parla di un pino secolare e di un carpino vecchiotto, che si troverebbero nelle vicinanze. Poco oltre, sempre fra gli alberi, s'incontra un'antica cappelletta che ha restaurato per bene, in ricordo della moglie Ada. Poi la mente divaga, i pensieri si rincorrono, ammette che avrebbe tanto da raccontare. Fa riferimento ad un censimento degli anni Quaranta che individuava a Bioglio 460 capi bovini. In paese c'erano anche tante zitelle e le sa pure citare; quasi tutte tenevano una vacca per il loro sostentamento. Questo solo per far capire come sono cambiati i tempi.

Ermanno lamenta acciacchi, ma non gli manca la battuta pronta, non rinuncia a sorridere spesso o ad offrire una parola gentile. “Per mantenermi in forma mangio 'luserte', lucertole - scherza -”. Dopo avergli scattato una foto, con quei suoi pantaloncini corti, racconta che durante il servizio militare negli Alpini, negli anni Cinquanta, lo chiamavano “il belle gambe”.

“Non mi è mai piaciuto dare ordini. Ho lavorato nel tessile dai 16 fino ai 53 anni; ero circondato da belle ragazze e per scherzare ogni tanto gli davo delle bottarelle sul sedere. Quante risate ci facevamo. Adesso ce l'hanno tutti con il computer e con il 'face-buc', ma sono cretinate. E' qui, nel bosco, che c'è la vita, anche se non vengono più tutti i funghi di una volta. Sarà colpa dell'inquinamento. Il terreno era classificato castagneto da frutto e allora - conclude - lo voglio realizzare un castagneto, vicino alla baita, dove la visuale spazia dagli Appennini alla cupola di San Gaudenzio di Novara”.

Con quei suoi bei modi, simpatici anche quando vorrebbero essere rozzi, infonde amore per la vita e per il bosco, una grande risorsa che si sta trascurando. Lui non è ancora arrivato a piantare cento ghiande al giorno, come il pastore del racconto di Giono, ma non si può dire che non sappia seminare ugualmente tanta bellezza.

Anna Arietti

© Riproduzione Riservata

Privacy Policy


La Presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito web www.biellacronaca.it (in seguito anche il “Sito”), in riferimento al trattamento dei dati personali dell’Utente che lo consulta (in seguito anche l’“Utente”).

Si tratta, in particolare, di un’informativa che è resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/03 recante il “Codice in materia di protezione dei dati personali” (in seguito anche “Codice Privacy”) a coloro che si collegano al Sito.

Il Sito è di proprietà di biellacronaca.it, CF 01838620027 (in seguito anche la “Società”), che garantisce il rispetto della normativa contenuta nel Codice Privacy.

La presente informativa è resa solo con riferimento al Sito e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’Utente tramite link.

L’Utente dovrà leggere attentamente la presente Privacy Policy prima di inoltrare qualsiasi tipo di informazione personale, di compilare qualunque modulo elettronico presente sul Sito stesso o di sottoscrivere una delle tipologie di abbonamento al quotidiano BiellaCronaca offerte sul Sito (in seguito anche “Abbonamento”).


1. Titolare del trattamento.

Il Titolare del trattamento è biellacronaca.it, CF 01838620027 ed il responsabile è il sig. Zola Mauro.


2. Tipologia di dati trattati e finalità di trattamento.

1) Dati di navigazione.

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento del Sito acquisiscono, nel normale esercizio, alcuni dati personali che vengono poi trasmessi implicitamente nell’uso dei protocolli di comunicazione Internet.

Si tratta di informazioni che, per loro natura, potrebbero, mediante associazioni ed elaborazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli Utenti (ad esempio, tramite l’indirizzo IP, i nomi di dominio dei computer utilizzati dagli Utenti che si collegano al Sito, …) (in seguito anche i “Dati”).

I Dati vengono utilizzati solo per informazioni di tipo statistico (e sono, quindi, anonimi) e per controllare il corretto funzionamento del Sito e vengono cancellati subito dopo l’elaborazione.

I Dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del Sito o della Società: salva questa eventualità, allo stato, i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Nessun dato personale dell’Utente viene, in proposito, acquisito dal Sito, né viene fatto uso di cookie per la trasmissione di informazioni di carattere personale o di cookie persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi di tracciamento dell’Utente.

L’uso dei c.d. cookie di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’Utente e svaniscono con la chiusura del bowser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del Sito

I menzionati cookie di sessione evitano, in ogni caso, il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione dell’Utente e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’Utente.

Per ulteriori approfondimenti circa le tipologie e modalità di utilizzo dei cookie da parte del Sito, è possibile consultare la Cookie Policy qui.

2) Dati forniti volontariamente dall’Utente.

Si tratta dei dati personali forniti direttamente dall’Utente all’atto della registrazione necessaria al fine di accedere al Sito e/o in particolari sezioni dello stesso od alla sottoscrizione di una tipologia di abbonamento proposta sul Sito, vale a dire tutte quelle informazioni personali che consentono l’identificazione dell’Utente (quali, ad esempio, nome e cognome, indirizzo, indirizzo di posta elettronica, numeri telefono, altri numeri e/o codici di identificazione personale) o che sono state inviate alla Società per partecipare alle attività del Sito (ad esempio, immagini o video).

