MORONI ARGENTO MONDIALE NEGLI 80 OSTACOLI

Questo pomeriggio a Malaga una nuova impresa.

Maria Costanza Moroni si è ripetuta. Dopo la medaglia d’oro conquistata domenica nel Salto in Lungo si è tolta la grande soddisfazione di tornare sul podio mondiale Master W45, vincendo l’argento sugli 80 ostacoli.

Nelle batterie di qualificazione, venerdì pomeriggio, ha ottenuto il secondo tempo assoluto con 12”26, mentre in finale, sabato pomeriggio, ha corso in 12”40 dietro solo alla tedesca Evelin Nagel, vincitrice in 11”97. Al terzo posto la spagnola Angeles Guerra Hurtado (12”49) che per i primi 50 metri di finale è stata avanti di qualche centesimo rispetto all’azzurra.
Per Moroni è la seconda medaglia mondiale master sugli ostacoli, dopo quella d’oro ottenuta nel 2015 a Lione. A livello europeo, invece, fu oro nel 2016 ad Ancona e argento a Madrid nel marzo scorso, ma in entrambe le occasioni sui 60 metri trattandosi di gare indoor. Ci riproverà, forse, nel 2019 quando sono in programma i mondiali indoor in Polonia e gli Europei all’aperto a Jesolo.

Per l’azzurra domani la possibilità di incrementare il suo bottino: gareggerà nelle due staffette 4×100 e 4×400.

f.f.

Tag:, , , ,

Comments are closed.