LA PRESENTAZIONE DELLA NERA SPIGA DI GRANO

Un thriller al cardiopalma che inquieta e tiene sulle spine in attesa del colpo di scena finale. Questo è ciò che è lecito aspettarsi da “La nera spiga di grano”, il nuovo romanzo di Lester Rodella (edito da Argento Vivo, 2019) che sarà presentato il 21 giugno presso il salone dell’Asilo di Granero, frazione di Portula (BI). Nel nuovo libro di Rodella il protagonista è un uomo che si risveglia rinchiuso in una stanza al buio, senza sapere chi sia, né perché si trovi in quel posto. Una situazione angosciante, aggravata da un sogno lugubre e ricorrente: il volto sorridente di una donna, una sinistra cantilena e l’immagine di una spiga nera.

Nella vicenda del personaggio principale un lungo percorso claustrofobico per ritrovare ciò che gli manca, la libertà e l’identità, in un crescendo di tensione e di emozione, fino a quando riesce a capire quanto le due cose dipendano, per lui, l’una dall’altra: il momento della scelta si avvicina inesorabile: quale scegliere, fra l’una e l’altra? Lester Rodella, classe 1982, una vita fra Vercelli e Biella, è un autore piuttosto noto sul territorio e si ripresenta di fronte al proprio pubblico con un’opera matura: dopo l’esordio con “Il Viaggiatore” nel 2002 e il secondo romanzo denominato “Il Guardiano” nel 2006, ha pubblicato “Ogni infinito secondo” nel 2009 e “In un battito d’ali” nel 2014. “La Nera Spiga di Grano” è il suo quinto romanzo e sarà presentato per la prima volta il 21 giugno, alle ore 21, presso il salone dell’Asilo di Granero. Lester Rodella incontrerà in seguito i lettori anche a Borgosesia (VC), la settimana seguente, presso la libreria “Il Colibrì”: appuntamento il 29 giugno in Piazza Parrocchiale 2, per una dedica dell’autore sul libro e poter discutere insieme del suo nuovo lavoro.

Tag:, ,

Comments are closed.