L’AGROALIMENTARE SEMPRE PIU’ AL CENTRO DEI CORSI CITTA’ STUDI

Nei giorni scorsi gli studenti dei corsi gratuiti “Operatore e Tecnico della trasformazione agroalimentare”, attivi a Città Studi Biella, hanno svolto una visita didattica presso il Birrificio Baladin di Piozzo, nelle Langhe.

Scopo del viaggio è stato quello di portare gli studenti a contatto con una realtà d’eccellenza del settore, avvicinandoli al mondo del lavoro, attraverso la conoscenza diretta di una delle migliori attività artigianali a livello nazionale. La filosofia del birrificio Baladin si basa su quattro temi principali: birra, terra, energia e idee, perché è proprio partendo dalla terra e dalle materie prime che l’azienda è riuscita a diventare una solida realtà, sia in Italia che all’estero, distinguendosi anche per il design originale ideato da Teo Musso, fondatore e mastro birraio del brand piemontese.

Gli studenti hanno visitato l’intera linea di produzione e hanno ascoltato la storia dell’azienda, nata dalla passione del suo fondatore, e cresciuta grazie alla cura espressiva e stilistica che caratterizza ogni ricetta, con l’obiettivo di produrre non solo ricchezza, ma anche valori etici di tracciabilità, sostenibilità e rispetto dell’ambiente.

Attualmente l’industria agroalimentare italiana è la seconda del Paese, dopo quella metalmeccanica, confermandosi, in base ai dati dell’Ufficio Studi di Federalimentare, come un settore in crescita con trend positivo del +1,1% di produzione, del +2% di fatturato e del +3% di export. Si presenta così come un mercato in rapida espansione e ricco di possibilità professionali, grazie anche all’ introduzione nella filiera agrifood di soluzioni digitali sempre più innovative e competitive.

Tag:, , ,

Comments are closed.