LE ALLIEVE DELL’ATLETICA STRONESE SUL TETTO DEL NORD OVEST TRICOLORE

Come nei migliori film è stata l’ultima gara a far pendere l’ago della bilancia per la società biellese. La staffetta 4×400 è un tripudio con un tempo spettacolare, il secondo all time Allieve.
Tra ieri e oggi a Casalmaggiore (CR) l’Atletica Stronese si è imposta, per il secondo anno consecutivo, nella finale Nord-Ovest dei Campionati di Società su Pista categoria Allieve, precedendo di 2 punti (149 a 147) la Pro Sesto (Milano), già seconda lo scorso anno, e di 5 punti Trionfo Ligure che ha gareggiato, su deroga della Federazione, con la maglietta “Genova nel cuore” ed il ponte Morandi stilizzato.
Decisiva la staffetta 4×400 con le biellesi che in vantaggio di 1 solo punto si sono imposte in 4’03″87 (secondo tempo provinciale di sempre per la categoria Allieve) proprio davanti alle dirette rivali.

Ecco il racconto di Luciano Mazzon. La seconda giornata inizia con l’Asta scoperta e il Disco coperto da Alice Ronzani proprio perché non si sa mai, ma speriamo di non aver bisogno di quel punticino racimolato (e non ce ne sarà bisogno), ma le successive gare sono uno spettacolo: Arianna Capobianco 2^ nei 400hs e chi se ne frega del tempo alto, imitata da Arianna Reniero negli 800 (2″ meglio della settimana scorsa a Domodossola) e Rebecca Menchiniche fa il suo compitino vincendo i 200 senza stancarsi troppo in vista staffetta.
Mentre Alice patisce un pochino la sua prima esperienza a questi livelli ma entra in finale nel Giavellotto e porta a casa 6 preziosi punti, Viviana ne prende 8 nel Lungo e Magda finalmente mette giudizio e corre i 3000 in retroguardia accontentandosi di un allungo nel finale che le permette di incamerare 5 punti.
Siamo così alla staffetta finale, che già nei commenti pre sonno ieri sera ci eravamo prefigurata come risolutiva, e con 1 solo punto di vantaggio su Pro Sesto e 3 su Trionfo Ligure non possiamo che sperare accada quanto immaginato: Valery Costa in prima frazione che permetta ad Arianna Capobianco di rientrare al comando, e se non succedde Arianna ci dà speranza di poter lottare per lanciare Ines Selva Bonino, se non al comando con margine, almeno attaccata alle altre che in effetti hanno il 1° e 3° tempo con noi in mezzo a sandwich (ma quest’anno non siamo mai riusciti a mettere insieme Valery-Arianna-Rebecca). Toccherà poi a Rebecca Menchini gestire un eventuale margine o cercare un recupero, perché se dovesse vincere Pro Sesto davanti a noi finiremmo a pari punti, con pari numero di vittorie (2) ma loro con un maggior numero di secondi posti (5 a 4) e ciao vittoria.
Invece va tutto come nelle previsioni più rosee: Valery lancia bene Arianna che incrementa addirittura un briciolo sulla lombarda che l’aveva battuta negli hs, Ines non si fa mangiare troppo terreno gasata al punto giusto dalle compagne dislocate lungo tutto il giro di pista e Rebecca completa l’opera in 4’03″87, nuovo record sociale Assoluto (4’05″76 lo scorso anno Toso-Capobianco-Costa-Ziliani) 2° tempo provinciale all time Allieve, meglio anche del 4’05″6 fatto come Stronese-Splendor ben 36 anni fa.

Red BC
Tag:, ,

Comments are closed.