OFFERTA FORMATIVA DEL MAC. ULTIMI POSTI DISPONIBILI

Ultimissimi posti disponibili per il corso di Liuteria proposto dal MAC di Città Studi Biella, l’area specifica destinata ai mestieri d’arte contemporanei. Un’opportunità di rilievo per tutti coloro che desiderano avvicinarsi a questo affascinante mestiere, che da un lato ha saputo rimanere fedele alla tradizione e dall’altro è riuscito a reinventarsi nel corso degli anni.

La figura del liutaio negli ultimi decenni è stata oggetto di una notevole trasformazione che ha reso la liuteria un’attività non solo più diretta all’apertura di una bottega, ma anche alla collaborazione nel campo della conservazione e del restauro presso istituzioni museali, o al lavoro di tecnico addetto alle riparazioni e alla manutenzione presso distributori e punti vendita di strumenti musicali. Il corso di cento ore, sarà affidato alla sapiente guida del Maestro Liutaio Alessio Guarnieri, che guiderà gli allievi nella personale realizzazione di una chitarra acustica.

La programmazione formativa del MAC per il prossimo anno, inoltre, prevede quattro seminari di approfondimento tenuti da docenti specializzati, che si svolgeranno nelle giornate di sabato.

Il primo, dedicato alla Tecnica della verniciatura con gomma lacca a tampone (12 ore), sarà tenuto da Silvia Zanchi esperta nell’utilizzo di questa raffinata tecnica. Partendo dalla storia e dall’origine della gommalacca, verranno analizzate tipologie e campi di utilizzo, i materiali indispensabili per verniciare a tampone che prevedono attenzione per l’ambiente in cui si vernicia (temperatura, umidità, polveri), i turapori, la realizzazione del tampone, la preparazione e l’uso della gommalacca.

Il Maestro Tiziano Rizzi guiderà invece i due seminari (di 6 ore ciascuno) rivolti a Restauro e a Intarsio e Intaglio per strumenti musicali a pizzico, in cui saranno esaminati gli aspetti di carattere culturale e teorico legati al ripristino di uno strumento musicale, mettendo in evidenza tecniche e modalità di esecuzione dei decori e gli argomenti legati a conservazione e riuso. Verterà interamente sulla costruzione di una chitarra elettrica, invece, il seminario tenuto da Mirko Borghino.

Gli altri corsi previsti dal catalogo:

Tecniche di falegnameria: la formazione tecnica, guidata dal Maestro Falegname Umberto Cassani, fornirà elementi di conoscenza dei legnami e dei materiali d’uso, delle attrezzature e dei principali incastri, sino all’assemblaggio e alle finiture finali, attraverso la realizzazione di un manufatto personale.

Restauro di manufatti lignei antichi offrirà, invece, le competenze di base teorico-pratiche riguardanti il recupero conservativo dei manufatti lignei antichi. Agli allievi sarà data la possibilità di lavorare su un oggetto personale e,attraverso l’esperienza del Maestro Restauratore Enrico Salino, di poter apprendere conoscenze e tecniche direttamente sul campo, restaurandolo.

I principali contenuti del corso di Doratura e Laccatura, tenuto da Angelica Emma, riguarderanno la preparazione del supporto, il trasferimento delle decorazioni, l’applicazione di oro e argento in foglia, l’esecuzione della laccatura e l’antichizzazione del supporto.

Legatoria I Livello offre un’introduzione al mondo del libro e della legatoria, permettendo di ultimare nel corso delle 9 lezioni alcuni semplici volumi: si partirà dalla fascicolatura, per sperimentare cuciture libere e su telaio (su fettuccia e su nervi incorda), per arrivare alla realizzazione della copertina rigida esterna, attraverso l’utilizzo di più materiali.

I corsi partiranno al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Per ogni ulteriore informazione e per iscrizioni è possibile contattare Città Studi al numero 015 8551179, scrivere all’indirizzo mail: mac@cittastudi.org o consultare la pagina web www.cittastudi.org/mac.

Tag:, ,