NON MANGIARE FA BENE ?

E’ uno di quegli incontri che piacerà al Biellese medio, notoriamente  parco ed economico su ogni aspetto della vita quotidiana compreso il cibo. L’Associazione ‘Nuovamente’ organizza infatti per il 7 febbraio un  incontro dal titolo ‘Curarsi con il digiuno terapeutico’.con il dottor Daniele Vallet di Aosta, che  da alcuni anni approfondisce  il tema del digiuno terapeutico attraverso lo studio di rigorosi testi scientifici e la sperimentazione personale e diretta. Secondo alcuni studi in natura gli animali tendono a praticare il  digiuno quando soffrono di particolari patologie e questa pratica potrebbe essere di aiuto anche all’uomo.

Il digiuno terapeutico viene in genere suggerito per brevissimi periodi  di tempo: ad esempio 14-18 ore, o fino ad un massimo di 36-48 ore, talvolta da ripetere a scadenza regolare. Non si tratta di una totale astensione dal consumo di qualsiasi tipo di cibo: in genere è consentito mangiare alcuni alimenti, come frutta molto acquosa o verdura leggera. Il consumo di acqua è invece sempre consentito e coloro che devono  assumere dei farmaci possono anche consumare cibi leggeri insieme con le medicine. Dagli studi effettuati negli ultimi anni sembra che questo tipo di  digiuno favorisca la cura di alcune particolari patologie metaboliche e dell’obesità. Qualsiasi specialista che si occupa di digiuno terapeutico sconsiglia di provare questa pratica da soli a casa: è fondamentale che il paziente sia costantemente monitorato. Inoltre, solo un medico è in grado di suggerire il corretto periodo di digiuno per ogni paziente, perché un digiuno eccessivamente breve o troppo prolungato potrebbero portare ad un acuirsi delle patologie presenti, invece di diminuirne i sintomi. Esiste anche la possibilità di praticare il digiuno terapeutico per prolungati periodi di tempo, cosa che porterebbe ad una totale disintossicazione dell’organismo. Si tratta in genere di alcuni giorni, o fino ad una settimana, con ridotte quantità di alimenti vegetali e acqua a volontà.
La terapia comincia con un intero giorno ad esclusiva dieta liquida, con  soltanto acqua, per stimolare l’organismo ad autoregolarsi in modo più preciso ed efficace. Info sull’incontro che si terrà nella sede della associazione in Viale Macallè alle 21, a questo punto non sappiamo se dopo o senza cena, al numero 347053757.

ANDREA GUASCO

Tag:, ,

Comments are closed.