MISTER BRAGHIN, IN SALA STAMPA 48 SECONDI DI FURIA

L’allenatore bianconero ha parlato meno di un minuto assumendosi tutta la responsabilità lasciando poi la parola al centrocampista neo acquisto Coppo e Gabriele Testori, autore della rete.
Solamente quarantotto secondi di conferenza stampa ma certamente ricchi di contenuti per il tecnico de La Biellese Maurizio Braghin dopo la sconfitta contro il Piedimulera per 1-2 sul neutro di Borgosesia: “Probabilmente non siamo pronti per il salto di qualità. Oggi era una partita da vincere con determinazione e cattiveria agonistica, non ci siamo riusciti e probabilmente non ho preparato nel migliore dei modi la partita. Gli episodi non c’entrano un cazzo, c’entra solo che la partita oggi era da vincere. Non l’abbiamo fatto e questo vuol dire che non siamo pronti per il salto di qualità. Il responsabile della squadra sono io e quindi la colpa è mia, ma non siamo pronti. Fine”.
Al suo terzo debutto in maglia bianconera, Gabriele Coppo esprime tutto il suo rammarico per la sconfitta: “Speravo di rientrare e portare a casa una bella vittoria, purtroppo non è andata così e questo mi spiace. La posizione in campo non è un problema perchè sono abituato a cambiare in corsa, c’è rammarico per aver preso due gol ingenuamente e non aver sfruttato al massimo le occasioni che hai creato, poi è normale che speri sempre di vincere, ma non è andata così. Non so veramente cosa sia capitato”.
Autore del secondo gol in due gare, Gabriele Testori analizza la prestazione deludente dei bianconeri: “Rimane il dispiacere per la partita persa e quindi la gioia del gol è veramente relativa. Dobbiamo rimboccarci le maniche perchè abbiamo avuto dei cali soprattutto mentali nel primo tempo e determinate gare non dobbiamo ripeterle. Secondo me è mancata un pò di cattiveria in generale e loro ci hanno punito. Nella seconda parte della stagione dovremo migliorare e vincere più gare possibili, siamo un bel gruppo però c’è tanto lavoro da fare. Siamo arrabbiati per la sconfitta, ma continuiamo a lavorare sereni e cercheremo di rifarci già nella prima gara del nuovo anno”.
Stefano Villa
Tag:, , , , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*