MIAGLIANO, MA CHE BEL LAVORO HA FATTO IL CANTONIERE… -FOTOGALLERY-

Applausi del sindaco Mognaz e dell’amministrazione al dipendente comunale, Raimondo Congiu. Prima parte delle opere degli spogliatoi comunali, completata.

Il Comune di Miagliano raggiunge un altro piccolo traguardo nel prendersi cura della propria comunità. Infatti è stata ultimata la prima parte di lavori di manutenzione straordinaria degli spogliatoi comunali, siti al piano terra dello storico stabile che ospitava un tempo la scuola Materna e l’Asilo Nido, ubicato in p.za Martiri della Libertà. I locali sono composti da due spogliatoi e servizi distinti ed attualmente in utilizzo da parte della scuola calcio ASD San Lorenzo di Andorno Micca; contestualmente vengono utilizzati durante le manifestazioni pubbliche da parte delle associazioni di Miagliano.

Gli interventi eseguiti hanno consentito una prima riqualificazione degli ambienti ed hanno contemplato una serie di opere, tra le quali il consolidamento e rifacimento di parte degli intonaci, l’isolamento di alcuni parti murarie, la completa tinteggiatura dei locali, l’acquisto di nuovi arredi oltre ad adeguamenti sugli impianti elettrico e di riscaldamento.

Tutti gli interventi, tranne quelli relativi all’impianto luce e alla centrale termica, sono stati eseguiti in economia, tramite l’operato dei dipendenti comunali, unitamente al consueto impegno degli Amministratori comunali.

“Il restyling degli spazi  – dice il Sindaco Mognaz – è stato diretto da colori e grafiche smart che hanno reso gli ambienti più gradevoli;  il prossimo anno chiuderemo con gli ultimi interventi minori sugli infissi e su parte dei servizi igienici. Personalmente, e a nome di tutta l’amministrazione, rivolgo un sentito plauso al nostro cantoniere, Congiu che, in virtù delle sue capacità lavorative ed elevata professionalità, ha permesso di gestire la totalità dei costi di manodopera internamente.  Non capita infatti spesso di poter contare sull’abilità di collaboratori per lavori così specifici. In questo modo abbiamo speso circa 1.000 euro tra acquisti e materiale, se avessimo affidato il lavoro a ditte esterne la stima dei costi, peraltro preventivata, sarebbe stata prossima  ai 4.000 euro.”

Tag:, , , ,

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*