L’invio facoltativo, esplicito o volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati sul Sito o la compilazione di moduli per la raccolta dei dati personali o l’invio di materiale audio/video comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inviati/inseriti.


3. Modalità del trattamento.

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati o manualmente per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. Sul punto, si evidenzia, tuttavia, che, presa coscienza dei rischi legati alla divulgazione di dati personali, nessun sistema è totalmente sicuro od a prova di manomissione da parte di hacker.

A tal fine, la Società evidenzia che sono state poste in essere, ai sensi degli artt. 33 e ss. del Codice Privacy, tutte le misure ragionevolmente necessarie per impedire e minimizzare i rischi dovuti ad accessi non autorizzati, trattamenti, alterazioni o distruzioni non autorizzate o contrarie alla legge.


4. Finalità del trattamento.


I dati personali sono trattati con le finalità di seguito indicate:

a) finalità connesse alla fornitura dei servizi e/o prodotti offerti dal Sito: a mero titolo esemplificativo, fornire i servizi e/o prodotti richiesti dall’Utente; consentire la partecipazione alle attività promosse dal Sito; gestire la comunità degli Utenti; gestire la registrazione al Sito; rispondere a specifiche richieste dell’Utente; adempiere ad obblighi di legge o contrattuali (od esercitare facoltà derivanti dal contratto). Il conferimento dei dati per tale finalità è necessario per usufruire dei servizi richiesti o di accedere al Sito.

b) Invio di comunicazioni commerciali (marketing) e vendita diretta: previo ottenimento del consenso espresso da parte dell’Utente, i dati personali potranno essere utilizzati a fini di invio di comunicazioni commerciali (marketing) e/o vendita diretta, tramite e-mail, fax, telefono ed ogni altra tecnologia di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata, per la promozione di beni e servizi propri o di soggetti terzi. Il conferimento dei dati per tale finalità è facoltativo ed un eventuale rifiuto al conferimento non comporterà l’impossibilità di usufruire dei servizi offerti dalla Società.

Tuttavia, anche in caso di consenso, l’Utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto od in parte, al trattamento dei propri dati personali per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta alla Società, senza alcuna formalità.


5. Ambito di comunicazione e diffusione.

Potranno venire a conoscenza dei dati personali dell'Utente, i soggetti nominati di volta in volta dalla Società quali responsabili od incaricati del trattamento, in particolare la società SOFTPLACE Srl, con sede legale in Via Massaua n. 6 – 13900 BIELLA (BI) – CF e P.IVA 02255690022 essendo, quest’ultima, incaricata dalla Società della gestione e della manutenzione del Sito.

I dati personali potranno essere comunicati a:

- società controllate/controllanti o collegate della Società, soggetti cessionari di azienda o di ramo d'azienda, società risultanti da possibili fusioni o scissioni della Società, i quali potranno utilizzarli per le medesime finalità specificate alle lettere a) e b) di cui sopra.

Previo ottenimento del consenso espresso dell'Utente, i dati personali potranno altresì essere comunicati a:

- altre società che svolgono attività nei settori dell'intrattenimento, delle produzioni audio/video, dei social networking;

- società partner commerciali, coinvolte in specifici progetti/iniziative promossi dalla Società sul Sito, cui l'Utente ha aderito.

Le suddette società potranno, a loro volta, utilizzarli per finalità di marketing, comunicazioni pubblicitarie e vendite diretta relativamente a beni e servizi propri o di terzi, tramite e-mail, fax, telefono e qualsiasi altra tecnica di comunicazione a distanza, presente od in futuro sviluppata. Tali soggetti agiranno come autonomi titolari del trattamento.

Il consenso alla comunicazione dei dati personali è facoltativo ed un eventuale rifiuto non comprometterà la possibilità di iscriversi al Sito e partecipare alle iniziative promosse dalla Società. Anche in caso di consenso, l'utente avrà comunque il diritto di opporsi, in tutto o in parte, alla comunicazione dei propri dati personali a tali soggetti terzi, nonché al loro successivo trattamento per finalità di marketing e/o vendita diretta, facendone semplice richiesta, senza alcuna formalità, alla Società od ai soggetti terzi cui i dati saranno eventualmente comunicati.

I dati personali dell'Utente non saranno in alcun modo diffusi al pubblico, fatta eccezione per l'eventuale pubblicazione sul Sito del nome, cognome o "nick name" dell'Utente o di immagini o video volontariamente inviate dall'Utente allo scopo precipuo di pubblicarle sul Sito.


6. Diritti del richiedente.

La Società informa che l'art. 7, primo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 ("Codice Privacy”) riconosce, al richiedente, specifici diritti che potranno essere esercitati in qualsiasi momento.

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere l’indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;

b) delle finalità e modalità del trattamento;

c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, secondo comma, del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196;

e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

Ai sensi del menzionato art. 7, secondo comma, del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, il richiedente ha il diritto di chiedere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l'attestazione che le operazioni di cui alle precedenti lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

Le richieste andranno rivolte al titolare del trattamento.