MOVIDA, SCATTA L’OPERAZIONE SICUREZZA FUORI DAI LOCALI

I controlli “Safe Cool” saranno gratuiti e dureranno tutta l’estate. Il progetto è rivolto ai giovani dai 15 ai 35 anni.

Due gazebo gonfiabili della grandezza di 10 metri per 10 e di 4 per 4 destinati ad accogliere i ragazzi che, dopo una serata ad alto contenuto alcolico, si devono mettere alla guida per fare rientro a casa. All’interno delle strutture, ci saranno 3 operatori ed alcuni ragazzi che, oltre ad illustrare ai giovani i rischi che corrono mettendosi al volante dopo aver bevuto alcolici, se il loro valore alcolemico è superiore alla norma, oltre ad essere offerto cibo ed acqua, verrà data la possibilità di trascorrere un po’ di tempo all’interno delle strutture affinchè il livello dell’alcol possa abbassarsi prima di mettersi alla guida.

Si chiama “Safe is cool”, ed è il progetto nato della collaborazione tre il gruppo Vedogiovane, Provincia di Biella, la cooperativa Anteo e l’Asl di Biella ed è stato presentato al corcorso promosso dal Consiglio dei Ministri destinato alla prevenzione degli incidenti stradali.

L’idea è stata considerata tra le migliori di quelle pervenute da tutta Italia tanto che, il Governo ha deciso di finanziare interamente il progetto: 132 mila euro per realizzare due gazebo ed inserirvi all’interno tutto il necessario.

Il progetto è  rivolto ai giovani dai 15 ai 35 anni ed è nato per la prevenzione all’incidentalità stradale e all’abuso di sostanze stupefacenti, causa di elevati incidenti nel territorio biellese. La provincia di Biella ha lavorato a “Safe is cool” per tre anni: al termine dell’iniziativa i responsabili contano di raggiungere oltre 5000 giovani fuori dai locali biellesi in due anni e 15000 a livello nazionale grazie alla piattaforma web.

Tag:, , , , ,

Comments are closed.